Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

In Trentino la nuova Academy per formare i “meccanici 4.0” (già 12 assunzioni previste)

E’ stato siglato l’accordo tra Trentino Sviluppo, ENAIP Trentino, Interservice, Maurelli Distribuzione (ricambi per veicoli industriali) e Randstad per l’avvio di due percorsi professionalizzanti che rispondono alla forte richiesta di personale specializzato espressa dalle imprese del settore.

Il settore interessato è quello della riparazione e della gestione dei giganti della strada, così come di tutti i mezzi di trasporto commerciali e industriali, che sono sempre più complesse. L’evoluzione dei sistemi di guida, dalla meccanica al più ampio ambito meccatronico, si accompagna alla necessità di figure professionali spesso difficili da trovare. Ecco perché una risposta arriva dalla nuova “Academy automotive truck&trailers”, frutto della partnership pubblico-privata tra diversi soggetti.

academy_truck_studenti

La proposta si rivolge a giovani inoccupati e disoccupati formati in ambito meccatronico e si struttura in due percorsi successivi da 24 posti: Tecnico meccanico d’officina e Tecnico diagnostico. La partecipazione è gratuita, previa selezione. L’accordo prevede che, al termine del corso, 12 dei partecipanti siano assunti da Interservice. Ma le prospettive occupazionali sono buone anche per gli altri corsisti. L’iniziativa nasce infatti dalla constatazione di una carenza sul territorio provinciale di figure lavorative con competenze nella riparazione di camion e semirimorchi e nella diagnostica di mezzi pesanti. Un settore diffuso in Trentino che ha già espresso vivo interesse per l’iniziativa.

maurelliL’industria 4.0 si basa sulla sinergia tra diverse discipline e, come espresso dal modello dei poli tecnologici del Trentino, su tre pilastri: formazione, ricerca e impresa. Un incontro sostenuto dall’amministrazione pubblica e che vede tra le sue espressioni l’avvio di nuovi percorsi di formazione nati per rispondere alle rinnovate esigenze del mondo del lavoro. È il caso della “Academy automotive truck&trailers”: la proposta didattica, illustrata  a Villazzano di fronte agli studenti dell’ENAIP, si struttura in due percorsi di 250 ore teoriche e pratiche della durata di tre mesi e ospitati nella sede trentina di Interservice.

Il primo filone, denominato “Tecnico meccatronico d’officina”, sarà focalizzato sulle tecniche di riparazione di camion e semirimorchi, mentre il secondo, “Tecnico diagnostico”, punterà sulla gestione dei sistemi elettrici del settore automotive/truck. Interservice garantirà la presenza di formatori specializzati e attrezzature tecniche grazie alla collaborazione dei suoi partner commerciali, tra cui DAF Veicoli Industriali.

academy_truck_1
La selezione dei partecipanti sarà gestita da Interservice in collaborazione con Randstad e con il supporto comunicativo di ENAIP, scegliendo per l’80% giovani inoccupati o disoccupati con formazione meccatronica residenti in Trentino. Carta vincente del percorso sono le prospettive professionali. Con l’accordo, infatti, Interservice si impegna ad assumere 12 dei corsisti.

Le parti, forti della condivisione degli intenti, si impegnano a sostenere la prima edizione della Academy. Trentino Sviluppo e Maurelli stanzieranno rispettivamente 95mila euro e 105mila euro. Randstad, oltre ad un sostegno pari a 20mila euro, gestirà alcuni moduli formativi e fornirà aiuto nella scelta dei candidati e nell’attivazione di tirocini. Enaip infine si occuperà della diffusione della proposta tra i suoi studenti e tra i professori, della certificazione delle competenze, dell’attivazione di percorsi di alternanza scuola lavoro e di apprendistato.