Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Al via la prima scuola per imprenditori del benessere (e i due più bravi vincono un negozio chiavi in mano da gestire)

C’è una questione di passaggio generazionale anche fra i parrucchieri. “Ci sono persone che si rivolgono a noi chiedendo il nome di qualche giovane da poter inserire nell’attività per un paio d’anni, nella prospettiva che poi possa prenderne la guida” spiega Marika Della Marina, referente formazione professionale dello IAL FVG, scuola di formazione professionale, dove prende il via un corso del tutto nuovo a livello italiano.

La presentazione ufficiale nei giorni scorsi a Tavagnacco, Udine.

marika2

L’obiettivo della nuova “scuola per imprenditori del benessere” è valorizzare il talento dei giovani, dotandolo di forma “imprenditoriale” e dandogli prospettiva: a questo scopo è nata una alleanza, stretta sul territorio, tra Ial Fvg e Riccardo Malisano, brand internazionale legato al mondo del benessere e, in particolare, dell’acconciatura.

parrucco2
Ed è qui, attorno alla sede RM di Tavagnacco e ai centri Ial, che prenderà avvio – unico nel suo genere non solo in regione, ma in tutta Italia – il master di alta formazione, in parte finanziato dal Fondo Sociale Europeo, che punta ad immettere sul mercato una nuova generazione di imprenditori del settore.

Tre “step” – dunque tre moduli formativi, si può scegliere se puntare su uno solo o fare l’intero percorso – per perfezionare le competenze tecniche e soprattutto per imparare a gestire un’azienda sotto ogni profilo, perché – come spiega proprio il fondatore di Riccardo Malisano Project – “l’obiettivo è formare quelle figure professionali che oggi di fatto mancano nel nostro mondo”. Si tratta, dunque, di sviluppare parallelamente il talento dei giovani verso un mestiere dai tratti sempre più innovativi e la componente imprenditoriale della loro preparazione.

marikaUn investimento a tutti gli effetti su quel capitale rappresentato soprattutto dagli allievi del quarto anno dello Ial e da chi sogna una carriera a 360 gradi nel comparto dell’acconciatura. A loro, inoltre, è dedicato un “premio” davvero speciale: ai due giovani che si distingueranno in tutti e tre i moduli previsti dal master, sarà offerta dal gruppo Riccardo Malisano Project, un “negozio chiavi in mano” da gestire. “In questo modo – raccontano il fondatore di RM e Patrizia Castenetto per lo Ial Fvg – si vuole riconoscere e premiare la motivazione oltre che il talento, consegnando ai nostri ragazzi un obiettivo importante da raggiungere ed al tempo stesso trasferendo loro un prezioso quanto ricercato know-how”.

Alla presentazione ufficiale del master di lunedì 24 settembre, in via Udine 50 a Tavagnacco, molti i giovani interessati. Per l’occasione è stato organizzato anche uno show creativo di hair-styling, a cura dei ragazzi che già lavorano all’interno dei saloni RM.

Come aderire? Si può andare sul sito dello IAL www.ialweb.it e cercare master acconciatura. Come detto parte della formazione è finanziata dal Fondo sociale europeo.

La strada per diventare acconciatori varia da regione a regione. In Friuli VG si tratta di tre anni di scuola dopo la terza media, vale a dire che a 16/17 anni si può iniziare a lavorare come dipendenti in un salone. Per mettersi in proprio con una attività invece occorre un quarto anno di formazione.”C’è un gap fra parrucchieri che vanno in pensione e giovani intenzionati a diventare loro stessi imprenditori del benessere – spiega Marika – Per questo puntiamo a dare loro gli strumenti necessari per non temere questa opportunità, e per dare continuità ad esercizi altrimenti destinati alla chiusura”.

Per accedere alla scuola dello Ial è necessario essere domiciliati in regione.