Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

EasyJet investe su Venezia, la sua economia e una generazione di viaggiatori smart (e punta al 20% di donne pilota)

Nel febbraio 2016 aveva inaugurato ufficialmente la base di Venezia. Un anno dopo easyJet fa i conti: 2,5 milioni di passeggeri trasportati, con un investimento del 30% superiore a quello dell’anno precedente (+ 23% annunciato per il prossimo anno per raggiungere i 2,9 milioni nel 2017) e ricadute sull’intero territorio: “Raggiungiamo 30 Paesi in Europa, 70 milioni di passeggeri: non c’è limite ai potenziali turisti ai quali possiamo proporre il Veneto come destinazione”, spiega Frances Ouseley, direttore easyJet per l’Italia. Venezia è il secondo investimento in Italia per rilevanza.

venezia

autobagdrop
Il rapporto con l’aeroporto Marco Polo è saldo, tanto che proprio qui si sperimenta il sistema autobagdrop: “La soddisfazione dei clienti cresce con l’aumentare dell’automazione, che riduce i tempi di attesa: Venezia è il primo scalo nel quale abbiamo introdotto la possibilità per il passeggeri di imbarcare il bagaglio da stiva in  modo automatizzato, seguendo le istruzioni sul display. Ci sono cinque postazioni abilitate: chiaramente come per ogni novità c’è chi è restio e preferisce seguire la via tradizionale, ma noi crediamo nel rendere l’esperienza di viaggio sempre meno stressante e più facile“.

Il riferimento è a una generazione di persone che si muove in tutto Europa e nel mondo: per piacere, per lavoro, per studiare all’estero, magari per relazioni di amicizia o amore: in questa direzione va anche la app che ti segnala in tempo reale come muoverti in aeroporto, quando e a quale gate dirigerti, senza dover restare nei pressi degli schermi informativi ma solo guardando al cellulare, che riporta anche eventuali ritardi e la posizione precisa del volo atteso in quel momento o il numero del nastro trasportatore per recuperare la valigia.

I voli easyJet da Venezia sono un mix di 32 destinazioni: si cerca l’equilibrio fra le proposte di vacanza (Ibiza, Mykonos), e quelle legate agli affari che si svolgono nelle città come Londra, Berlino, Zurigo, Ginevra, Amsterdam, con una attenzione anche agli orari di chi ha necessità di lavoro. Fra le nuove mete per l’estate ci sono Palma di Maiorca, Alghero e tre scali in Francia, in un insieme di città internazionali e di mare.

venezia3Dopo avere sponsorizzato il volo dell’Angelo” all’apertura del Carnevale veneziano, lo scorso febbraio – per la prima volta con una webcam montata a riprendere l’avventura da un punto di vista unico (il video ha avuto oltre 2 milioni di vcondivisioni)  – la compagnia continua a tessere legami con il territorio, i suoi eventi e le istituzioni a cominciare dal Comune. Dal punto di vista della tutela ambientale, al Marco Polo arriverà a breve un nuovo aereo (Airbus 320 Neo) con motori di nuova generazione che riducono sia il consumo di combustibile che il rumore.

Con questo potenziamento della flotta i posti di lavoro diretti a Venezia diventano 200, in una compagnia che punta su buone relazioni sindacali e ha fra gli obiettivi la parità di genere. “Il 46% del personale easyJet è donna – sottolinea Ouseley – e questo comporta una minore necessità anche per gli stessi uomini di assumere comportamenti stereotipati. Ne guadagna l’ambiente si lavoro di tutti, più rilassato”.

Un’area tipicamente maschile è quella dei piloti: easyJet ha recentemente battezzato un aeromobile intitolato a Amy Johnson, dedicato alla famosa pilota che volò in solitaria dal Regno Unito all’Australia nel 1930, un segnale volto ad incoraggiare più donne a formarsi come piloti di linea. Nell’ottobre del 2015 è stata lanciata la Amy Johnson Flying Initiative, un progetto ispirazionale per tutte le donne che si è posto l’obiettivo di raddoppiare il numero di reclute femminili nell’arco di due anni, arrivando quindi al 12%.

In tutto il mondo la presenza femminile nel settore del trasporto aereo rimane bassa, solamente il 3% dei piloti commerciali sono donne e di queste solo 450 sono riuscite a diventare comandanti, ovvero tutti i comandanti donna del mondo potrebbero essere contenuti in un solo aeromobile Airbus A380. 

venezia2
Alla fine di settembre 2015, la percentuale di nuove reclute femminili in easyJet era 6%, circa il 5% dei piloti della compagnia. A oggi, easyJet conta 164 piloti donne, di cui 62 comandanti, circa il 14% del totale mondiale.

L’iniziativa ha riscosso un tale successo, con un totale di più di 600 domande ricevute, che easyJet ha raggiunto il suo obiettivo in un solo anno, riuscendo ad assumere 33 nuovi piloti donna che hanno cominciato a volare con la compagnia o stanno per iniziare il training per poi lavorare nel cockpit degli aeromobili easyJet.

Incentivata dal riscontro positivo, easyJet ha deciso di alzare il proprio obiettivo alla soglia del 20% di nuove reclute femminili entro il 2020. Considerati i numeri sulle assunzioni annuali, la compagnia potrebbe arrivare ad assumere circa 50 piloti donne ogni anno.

Un tassello di una più ampia filosofia: easyJet è impegnata per creare un ambiente dove le donne abbiano l’opportunità di sviluppare la propria carriera e progredire all’interno dell’organizzazione. La compagnia incoraggia e supporta tutte le donne nel loro percorso, cercando di rendere più flessibile il lavoro, offrendo la possibilità di seguire un orario di lavoro part-time, di lavorare da casa e di fare job-sharing. Attualmente, oltre il 35% delle posizioni manageriali sono ricoperte da donne, il 55% del consiglio di amministrazione di easyJet è femminile e il 22% del plc board è formato da donne.

Nel corso dell’ultimo anno easyJet ha aperto più di 1.200 posizioni in tutta Europa, la più grande campagna assunzioni per assistenti di volo nei vent’anni di storia del vettore. Anche in Italia, grazie ad un investimento costante ed in crescita in particolare nelle basi di Milano Malpensa, Napoli e Venezia, easyJet ha generato circa 200 nuovi posti di lavoro diretti nell’ultimo anno, aumentando del 16% i propri dipendenti assunti in Italia con contratti di lavoro italiani.

Le nuove posizioni sia in Italia che all’estero vengono aperte periodicamente sul sito careers.easyjet.com

Qui tutte le posizioni aperte al momento: https://easyjet.taleo.net/careersection/2/moresearch.ftl?_ga=1.150055988.32859255.1456244047