Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Luisa e la rivoluzione gentile di maglia e uncinetto: liberano la creatività e fanno sentire meno soli (da scoprire in fiera)

I primissimi rudimenti delle tecniche d’aguglieria – cioè tutto l’insieme degli aghi e degli altri oggetti che servono per il lavoro a maglia – li ha imparati da bambina: “Ero molto piccola, non saprei dire con esattezza quando ho iniziato: sicuramente prima di iniziare la scuola. In casa tutte lavoravano a maglia e uncinetto e giravano da sempre riviste del settore. Tutto quello che ho realizzato, dai primi capi d’abbigliamento – il primissimo una gonnellina per la Barbie – fino alle sculture morbide degli ultimi 20 anni, nasce grazie alla mia voglia di sfida e di mettermi in gioco sperimentando. Naturalmente “sapere come si fa” è solo una parte del gioco: io ho aggiunto studio, applicazione, esercizio, ricerca, e la consapevolezza che la strada è molto lunga da percorrere”.

luisa_de_saniti2017Luisa De Santi è artista e designer triestina: oggi firma le sue creazioni con il marchio Crochetdoll (qui anche nella seguitissima pagina Facebook): anche lei presente ad Abilmente – la Festa della creatività organizzata da Italian Exhibition Group Spa (IEG), la più grande manifestazione italiana dedicata alla manualità creativa e al Do It Yourself in programma da oggi 15 al 18 marzo alla Fiera di Vicenza (orari 09.30-19.00) – con un suo spazio all’interno de La Via delle Idee, l’area della fiera in cui artiste della manualità creativa presenteranno al pubblico le loro ultime novità: uno spazio interattivo e di scambio in cui incontrare e conoscere le “guru” del settore, seguire dimostrazioni e tutorial live, scoprire collezioni e manuali di settore freschi di stampa (Hall 7).

Oggi, ad esempio, capita di trovare parti di città ricoperte dal lavoro di yarn bombing o urban knitting: si tratta di ricoprire oggetti, alberi e altro ancora con il lavoro a maglia o uncinetto: “Lo yarn bombing è sicuramente una forma d’arte equiparabile alla graffiti art – spiega Luisa – solo più gentile, più rispettoso perchè non definitivo. Lo apprezzo perchè è libero, gratuito e per tutti, come dovrebbe essere l’arte tutta in generale. E’ un linguaggio e come tale credo abbia più significati o possibilità: da quello puramente ludico, alla soddisfazione di un gusto estetico, all’utilizzo politico per affermare un’istanza a quello di aggregazione sociale nel caso di lavori realizzati da una comunità”.

crochet4

Il lavoro a maglia o uncinetto sta vivendo una nuova giovinezza: “Sicuramente è un’attività rilassante e quindi, visto il ritmo frenetico di oggi, è un’attività molto attuale. L’esercizio che si pensa essere creativo lo vedo come uno step in più: l’auto gratificazione per un esercizio personale delle tecniche d’aguglieria, come qualsiasi altra attività manuale, cambiando colori rispetto ad uno schema, oppure la rielaborazione e  combinazione di uno o più modelli, è molto gratificante. Creare è un’altra cosa però, e certo non presuppone volontà puramente hobbistica”.

crochet
A chi è adatto come hobby? “A tutti direi. Basta avere una dote sola: la voglia di provare a realizzare qualcosa con le proprie mani”. È anche un modo per uscire da solitudine: sempre più numerosi sono i gruppi, i raduni, i progetti comuni che viaggiano anche grazie ai social. “Sicuramente. Ormai associazioni, knit cafe, coperte e progetti da realizzare sono tantissimi e non solo nelle grandi città. Far parte di un grande progetto e lavorare tutte insieme è molto gratificante e una potente attività di coesione“.

Le creazioni che presenterà Luisa De Santi ad Abilmente sono nate dal desiderio di sviluppare un lavoro creativo versatile e divertente, adatto a tutti i livelli di abilità. “Le magliaie e uncinettaie compulsive accumulano inevitabilmente grandi quantità di piccole rimanenze di filati e spesso realizzano quadrati (granny) e campioni per il semplice piacere di farlo. Questi quadrati se lavorati con filati di qualità e mixati sapientemente, possono dare vita a creazioni d’impatto e uniche” scrive Luisa.

crochet6Abilmente Live Show è la nuova grande area eventi dedicata ai tutorial dal vivo. Da giovedì 15 a domenica 18 marzo 2018 un continuo susseguirsi di tutorial, dimostrazioni e minicorsi di manualità creativa, per scoprire le ultime novità del settore. Non solo i “classici” dell’handmade, ma anche riciclo, fotografia, cucina creativa e cosmesi fai-da-te. Un programma ricco, con tante proposte fresche ed insolite per una primavera creativa e divertente. Protagonisti dell’area Abilmente Live Show saranno i più noti influencer del settore, ma non mancheranno le sorprese e i colpi di scena!

Abilmente Live Show è realizzato in collaborazione con CreativeMamy, Creare Insieme-Lara Vella, iFood, Edizioni Lumina, Emanuela Tonioni, Altreconomia e Memo Store.

Il programma della fiera

Un programma ricco, con tante proposte per una primavera creativa e divertente. Protagonisti dell’area Abilmente Live Show saranno i più noti influencer del settore, ma non mancheranno le sorprese e i colpi di scena. Abilmente Live Show è realizzato in collaborazione con CreativeMamy, Creare Insieme-Lara Vella, iFood, Emanuela Tonioni, Altreconomia. Parteciperanno inoltre le creative Jolanda Violante, Elena Marconato, Laura Giusti, Loredana Ferrari, Luisa de Santi, Nerina Fubelli, Wilma Strabello e Aliqua re.

cerri_crochet_abito
Attesa anche per l’installazione Happy Hippy Crochet di Daniela Cerri. Happy Hippy è una grande tenda in cui fermarsi, cimentarsi nella tecnica del crochet ma anche una soluzione per rivoluzionare gli spazi all’aperto o per creare un romantico angolo living con dettagli ricercati. Da qui Daniela Cerri lancerà una collezione di abiti, gioielli e accessori per il mare e le vacanze in stile gipsy a crochet, terrà dei corsi durante tutta la manifestazione e presenterà in anteprima Happy Hippy Crochet, il suo quinto Art-book ricco di schemi compositivi.

Tra le conferme, immancabili le “Isole della creatività”. Nella hall “Fabbrica dei sogni” (hall 7) ci sarà l’Isola della creatività “Eco Chic”, una grande area di ispirazione dedicata al Do It Yourself consapevole, per chi ha a cuore l’ambiente ma non sa rinunciare a moda e tendenze: blogger e creative animeranno lo spazio utilizzando diverse tecniche, con un approccio ecologico e sostenibile. La hall 7 ospiterà anche la Mostra monografica dell’artista ungherese Jana Sterbova con le due collezioni “Red Collection” e “Bars Collection”, il Knit café curato dalle associate de “Sul Filo dell’Arte”, il gruppo di artiste del tricot e crochet tra i più attivi in Italia nello Urban kitting, la forma di street art che “colora” coi filati oggetti urbani e monumenti, in cui principianti ed esperte creative potranno fare pratica sulle diverse tecniche legate al concetto di rete, e tante aule corsi con focus, tra gli altri, su illustrazione e calligrafia. Ci sarà anche La Via delle Idee, l’area di Abilmente in cui artiste della manualità creativa presenteranno al pubblico le loro ultime novità. Uno spazio interattivo e di scambio dove incontrare e conoscere le “guru” del settore, seguire dimostrazioni e tutorial live, scoprire collezioni e manuali di settore freschi di stampa.

Nella hall “Ricordati di me” (hall 1) verrà allestita L’Isola della creatività “Flower e Garden Design” per esplorare le tecniche e portarsi a casa nuove idee per ripensare con creatività, gusto e colore gli spazi del vivere quotidiano.