Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ca’ Foscari cerca 15 imprenditori e manager over 50 pronti a motivare giovani laureati senza occupazione

Dai ricercatori dell’Università Ca’ Foscari Venezia parte un insolito ‘annuncio di collaborazione’: destinatari sono imprenditori e manager esperti (oltre i 50 anni d’età) disponibili a dedicare un po’ del loro tempo a motivare giovani che hanno concluso gli studi e non hanno ancora trovato la loro strada nel mercato del lavoro, i cosiddetti ‘NEET’.

Dunque si cercano 15 imprenditori, ai quali saranno offerti tre giorni di formazione per diventare dei perfetti ‘mentori’ di neo-laureati. Apprenderanno da esperti tecniche d’ascolto e d’intervista, come essere un buon mentore, le problematiche della disoccupazione giovanile, come rafforzare la fiducia nei giovani.

foscari

Le attività si svolgeranno nell’ambito del progetto “Be the Change” finanziato dal Programma Erasmus+ dell’Unione Europea che mira ad implementare l’offerta di opportunità di apprendimento e a sostenere lo scambio intergenerazionale tra imprenditori maturi e giovani neo-laureati. Partecipando, i ‘mentori’ italiani avranno la possibilità di conoscere altri imprenditori europei coinvolti nel progetto (da Malta, Germania, Ungheria e Slovenia).

open-badges400x300
La selezione dei giovani neolaureati cafoscarini avverrà tramite una call for ideas. I giovani seguiranno una formazione teorica con degli esperti e poi avranno l’opportunità di incontrare gli imprenditori, nel loro luogo di lavoro o a Ca’ Foscari, per conoscere attraverso le loro esperienze concrete come gestire uno o più dei temi della formazione: come fare ricerca nel mercato del lavoro; come attribuire un prezzo a prodotti e servizi; come vendere prodotti/servizi; come scrivere un business plan; creare cash flow; gestire la produzione e la consegna; relazionarsi con i fornitori; come trovare dei partners; come mettere su la squadra giusta; selezionare, licenziare e gestire lo staff; gestire il denaro; far crescere il giro di affari; lanciare e gestire il nuovo business.

Nel corso del progetto i ricercatori svilupperanno anche delle raccomandazioni e linee guida a livello europeo per il riconoscimento e la validazione delle competenze acquisite negli ambiti dell’educazione non formale.

Gli interessati possono candidarsi scrivendo entro l’8 marzo a barbara-baschiera@unive.it