Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nuova sede – la quinta – per l’ITS meccatronico che crea lavoro al 95% dei diplomati (24 posti disponibili fino al 16 luglio)

Pochi giorni fa è uscita la classifica basata sul monitoraggio nazionale 2018 sugli ITS condotto, da Indire, l’ente di ricerca del Ministero dell’Istruzione,  sulla qualità dei corsi realizzati nel biennio 2014-16. Il risultato è che gli ITS veneti fanno incetta  dei fondi premiali messi a bilancio dal Ministero della pubblica istruzione per le migliori garanzie offerte di formazione e lavoro.  In media l’82,5 per cento dei diplomati nelle Academy per super-tecnici ha trovato occupazione entro un anno, con punte che superano anche il 90 per cento negli indirizzi  moda, meccatronica e turismo.

In particolare in base al monitoraggio MIUR INDIRE ben tre corsi dell’ITS Meccatronico Veneto sono stati premiati proprio grazie al dato dell’occupabilità al 95%.

E proprio la meccatronica ha una novità: è stata inaugurata a Verona la quinta sede dell’Istituto tecnico superiore (ITS) ad indirizzo Meccatronico grazie alla collaborazione con l’Istituto salesiano San Zeno. Una nuova opportunità per formare, anche a Verona, Tecnici Superiori con le competenze ricercate dalle aziende.

mecca

Occupabilità dei diplomati vicina al 100%, competenze tecniche e trasversali ricercate dalle aziende 4.0: sono i plus che fanno del percorso di formazione post diploma ITS Academy Meccatronico Veneto un’eccellenza nel panorama formativo italiano. Ed è su queste basi che si è inaugurata a Verona la quinta sede veneta dell’ITS, dopo le sedi di Vicenza, Schio (VI), Padova e Treviso.

La cerimonia venerdì 13 aprile al 311 VERONA, learning accelerator di Lungadige Galtarossa, 21: qui è stato presentato il nuovo corso biennale ITS di “Tecnico superiore per l’automazione ed i sistemi meccatronici”, che prenderà il via il prossimo settembre. Grazie alla stretta collaborazione con l’Istituto salesiano San Zeno e al supporto della Regione del Veneto, del Comune di Verona, del MIUR, di Confindustria e di Apindustria.
Le lezioni e le esercitazioni si terranno presso le aule e i laboratori dell’Istituto Salesiano San Zeno di Verona, mentre per l’organizzazione è stato costituito un gruppo di lavoro sinergico tra i due Enti.

mecca3
Il corso biennale ITS ACCADEMY appartiene al sistema nazionale di istruzione terziaria professionalizzante ed è rivolto a 24 allievi selezionati, dotati di diploma di scuola media superiore. La figura professionale formata è legata alle richieste di innovazione tecnologica introdotte da “Industry 4.0”. Quindi le aziende di ogni comparto, dall’alimentare, al manifatturiero, al siderurgico, solo per fare qualche esempio, necessitano di tecnici che si occupino dell’interfaccia tra sistemi diversi tra loro. Da sottolineare come il 50% delle docenze sono di matrice aziendale. Al termine del biennio i ragazzi sosterranno un esame di stato per ottenere il diploma statale di Tecnico Superiore.

La formula didattica prevede due anni di formazione intensiva, quasi 2mila ore di cui 800 in azienda nel programma alternanza scuola-lavoro. Nello specifico la prima parte della settimana si svolge in aula e in mentre la seconda parte in azienda per lo svolgimento di un progetto formativo.

Il bando con tutti i dettagli del corso è visibile sul sito www.itsmeccatronico.it e sul sito www.sanzeno.org. Le iscrizioni possono essere presentate fino alle ore 12 del 16 luglio.

ITS MECCATRONICO VENETO è una Fondazione ITS a partecipazione mista che a partire dal 2010 si occupa di formazione professionalizzante e che si colloca stabilmente tra i primi 10 ITS a livello nazionale con risultati di occupabilità dei diplomati che sfiorano il 100%.
ISTITUTO SALESIANO SAN ZENO è uno dei principali Centri di Formazione d’Italia. Dopo la posa della prima pietra, avvenuta nel 1962, l’Istituto è costantemente cresciuto sia in termini di offerta formativa che come qualità e avanguardia dei laboratori messi a disposizione dei ragazzi, delle aziende e dei professionisti del territorio. L’Istituto ospita al suo interno la Scuola della Formazione Professionale, l’Istituto Tecnico Tecnologico, la Formazione per Aziende e per Professionisti.

mecca4

Per gli studenti

L’ITS è una Scuola Speciale di Tecnologia, si configura come un “piccolo politecnico” specializzato sulla meccatronica, con una offerta formativa differenziata rispetto a quella universitaria, e caratterizzata da una alta percentuale di formazione in azienda (1200 in aula, 800 in azienda) secondo specifici progetti concordati e dall’attività didattica fortemente improntata a lavori di progetto, simulazioni di casi, laboratorio, al fine di formare un Tecnico Superiore Meccatronico sulla base di standard nazionali e regionali. Le aziende contribuiscono in modo fondamentale nella definizione di questi standard.

L’esperienza lavorativa in azienda è fondamentale e può essere svolta in regime di apprendistato, garantendo una maggiore integrazione tra formazione e lavoro, per ridurre il disallineamento tra domanda e offerta di figure e competenze professionali, ovvero dello skill mismatch.

Entrare in un percorso formativo post diploma ITS significa entrare a far parte dell’industria 4.0 e costruire un profilo professionale di competenze indispensabile per un inserimento qualificato nel mondo del lavoro  e altamente ricercato dalle aziende a livello nazionale ed internazionale.

Al termine del corso si consegue il “Diploma di Tecnico Superiore” con la certificazione delle competenze corrispondenti al V livello del Quadro europeo delle qualifiche – EQF. Per favorire la circolazione in ambito nazionale ed europeo, il titolo è corredato dall’EUROPASS diploma supplement.

ITS per le aziende

Le aziende giocano un ruolo fondamentale nel successo dei percorsi formativi degli ITS e quindi anche dell’ITS Meccatronico Veneto.

I soci Partecipanti, infatti, possono essere scuole ed aziende, ma – data la forte caratterizzazione progettuale sul territorio – è fondamentale che la componente aziendale sia presente in modo significativo.

Contribuiscono attivamente alla definizione degli obiettivi e delle competenze che gli studenti devono acquisire nel corso del biennio formativo. Almeno il 50% della durata dei corsi è svolto in azienda e ciò permette di stabilire subito un legame molto forte con il mondo produttivo, attraverso stage che possono svolgersi anche all’estero con il programma Erasmus +. I corsi si articolano di norma in quattro semestri (1800/2000 ore). Il corpo docente proviene per almeno il 50% dal mondo del lavoro I corsi si concludono con verifiche finali, condotte da commissioni d’esame costituite da rappresentanti della scuola, dell’università, della formazione professionale ed esperti del mondo del lavoro.


 

 Alle aziende partecipanti vengono offerte le seguenti possibilità di collaborazione: 

  • Partecipazione attiva alla fase di progettazione dei corsi, intervenendo con i propri tecnici sia in fase di scrittura dei progetti, sia con indicazioni e suggerimenti sulle bozze dei progetti formativi.
  • Partecipazione attiva alla fase di selezione dei candidati e di valutazione intermedia dei corsisti, proponendo propri rappresentanti nelle relative commissioni.
  • Elaborazione e conduzione condivisa dei progetti da svolgere in azienda da parte dei tirocinanti.
  • Inserimento nelle programmazioni di lezioni specifiche tenute da tecnici aziendali.
  • Possibilità di organizzazione di corsi per dipendenti tenuti da docenti ITS.
  • Formazione per i tutor aziendali

Che cosa troveranno i ragazzi nel percorso formativo?

  1. Valorizzazione delle potenzialità: Valorizzare le potenzialità degli studenti significa innanzitutto aver selezionato ragazzi motivati ad entrare in un mondo del lavoro innovativo che si muove per obiettivi, che si aspetta soluzioni, proposte, vivacità mentale e continuare, per due anni, a coltivare il loro desiderio di apprendere.
  2. Acquisizione abilità trasversali:Acquisire abilità trasversali, come la padronanza della lingua inglese o le competenze tecnico-scientifiche, vuol dire poter disporre di un insegnamento che non dà nulla per scontato, che acquista valore dal valore aggiunto che i ragazzi possono dare.
  3. Lavoro in team: Saper lavorare in squadra non è più un’opzione bensì una routine nella maggior parte delle aziende che creano innovazione; una modalità operativa che assicura il massimo risultato attraverso l’impegno di tutti i singoli componenti il team. Perché lo stimolo, la competizione, il confronto attivano il meglio dei nostri ragazzi.
  4. Connessioni efficaci con il tessuto imprenditoriale: E infine il tessuto imprenditoriale: diciamolo, meglio non fare i conti senza l’oste ovvero le aziende abituate al risultato e soprattutto avide di giovani dalle menti preparate e vivaci. Qui entrano in gioco relazioni, rispetto, fiducia e condivisione: comprendere i bisogni delle aziende ci permette di orientare la formazione per renderla efficace e fruttuosa ovvero funzionale all’unico obiettivo di far entrare i ragazzi, dopo due anni, nel mondo del lavoro.

I NUMERI ITS MECCATRONICO Veneto

  • SEDI IN VENETO: 5
  • CLASSI ATTIVATE: 10
  • NUMERO ALLIEVI: 216
  • AZIENDE COINVOLTE: 160
  • ORE TIROCINIO PER ALLIEVO: 800
  • ORE LEZIONE IN CLASSE: 1200

Corsi 2014-16

Occupabilità coerente a 12 mesi

Sede di Vicenza: 24 diplomati – 23 occupati

Sede di Padova: 21 diplomati – 20 occupati

Sede di Treviso: 19 diplomati – 18 occupati