Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Master Up fa l’esame alle startup e le fa incontrare con aziende già affermate (candidature da oggi)

Du qui sono passate e si sono fatte conoscere realtà come Thimus, startup che applica le neuroscienze allo studio dei comportamenti di consumatori e imprenditori. Ritorna in autunno, con un format tutto nuovo, Master Up, la trasmissione che Rai Alto Adige dedica alle startup altoatesine. La principale novità della stagione, la terza, è la possibilità per le startup della provincia di Bolzano di autocandidarsi e partecipare al programma attraverso il sito www.masterup.eu. Basta inviare una piccola presentazione del proprio progetto imprenditoriale per avere la possibilità di presentarlo su Rai Alto Adige (canale 3 e 103) in una delle quattro puntate che verranno trasmesse in autunno. Le registrazioni però inizieranno già a fine maggio quindi l’invito è quello di approfittare subito dell’occasione inviando adesso la propria candidatura.

masterup2

Come funziona Master Up

Ogni puntata di Master Up viene registrata in una location differente scelta tra le maggiori imprese innovative dell’Alto Adige. In passato già aziende come Leitner, Salewa, Dr.Schär e molte altre hanno prestato i propri stabilimenti come «set» delle riprese. Nel nuovo format, dopo la presentazione della startup, il cuore della puntata è costituito dall’«esame» al quale il giovane imprenditore viene sottoposto dai due conduttori, Luca Barbieri, giornalista esperto d’innovazione, e Christian Lechner, professore di entrepreneurship alla Libera Università di Bolzano. Al termine dell’esame arriverà infine il verdetto del professor Lechner: promossi, rimandati o bocciati? A seguire il faccia a faccia tra lo startupper e l’imprenditore che ospita la puntata: le sue valutazioni ma soprattutto i suoi consigli daranno al giovane la spinta per proseguire e ad indirizzarlo al meglio ?

«Vogliamo dare voce e spazio all’innovazione altoatesina – spiega il conduttore, Luca Barbieri – creando connessioni tra le le imprese già affermate e quelle nascenti». «Il nostro – aggiunge il professor Christian Lechner – sarà un esame senza sconti ma anche una grande opportunità per l’imprenditore di far conoscere il proprio progetto. Non è né un gioco, né uno show: vorremo dare indicazioni che saranno utili per il futuro».

«Rai Alto Adige ha da subito creduto in questo progetto, che ha contribuito a costruire nell’intenzione di fare emergere sin dalla prima edizione l’idea del radicamento dell’innovazione nel tessuto produttivo già esistente e nel contempo dando al programma un’atmosfera non necessariamente competitiva tipica di alcuni talent show, bensì mirata alla critica costruttiva ed alla valorizzazione di idee potenzialmente vincenti», sottolineano a Rai Alto Adige.

Master Up, con la regia di Piero Balzan, è una produzione di «Alias-Eqtel» e di «Blum. Comunichiamo l’innovazione» per Rai Alto Adige.