Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Idee tecnologiche che diventano aziende: vince ICECall, migliora le risposte alle chiamate di emergenza

Ha vinto ICECall: un progetto di una innovativa piattaforma informativa per la risposta alle chiamate di emergenza, progettata dal team composto da Stefano Parlamento, Luca Marchiol e Matteo Puppis. In parallelo ai sistemi esistenti (es. 112, 911), potrà aiutare nella localizzazione della persona in difficoltà, nella valutazione dello scenario e della gravità dell’emergenza, nonché nel supporto alle manovre salvavita.

ICECall si è piazzata al primo posto nel programma di incubazione TIS 2016 della Fondazione Bruno Kessler (FBK) condotto in collaborazione con HIT (Hub Innovazione Trentino) e dedicato alle nuove idee tecnologiche che potranno diventare presto spin – off o brevetti e concretizzarsi in collaborazioni con le aziende. In sostanza, le tecnologie più promettenti nate tra i ricercatori FBK vengono raccolte e selezionate da un comitato di esperti; i ricercatori coinvolti ricevono una formazione da team di specialisti per strutturare le loro idee e prepararle ad un contesto e a una presentazione business-oriented.  Poi le tecnologie vengono presentate ad aziende ed investitori in occasione di un evento dedicato (ieri, a Trento) e le tecnologie più interessanti cominciano un percorso di valorizzazione tramite collaborazioni tra ricercatori ed aziende-investitori ad esse interessati (Spin-off, trasferimento di tecnologie, brevetti, progetti congiunti).

tis1


Alla presentazione dei progetti i ricercatori hanno illustrato le idee selezionate nell’ambito del programma TIS 2016, nato per favorire la creazione di nuove realtà di impresa a partire dalla ricerca scientifico-tecnologica. Una giuria di esperti ha premiato le idee migliori proposte dai team dei ricercatori.

tis2
Al secondo posto si è classificato SolarTech, il progetto proposto da Luigi Crema per sfruttare l’energia solare in modo da fornire energia elettrica e termica sufficiente a soddisfare il fabbisogno di abitazioni e piccoli edifici commerciali e industriali.
Sul terzo gradino del podio 2Aspire, il progetto di Mariano Ceccato per bloccare attacchi mirati ad adulterare programmi software e integrabile nelle app per smart-phone, software commerciali e piattaforme di contenuti multimediali.

I premi consistono nella possibilità di partecipare ai principali eventi per start up e investitori a livello europeo che si terranno nel prossimo autunno: l’evento Slush (Helsinki), il South Summit (Madrid) e l’iniziativa BackToWork (Il Sole 24 Ore, Milano).
Il programma di incubazione TIS, un progetto della Fondazione Bruno Kessler condotto in collaborazione con HIT (Hub Innovazione Trentino), era partito con l’evento “Che impresa!” lo scorso 14 gennaio. I ricercatori hanno poi seguito un percorso di formazione e di incontri con professionisti dell’impresa e degli investimenti in capitale di rischio per selezionare le idee più promettenti e strutturarle in proposte imprenditoriali.

tis3Fra le idee presentate ce ne sono altre da segnalare.Come Riscoss4E, che parte dalla constatazione che l’utilizzo del software Open Source è una pratica conveniente, ma ancora rischiosa. Riscoss4E interviene analizzando le componenti software, attraverso la raccolta automatizzata delle informazioni, la valutazione di elementi tecnici e business-spe¬cific, nonchè l’utilizzo di algoritmi di risk analysis e mitigation. Così facendo è possibile individuare potenziali rischi, permettendo di ridurre i costi di sviluppo del software.

CrowdFeed è una piattaforma di problem solving che si propone di fornire ad ogni impresa un pool di competenze e conoscenze esterno, in grado di far fronte alle necessità più disparate. Nel portale della comunità di riferimento, l’impresa inserisce la “sfida”, a cui i professionisti interessati rispondono la propria soluzione; infine l’impresa seleziona la migliore e premia il vincitore.

tis6
OroGate invece mira ad eliminare il gap informativo fra le organizzazioni ed i loro clienti, al fine di migliorare drasticamente la qualità delle loro relazioni con i clienti. Sfruttando i dati storici dell’utente, accessori wireless e algoritmi predittivi, OroGate fornisce ad aziende e organizzazioni pubbliche gli strumenti utili per creare un’offerta personalizzata e dinamica.

Infine, TreCLifeStyle è una piattaforma tecnologica in grado di monitorare, educare e motivare gli utenti ad adottare uno stile di vita sano, al fine di prevenire malattie cardiovascolari, endocrine e tumori. In organizzazioni di grandi dimensioni, attraverso l’impiego di dati su alimentazione e da dispositivi wereable, TreCLifeStyle è essenziale nella riduzione dei costi aziendali legati alla salute. TrecLifeStyle vuole associare un coach umano ad un coach virtuale, analizzare i dati dell’attività fisica rilevati da sensori indossabili e i dati dell’alimentazione, al fine di fornire al lavoratore feedback sullo stile di vita, generando messaggi motivazionali e strategie persuasive in tempo reale time che lo guidino al cambiamento dei suoi stili di vita. TrecLifeStyle verrà proposto a grandi organizzazioni aziendali e compagnie di assicurazioni.