Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La nuova vita delle bolle di sapone: anche in casa e d’inverno. Una sfida per giovani creativi

Nel 2013 hanno toccato il traguardo di 1 miliardo di bolle di sapone prodotte in 75 anni di storia: bolle made in Italy quelle della bolognese Dulcop, l’unica azienda di bolle di sapone ad aver ottenuto la certificazione Ce (massimo livello di attestazione che un prodotto può ottenere e rilasciato solo da un ente notificato). Ora l’azienda – nata nel 1938 come dolciaria per bambini (faceva pipette di zucchero, ma nella sua storia ha prodotto anche soldatini di plastica, e dal 1969 le bolle) lancia una sfida e si affida a Desall, la community internazionale dei creativi.

bubble

Il nuovo contest di product innovation è già sul sito su Desall.com: Dulcop lancia la sfida creativa invitandovi ad arricchire l’esperienza di intrattenimento legata all’iconico giocattolo bolle di sapone,  proponendo nuove funzionalità di gioco adatte a ogni luogo e a ogni momento dell’anno.

Questa la pagina ufficiale con tutte le regole.

Dulcop è la più grande azienda produttrice di bolle di sapone e giocabolle  in Europa con oltre 300 referenze di prodotti a licenza e generici. La produzione e la logistica  impegnano un’area produttiva di oltre 10000 mq.  Gli sforzi di Dulcop sono indirizzati al miglioramento continuo col proposito di fornire un servizio  flessibile, puntuale, affidabile ed adeguato alle mutevoli esigenze della distruzione moderna. I prodotti Dulcop sono presenti in oltre 50 Paesi.

soap-bubble-826018_960_720
Le bolle di sapone sono attualmente un gioco prevalentemente utilizzato nei periodi più caldi  dell’anno e in contesti outdoor a causa del fatto che le bolle, all’interno della casa o di altri ambienti,  potrebbero sporcare o comunque bagnare. Forte del proprio know-how l’azienda ora vuole arricchire l’esperienza di gioco.
Tema di questo contest multi-fase è la ricerca di nuove idee che riescano a destagionalizzare il giocattolo bolle di sapone, introducendo nuove funzionalità di gioco o intrattenimento, o comunque  di riutilizzo, per l’intero giocattolo o parte di esso (ad es. utilizzo del flacone come portagettoni/portamonete), adatte a ogni momento dell’anno e contesto, con la possibilità di essere utilizzate in  relazione o meno al gioco delle bolle, o a liquido esaurito.

In particolare in questa prima fase i partecipanti sono invitati a proporre idee e funzionalità di gioco  per l’intero giocattolo bolle di sapone, rispondendo appieno al payoff di Dulcop “any time is bubble  time”. Nella seconda fase, oltre a sviluppare ulteriormente il concept vincitore della prima fase, i  partecipanti saranno invitati a proporre idee alternative al gioco presente attualmente sul tappo  (labirinto) e  approfondirne gli aspetti di fattibilità, con l’obiettivo di ridurre al minimo il numero di  componenti necessari e perfezionarne il design finale.

Attualmente questi sono gli elementi principali delle attuali bolle di sapone Dulcop:

powerup-your-bubbles_1260x420Tappo: il tappo è l’elemento che, oltre a chiudere il flacone contenente il liquido per le bolle, offre al  bambino un’esperienza di gioco aggiuntiva, rappresentata dal gioco del labirinto. A tale scopo gli  attuali tappi dispongono di una pallina e di un vetrino trasparente colorato che offrono al bambino  un’occasione di gioco multisensoriale. Altro tratto distintivo del tappo è il vetrino colorato che è  diventato elemento iconico di Dulcop.
Soffiatore: questo elemento è fissato internamente al tappo grazie a un accoppiamento snap-fit  ed è composto da un’asta su cui sono ricavati due elementi circolari di diversa dimensione, che  consentono di creare bolle di varie grandezze.
Flacone: si tratta di un elemento a forma cilindrica contenente il liquido per le bolle, con dimensioni  e caratteristiche ben precise, come meglio illustrato nel documento allegato ai Material files.

Obiettivo del contest è la destagionalizzare il giocattolo bolle di sapone, qundi l’invito è a proporre idee e concept che illustrino nuove funzionalità di gioco o intrattenimento per  l’intero giocattolo, adatte ai diversi momenti dell’anno e ai vari luoghi di utilizzo, indoor e outdoor.
Non dovete apportare alcuna modifica al flacone attuale (cf. Material files). Allo scopo di destagionalizzare il giocattolo nella sua interezza potete pensare anche a un nuovo ruolo svolto dal gioco sul tappo, che sarà comunque oggetto di approfondimento nella seconda fase del contest.
Eventualmente potete anche prevedere l’utilizzo di piccoli accessori, che comportino il minor  impatto possibile sui costi di produzione.

Nella vostra proposta tenete in considerazione tutti gli aspetti legati alle  dinamiche di gioco. Immaginate dunque nuovi spunti di interazione, considerando ad esempio  la possibilità di dover utilizzare più flaconi per offrire nuove possibilità di gioco o funzionalità. È  possibile inoltre esplorare possibilità di utilizzo sia in abbinamento al gioco delle bolle sia a liquido  esaurito. Non dimenticate infine l’importante ruolo giocato dall’utilizzo di colori e feedback sonori  (attualmente fornito dalla presenza della pallina/sonaglio usata per il gioco labirinto) nell’ottica di  una interazione di tipo multisensoriale.

Stile e colori: lo stile e i colori del giocattolo bolle di sapone svolgono una funzione molto importante  nell’attrattività e giocosità per il target di riferimento, creando un effetto cromatico di grande  impatto all’interno dell’espositore: tale effetto viene ottenuto grazie alla presenza di un elemento  cromatico distintivo, rappresentato dal vetrino colorato (cf. Material files per alcuni esempi). Per  ottenere questo effetto, siete invitati a mantenere un elemento cromatico distintivo sul tappo  o a proporre delle alternative che concorrano al medesimo scopo. Utilizzate colori vivaci e  prediligete l’alternanza di colori tra i vari elementi. La grafica che viene applicata sul flacone non  è oggetto del contest.

Modalità e luoghi d’uso: il gioco delle bolle è di per sé un gioco prevalentemente svolto all’esterno,  tuttavia l’obiettivo del contest è suggerire un’esperienza di gioco adatta anche a contesti indoor, nell’ottica di risultare attuale in tutte le stagioni dell’anno.
Target: le bolle di sapone sono rivolte principalmente a un target di bambini di età ricompresa tra  i 3 e gli 8 anni e ai loro genitori.
Materiali: il contenitore per le bolle di sapone sarà realizzato totalmente in polipropilene (PP). Per parti trasparenti è possibile l’impiego di polipropilene trasparente.
Materiali richiesti: caricate tutte le immagini che meglio presentino le vostre idee e i vostri concept  di gioco con rendering e altri materiali (descrizioni, file CAD ecc.) e, se necessario, ricordate  che potete anche allegare un archivio .zip contenente materiale aggiuntivo. Non dimenticatevi  dell’abstract e della description per poter fornire ulteriori informazioni sui vostri progetti. E ricordate,  potete inviare quante proposte volete!
Lingua: essendo una community internazionale, tutti i testi dovranno essere redatti in lingua Inglese  (abstract, description, tags, ecc.).
Tempistiche:  Chiusura fase di upload:  6 settembre 2017, Voto della community: 6 settembre – 13 settembre 2017, Voto del cliente:   dal 13 settembre 2017
Annuncio vincitore:   indicativamente entro fine settembre 2017

Il primo premio è di 3mila euro, la selezione dei vincitori sarà il risultato della valutazione insindacabile da parte di Dulcop. Verranno presi in considerazione originalità, fattibilità e coerenza con il brief.
Per tutta la durata del diritto di opzione, lo Sponsor offre un’ulteriore possibilità a tutti i partecipanti  fissando un compenso di euro 1.800 per l’acquisto della licenza per lo sfruttamento economico dei progetti non riconosciuti come proposte vincitrici.
Per domande sul brief scrivete a contest@desall.com