Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’azienda della pulizia che festeggia il 500esimo negozio restaurando l’arte italiana del Cinquecento

Tigotà è un marchio noto nella vendita di prodotti per la cura della persona e per la pulizia della casa. Di proprietà di Gottardo S.p.A., azienda leader del comparto beauty e home care, in occasione dell’apertura del 500° punto vendita in Italia avvenuta alcuni mesi fa, si è impegnata a salvaguardare l’arte italiana del Cinquecento. Nella Pinacoteca di Brera di Milano, il responsabile marketing di Gottardo S.p.A. Pericle Ciatto – con il direttore della Pinacoteca dott. James Bradburne e il critico d’arte Philippe Daverio – ha presentato le due opere del Rinascimento italiano che verranno restaurate grazie al sostegno dell’azienda.

garofalo

“Tigotà conta oggi 524 punti vendita in 16 regioni italiane più 2 in Svizzera per un totale di 4mila collaboratori – commenta il responsabile marketing Pericle Ciatto – A febbraio scorso abbiamo festeggiato l’apertura del 500° punto vendita e abbiamo deciso di celebrare questo traguardo impegnandoci a finanziare il restauro di un’opera d’arte del Cinquecento italiano”.

ciatto_daverio_bradburne_crociIn realtà le opere che verranno restaurate sono due: la “Sacra famiglia con sant’Ambrogio che presenta un donatore” di Paris Bordon, pittore veneziano del Rinascimento che lavorò insieme a Tiziano, e il “Cristo Crocefisso, con la Vergine, Maria Maddalena e i Santi Giovanni Evangelista e Vito” di Benvenuto Tisi detto il Garofalo, pittore ferrarese del tardo Rinascimento che lavorò alla corte degli Estensi, definito dagli storiografi “il Raffaello ferrarese”.

Il dipinto di Paris Bordon è un olio su tavola del 1525 circa che si caratterizza per l’intenso cromatismo, la grande importanza del paesaggio e la ’assorto ritratto del committente di altissima qualità. L’opera del Garofalo è invece un grande tela ad olio datata 1522, conservata a Brera dal 1811. Entrambe le opere affronteranno il restauro sia del supporto che della pellicola pittorica.

La “Sacra famiglia” del Bordon sarà poi esposta al pubblico nelle sale della Pinacoteca di Brera mentre la tela del Garofalo sarà a disposizione per prestiti e mostre temporanee.

paris_bordon
Gottardo srl nasce nel 1987 a Piazzola Sul Brenta (PD) come azienda a conduzione familiare che lavora nella distribuzione di prodotti per la casa e l’igiene della persona.
Qualche anno dopo inizia a sviluppare i punti vendita specializzati, prima con il marchio Acqua&Sapone, poi aggiungendo l’insegna Prodet, per arrivare alla nascità di Tigotà nel 2009.

Da lì è iniziata la crescita: nel 2013 Gottardo Spa ha acquisito 153 negozi dei 195 punti vendita ex Schlecker, dei quali 58 nel Veneto.
Dal 2014 Tigotà continua a crescere al ritmo di 50 nuove aperture l’anno: ad oggi sono 524 punti vendita Tigotà in 16 regioni italiane (al momento non è presente in Calabria, Campania, Sicilia e Sardegna) più 2 in Svizzera per un fatturato 2017 di oltre 800 milioni di euro.

Gottardo Spa gestisce inoltre 65  punti vendita Acqua & Sapone nel Nordest e dell’Emilia Romagna e 55 store del franchising Prodet.

pinacoteca_brera