Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

In poche ore dal primo contatto all’assunzione: sei studenti veneti sperimentano l’exponential recruiting

Si chiama exponential recruiting, ed è un innovativo format che consente di accelerare i processi di selezione rendendoli più coinvolgenti grazie all’utilizzo del design thinking della Stanford University.

In questo modo in sei sono passati dalla prima stretta di mano alla firma del contratto di stage in poche ore: il tutto è avvenuto ieri a Ca’ Foscari, grazie alla collaborazione fra l’Ufficio Orientamento, Stage e Placement dell’Università veneziana e Bip – Business Integration Partners, una delle principali società di consulenza in Europa, che ha portato nell’ateneo veneto un metodo già sperimentato.

bip_exponential-recruiting_ca-foscari_2

I 17 studenti – erano interessati neolaureati e laureandi delle facoltà di Economia e Informatica – che hanno partecipato alla giornata hanno potuto conoscere e farsi conoscere dai recruiter e dai manager di linea di Bip con questo format che permette di esaminare i candidati facendoli lavorare su progetti concreti in piccoli gruppi e creando occasioni di presentazione e confronto durante sessioni plenarie. Tale approccio rende inoltre possibile l’osservazione di dinamiche e attitudini personali che emergono in maniera naturale e spontanea che durante una tradizionale intervista individuale non possono invece essere pienamente rilevate.

Il format, ideato in collaborazione con WeOne, società specializzata in processi collaborativi innovativi, è già stato messo in pratica nelle edizioni di Milano, Pavia, Roma, Palermo e Trento, nel corso delle quali circa 30 candidati hanno il giorno stesso dell’incontro avuto l’opportunità di iniziare a lavorare in Bip.

bip_exponential-recruiting_ca-foscari
A Venezia, a fine giornata sei studenti hanno ricevuto il loro primo contratto per iniziare uno stage in Bip: iniziaranno lunedì prossimo. Ad altri cinque è stato chiesto di presentarsi per un secondo colloquio per confermare la propria idoneità alla posizione.

L’inserimento delle risorse in stage è finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato. Nel 2016 in Bip oltre il 90% degli stage è stato convertito in un contratto a tempo indeterminato. I manager aziendali si impegneranno a seguire le risorse inserite e a dar loro tutti gli strumenti utili per diventare consulenti preparati.

“Grazie alla collaborazione con l’Università Cà Foscari e all’innovativo format dell’Exponential Recruiting – aggiunge Andrea Ingallinera, partner di Bip -, siamo riusciti ad incontrare anche a Venezia giovani talenti e a semplificare e ridurre sensibilmente i tempi dell’iter di selezione. Gli studenti incontrati hanno mostrato forte interesse e predisposizione e molti di loro potranno iniziare subito a lavorare in Bip.”

Bip è stata fondata in Italia nel 2003: oggi è una delle principali società multinazionali di consulenza e impiega oltre 1.500 persone a livello globale. I suoi professionisti offrono servizi di consulenza direzionale e business integration, seguono le aziende nei processi di ricerca e adozione di soluzioni tecnologiche disruptive. Bip è oggi presente in Italia, Inghilterra, Spagna, Turchia, Belgio, Emirati Arabi, Brasile, Colombia, Cile, Tunisia, Oman, Stati Uniti e Malesia.

Intanto, sono già 2mila i prenotati per l’Open Day di Ca’ Foscari, le giornate a porte aperte dedicate agli studenti delle scuole superiori per presentare le novità dell’offerta formativa del prossimo anno accademico, nuovi corsi, minor, doppi diplomi e tanto altro.

Quest’anno l’ateneo aprirà le sue sedi venerdì 7 e sabato 8 aprile agli studenti delle superiori, classi e famiglie che potranno venire a scoprire l’Ateneo veneziano a Ca’ Foscari – sede centrale agli Spazi espositivi, al Campus Economico di San Giobbe e anche presso la sede di Mestre Via Torino del Campus Scientifico

Le giornate dell’Open Day sono l’occasione per informarsi sull’offerta formativa e venire in contatto con la realtà universitaria cafoscarina, per riflettere e orientarsi sul proprio futuro universitario e scoprire i servizi e le iniziative extra-didattiche che l’Ateneo propone ai propri studenti.

Nelle diverse sedi dell’Open Day si potrà accedere ai desk informativi dove incontrare e confrontarsi con i docenti e studenti cafoscarini, assistere alle presentazioni dei corsi di Laurea triennale, prendere parte alle Mini lezioni orientative, assistere a tavole rotonde dove ex studenti raccontano le loro esperienze di studio e lavoro (organizzate con l’associazione Ca’ Foscari Alumni).
Sarà possibile partecipare alla tavola rotonda “Studiare a Ca’ Foscari: progetti innovativi dell’Ateneo”. Docenti universitari illustreranno ai futuri studenti le novità e le opportunità formative per l’anno accademico 2017-2018, ex-studenti oggi professionisti racconteranno la loro esperienza di studio e professionale secondo questo calendario.
Ambito di Studio Scienze e Tecnologia
Venerdì 7 aprile, ore 11.00-12.00, Campus Scientifico Via Torino Mestre, Auditorium.

Ambiti di Studio Economia e Management, Studi Internazionali e Globalizzazione
Sabato 8 aprile, ore 10.00-11.00, Campus Economico San Giobbe, Aula Magna Guido Cazzavillan.

Ambiti di Studio Arti e Discipline Umanistiche, Conservazione e Gestione dei Beni Culturali, Lingue e Culture, Politiche pubbliche e Cambiamenti Sociali
Sabato 8 aprile, ore 12.00-13.00, Ca’ Dolfin, Aula Magna Silvio Trentin.

Inoltre il giorno 7 aprile gli studenti interessati al corso di Laurea in Digital Management potranno visitare la sede di H-Farm (Ca’ Tron) utilizzando i transfer, gratuiti, a/r che partiranno da piazzale Roma in corrispondenza della fine delle presentazioni che si terranno a San Giobbe. Per riservare il posto è necessario prenotarsi on-line.

Per partecipare all’Open Day è necessario prenotarsi on-line, alla pagina web open day 2017.

L’Open Day cafoscarino è organizzato dal Settore Orientamento e Tutorato. Info: www.unive.it/openday

openday@unive.it