Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

A proposito di tasse universitarie: Trento copre la spesa del primo anno per i diplomati con 100 e lode

Un premio al merito e solo al merito, senza neanche tenere in considerazione il reddito, come avviene in tutte le altre forme di aiuti economici per lo studio.

Nella provincia autonoma di Trento, dal 15 gennaio al 28 febbraio 2018, gli studenti diplomati con il 100 e lode negli anni scolastici 2015/2016 e 2016/2017 e immatricolati negli anni accademici 2016/2017 o 2017/2018 possono presentare domanda di borsa di studio.

Agli studenti in possesso dei requisiti previsti dal bando la Provincia autonoma concederà una borsa di studio a copertura dei contributi universitari/tasse di iscrizione sostenuti per il primo anno di iscrizione fino a un massimo di 2.000 euro.
La domanda deve essere presentata dallo studente al Servizio istruzione e formazione del secondo grado, università e ricerca – Ufficio Università e ricerca. La modulistica è disponibile sul portale della scuola trentina a questa pagina e al sito dell’alta formazione e ricerca  – Sezione “Bandi di ricerca e alta formazione”.

Il premio al merito è stato istituito per la prima volta, ma con un effetto praticamente retroattivo di un anno: una prima scadenza ha riguardato i diplomati dell’anno scolastico 15/16 (con borse già assegnate, qui la graduatoria dei 14 studenti modello), ora la seconda finestra per il periodo 16/17.

</span></figure><em>(Scuola – Istruzione</em><br><em>Studenti Liceo Prati</em><br><em>AgF Bernardinatti Foto)</em>
(Scuola – Istruzione
Studenti Liceo Prati
AgF Bernardinatti Foto)

Che cos’è – L’intervento ha l’obiettivo di premiare gli studenti trentini eccellenti che hanno ottenuto una votazione di 100/100 e lode nell’esame di Stato conclusivo dei corsi d’istruzione e formazione del secondo grado. La Provincia autonoma di Trento concederà una borsa di studio a copertura dei contributi universitari/tasse di iscrizione sostenuti per il primo anno di iscrizione.

A chi si rivolge –  Studenti residenti in provincia di Trento da almeno tre anni alla data di richiesta della borsa di studio che hanno concluso il secondo ciclo di studi d’istruzione e formazione ottenendo all’esame di Stato una votazione pari a 100/100 e lode.
Requisiti per ottenere la borsa:

  • residenza in Provincia di Trento da almeno tre anni alla data di richiesta della borsa di studio
  • aver concluso il secondo ciclo di istruzione e formazione di secondo grado conseguendo una votazione finale all’esame di Stato di 100/100 e lode
  • immatricolarsi presso un’Istituzione di formazione terziaria nazionale o estera, pubblica o privata che rilascino titoli aventi valore legale o titoli equiparati per l’estero
  • sostenere oneri di spesa per contributi universitari/tasse di iscrizione per la frequenza del primo anno di un percorso di studi di formazione terziaria
  • non essere idoneo per la borsa di studio prevista dalla normativa in materia di diritto allo studio universitario (D.lgs. 68/2012 o LP 9/1991)

Come si realizza – La domanda per la concessione della borsa di studio deve essere presentata dallo studente al Servizio istruzione e formazione del secondo grado, università e ricerca – Ufficio Università e ricerca tramite apposita modulistica ed entro il 28 febbraio 2018. Agli studenti in possesso dei requisiti previsti dal bando la Provincia autonoma di Trento concederà una borsa di studio a copertura dei contributi universitari/tasse di iscrizione sostenuti per il primo anno di iscrizione fino ad un massimo di 2mila euro.