Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Macchinisti, elettricisti, organizzatori di spettacoli: l’alternanza scuola lavoro è a teatro

Quando la passione per il teatro è lavoro dietro le quinte, e quando il lavoro è passione per il teatro: ecco due buone ragioni per dare un’opportunità di conoscenza ai giovani e aprire loro gli occhi su una futura, possibile visione di realizzazione professionale.

In quest’ottica parte un nuovo progetto di alternanza scuola / lavoro targato I.S.I.S. Malignani e Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine. La convenzione tra le due istituzioni, prima e unica nel suo genere, è già stata firmata, e venerdì 20 gennaio, nella sala Riunioni dell’Istituto, è stata presentata pubblicamente agli studenti del Liceo delle Scienze Applicate. È un evento che sancisce la collaborazione tra due istituzioni d’eccellenza e nasce da una amicizia, quella tra il responsabile tecnico della Fondazione, Stefano Laudato, e l’arch. Roberto Verona, docente di Disegno e storia dell’arte al Liceo Malignani, il quale aveva già in precedenza organizzato per i suoi allievi visite guidate al Teatro che avevano esercitato grande fascino sugli studenti.

L’idea di una collaborazione nasce quasi casualmente in un colloquio tra i due in occasione di un evento a teatro e viene poi condivisa con il Presidente del Teatro, Paolo Vidali, che la accoglie con entusiasmo, con il dirigente scolastico, Andrea Carletti.

malignani_in-teatro2

La collaborazione tra le due Istituzioni non ha solo la valenza di esperienza lavorativa, ma anche di stimolo e avvicinamento culturale dei giovani alla fruizione degli spettacoli teatrali, per i quali il Teatro Nuovo Giovanni da Udine mette a disposizione anche una serie di agevolazioni di cui vale la pena usufruire.

malignani_firma-convenzione-teatro
Il programma del progetto prevede una serie di attività a cascata dalle più generali a quelle più specifiche. Per il primo anno l’esperienza lavorativa in teatro mira a far acquisire agli allievi le conoscenze relative al lavoro di organizzazione ed esecuzione di uno spettacolo, a far loro comprendere quella complessità di lavoro celata allo spettatore, a far proprie le regole e la rigida tempistica che strutturano uno spettacolo e, infine, a come relazionarsi con il personale tecnico e artistico, comprendendo le sinergie necessarie per costruire un lavoro teatrale.

Verranno accolti piccoli gruppi di due allievi che, contemporaneamente, affiancheranno gli operatori del teatro nel lavoro di macchinista di scena ed elettricista di scena per il periodo di una settimana. Nei prossimi anni l’esperienza li coinvolgerà nel lavoro di organizzazione ed esecuzione di uno spettacolo teatrale, in attività di ricerca e catalogazione per l’organizzazione di un archivio del teatro, l’impiego nella amministrazione della struttura o nell’ufficio relazioni con il pubblico.

Gruppi di 15-20 allievi delle classi terze e quarte del Liceo Scienze Applicate, a gruppi di due alla volta e per periodi di una settimana ciascuno, affiancheranno i tecnici di scena nel loro lavoro sul palco e dietro le quinte, in un rapporto tutor-allievo di 1:1.

malignani_in-teatro1Speciale attenzione sarà prestata al tema della sicurezza: gli allievi, già formati dall’ istituto A. Malignani di Udine, parteciperanno prima dello stage ad una sessione di addestramento in situ sulla sicurezza specifica del teatro come ambiente di lavoro.

“Quello che più ci ha convinti della opportunità, anzi della necessità di questa collaborazione è il fatto che il teatro e il mondo dello spettacolo in genere, offrono occasioni di lavoro qualificato che sono in larga parte sconosciute, E che invece vanno scoperte e valorizzate”, afferma il presidente della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine Paolo Vidali.

«Una collaborazione che evidenzia come la componente umanistica nell’insegnamento sia per il Malignani di Udine inscindibile da quella tecnico scientifica e offra nuove opportunità e inediti percorsi formativi», afferma il dirigente scolastico dell’I.S.I.S. A. Malignani  Andrea Carletti.

L’I.S.I.S. “A. Malignani” è una delle 22 scuole di eccellenza per l’innovazione della didattica e degli ambienti di apprendimento individuate da I.N.D.I.R.E (Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa) come capofila della rete “avanguardie educative”. Il Malignani, nel tempo, ha creato fitti rapporti con istituzioni, enti pubblici e privati, coinvolti in progetti di sperimentazione e ricerca, moduli di formazione in tema di salute e sicurezza, certificazione di competenze specifiche, nonché, e in maniera estremamente significativa,  iniziative propedeutiche e percorsi di alternanza scuola / lavoro – un ambito di prioritario interesse rispetto al quale sono attive convenzioni con oltre 100 partner extrascolastici. La cifra dell’istituto è alimentare l’intraprendenza tra gli studenti con l’obiettivo di metterli in condizione di dare il meglio di sé, aiutati dai docenti che investono nella motivazione personale.

La scuola partecipa a tanti progetti a livello europeo e internazionale. Simbolo di questa fervida e continua attività sono, nell’atrio della scuola, le bandiere delle varie nazioni con cui l’Istituto ha in corso delle collaborazioni. E c’è anche il gruppo teatrale dell’ISIS Malignani e numerose iniziative che i docenti organizzano per avvicinare gli studenti al teatro e alle forme artistiche che vi trovano espressione.

Le foto mostrano uno dei momenti del spettacolo messo in scena dai ragazzi per il Palio Studentesco di Udine lo scorso anno, Re Lear (e qui una recensione)