Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Mollate il curriculum, imparate a fare networking: la lezione del guru venuto dagli Usa per trovare i contatti giusti e arrivare al colloquio

«Lasciate da parte quel pezzo di carta chiamato curriculum, e imparate a fare networking, se volete arrivare al colloquio di lavoro dei vostri sogni». Jaymin J. Patel, guru della selezione del personale, ha tenuto una lezione  a studenti ed ex studenti di CIMBA, la business school di Paderno del Grappa, lo scorso 28 aprile. Al centro dell’incontro, le strategie su come ottenere il meglio dagli incontri e i segreti del fare networking “come una rockstar”, per arrivare al contatto giusto e accedere ad un colloquio di lavoro. In uno stile molto, molto americano, Jaymin – autore di libri come “The MBA Guide to Networking Like a Rock Star” – ha spiegato tutto ciò che deve fare un candidato e quello che deve assolutamente evitare per arrivare dove desidera, e dare così una reale chance alla propria carriera. Jaymin J. Patel tiene seminari in tutti gli Stati Uniti, invitato da università (tra queste anche Harvard University), scuole di alta formazione e dalle maggiori imprese.
Qui, riassunti in 10 passi (più uno), i consigli, i suoi consigli per chi sta cercando un lavoro, o una svolta nella carriera.

La lezione al Cimba

«Fare networking non vuol dire trovarsi al posto giusto o conoscere “chi conta”, ma è la “scienza del costruire relazioni personali” con individui influenti, che potranno impattare positivamente sullo sviluppo della propria carriera», spiega. Costruire una relazione passa alcune fasi, in progressione: farsi conoscere, farsi apprezzare, ottenere la fiducia di qualcuno, ed infine ottenerne un supporto fattivo per i nostri obiettivi di carriera.
In un colloquio tra candidato e selezionatore, ci sono pochi minuti perché il secondo decida di collocare un nome in una tra quattro categorie: sì, no, forse, rockstar.

Ecco le cose da sapere per entrare nell’ultimo gruppo.

  1.  Non sai chi sarà la persona fondamentale per la tua carriera: fai networking con chiunque incontri.
  2.  Un incontro di networking va preparato: comincia a rispondere a quattro (apparentemente) semplici domande: “chi sei”, “che cosa hai fatto”, “dove vorresti andare” e “perché senti di meritare di ottenere ciò che desideri”.
  3. patell2
     Preparati a “raccontare” la tua storia: scegli la prospettiva, i dettagli da fornire per creare un racconto avvincente.
  4.  Dai un titolo alla tua storia, nel presentarti: resterà nella memoria di chi ti ascolta.
  5.  Crea un immaginario forte nel tuo ascoltatore, fornendo fatti concreti. Romperai così la percezione esteriore che ha di te (intuita dalla tua fisicità o dalle sue aspettative).
  6.  Non parlare solo di te, ma interessati alla persona con cui parli. Questo ti porterà ad un rapporto più stretto con lei.
  7.  Chiedi consiglio (non un lavoro). La persona influente sarà lieta di aiutarti.
  8.  Mantieni le promesse: se hai chiesto un appuntamento di 15 minuti, non andare oltre abusando del tempo dell’altra persona.
  9.  Sii consapevole della tua postura, della tua voce, mantieni il contatto con gli occhi: non avere un atteggiamento né troppo aggressivo né troppo remissivo.
  10.  Il cuore del networking è il follow-up. Ricontatta il tuo interlocutore entro 24 ore, con un messaggio breve e con richieste chiare.
  11.  L’unica vera regola del networking è essere autentici.
    J-Patel-CIMBA

 

  • Anna |

    Nulla di più vero. Grazie

  • Fabrizio |

    Veramente interessante

  Post Precedente
Post Successivo