Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La startup delle notizie che fa parlare delle altre startup (e delle piccole imprese)

Conoscete ProntoPannolino? E’ una startup ideata nell’ottobre 2013, quando il fondatore Attilio Magni era un neopapà. Oggi è il primo ed unico ecommerce di pannolini a marchio proprio rigorosamente Made in Italy e ha chiuso il primo anno di attività con un bilancio oltre le previsioni, con oltre 4mila spedizioni effettuate in tutta Italia.

Solo una delle startup – insieme a chogusto.com, il portale dei piccoli produttori artigianali, ma anche a flarck, la prima app di incontri al buio made in Italy – che hanno fatto parlare di sé grazie a Notiziabile, a sua volta una startup che ha aperto i battenti lo scorso giugno – con un ufficio a Padova e uno a Milano – e in sei mesi ha gestito oltre 350 notizie (tra quelle pubblicate sul portale e quelle inoltrate ai giornalisti) e visto 229 pubblicazioni distribuite su siti web, giornali, periodici, radio, blog, agenzie di stampa e televisioni con una media di 6,6 pubblicazioni per comunicato stampa inviato (in crescita).

notiziabile-srls-photo-corporate

I fondatori sono tre professionisti padovani che hanno costituito una società a conclusione di un lavoro di analisi durato un anno; ne è risultato un Big Data necessario alla realizzazione, all’utilizzo e al costante aggiornamento del primo vero database di giornalisti, blogger, influencer e di tutti gli operatori della comunicazione esistenti in Italia. Oltre 51mila voci per permettere ad aziende, startup, freelance, uffici stampa di raggiungere la persona giusta al momento giusto direttamente attraverso la piattaforma web Notiziabile.it, on demand, in una manciata di minuti, sempre e comunque garantendo l’autorevolezza e l’identità delle fonti (indispensabile per effettuare verifiche e approfondimenti).

Fra i clienti ci sono, appunto, startup e piccole imprese, quelle che tipicamente rinunciano alla comunicazione per questioni di tempo e di costi: “Sono parecchie le attività che si sono rivolte a noi in questi sei mesi. Una dimostrazione del presupposto da cui siamo partiti quando abbiamo fondato Notiziabile: molte realtà – di sicuro quelle appena lanciate – difficilmente hanno molto da spendere in comunicazione, ma al tempo stesso necessitano di un buon lavoro di comunicazione per farsi conoscere. Ed ecco quindi il nostro assunto di base: mettere in contatto produttori e utilizzatori di notizie per dare a tutti le stesse possibilità comunicative”. In questo modo l’azienda prepara un comunicato con l’informazione che vuole diffondere, e Notiziabile si occupa di farlo arrivare alle mani giuste: i prezzi partono da 79 euro per una distribuzione regionale, a parte ci sono servizi aggiuntivi come la revisione del testo.

Il team è composto da Riccardo Bastianello (sede di Padova), giornalista professionista e Ceo, padovano, 37 anni; Lorenzo Belletti (sede di Milano), esperto digital marketing e communication manager, padovano, 37 anni e Alberto Belletti (sede di Milano), web designer, padovano, 28 anni.

Non un ufficio stampa (e nessuna competizione con chi se ne occupa): “Così come il citizen journalism ha permesso a chiunque di diventare un “produttore” di notizie, allo stesso modo Notiziabile offre l’opportunità ad ogni persona di diventare l’ufficio stampa di se stesso o della propria azienda, inaugurando il citizen press office e dando a chiunque (alla pmi e micro impresa come al grande gruppo imprenditoriale, alle onlus e startup come ai personaggi pubblici) la stessa possibilità di raggiungere il numero più ampio possibile di comunicatori”, spiegano i tre fondatori. “Il mondo della comunicazione sta cambiando rapidamente e tra pochi anni non sarà più come quello che conosciamo oggi. Come evolverà l’iter di creazione, gestione e diffusione delle notizie è per alcuni versi impossibile da prevedere, ma certo si andrà verso una democratizzazione dei processi, esattamente come accaduto per le testate giornalistiche sul web, i blog, le web-tv, i podcast. E’ proprio in questa direzione che va Notiziabile – hanno spiegato i fondatori – Si tratta di un progetto per una democratizzazione dei processi e delle dinamiche di creazione delle notizie. In sintesi si tratta di dare a chiunque la possibilità di raccontare storie, successi, eventi raggiungendo con la stessa facilità il giornalista del piccolo giornale di provincia come il grande inviato. In fondo basta mettere, con pochi click, chiunque in contatto con la persona giusta”.

Notiziabile garantisce inoltri mirati impostati sulla base di filtri rigorosi (geografico, di settore di interesse e di tipologia di media) mettendo in contatto chi ha qualcosa da comunicare con chi è sempre in cerca di nuove storie e notizie. I primi dati rivelano l’identikit dell’utilizzatore del servizio: uomo (ma “di poco” – 54%), italiano (con prevalenza Roma e Milano) e giovane (25/34 anni). FRa le aree geografiche dei contatti prevale naturalmente l’Italia con il 79,9%, ma ci sono anche Usa (8,5%) e Russia (4,5%).