Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Una squadra di esperti per chi ha un progetto da realizzare (e se sono donne appassionate di tecnologia, meglio) #WHATSnext

Un progetto o un obiettivo professionale da raggiungere? Ora c’è un programma di Mentoring per le donne, al Fab lab di Dueville (Vicenza).

Il 10 marzo scorso, al teatro Busnelli di Dueville, otto donne che lavorano in ambito STEM (acronimo inglese che sta per Science, Technology, Engineering and Mathematics, cioè in italiano le materie Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) si sono raccontate davanti ad una platea di 200 persone. L’evento,WhatsNext Talk, organizzato in collaborazione con FabLab Dueville, ha ricevuto molte richieste di informazioni. Il titolo What’s Next nasconde anch’esso un acronimo, “Women Have A Tech Sensibility” (Le donne hanno una sensibilità Tech),  evento che ha visto come protagoniste il racconto avvincente delle otto protagoniste che hanno avviato progetti e ottenuto riconoscimenti professionali attraverso la tecnologia.

Questo è un post di Gigliola Camponogara (Grazie!)

wnsec2

Per rispondere concretamente a chi ha un’idea imprenditoriale, o un obiettivo personale da realizzare, è stato creato un gruppo di professionisti (Mentor): donne in primis e uomini, tutti con un’esperienza di almeno 10 anni in un settore specifico. Dotati di leadership e competenze relazionali, affiancheranno e ispireranno chi vuole massimizzare un progetto personale o imprenditoriale (Mentee). Qui il programma.

Supporto, ascolto, consiglio: i Mentor, lavorano così e attingono dall’esperienza che li ha già portati ad affrontare sfide e difficoltà normalmente presenti in ogni attività. Lo scambio di idee consentirà ad ognuno di imparare.

Le aree tematiche riguardano

  • Nuova Impresa
  • Marketing Digitale
  • Ingegneria
  • Artigianato Digitale

Le donne interessate a lavorare nel mondo della tecnologia e le loro domande hanno fatto nascere dunque un programma di Mentoring che partirà il prossimo 18 ottobre.

Come si svolgerà? Sono previste sei Skype call con il Mentor, ogni due settimane, della durata di 1 ora l’una e 6 email totali, 1 email prima di ogni call.

Per l’iscrizione, basterà inviare il proprio progetto e l’ambito di interesse a whatsnexttalk@gmail.com entro il 15 ottobre.

Il costo di partecipazione alla prima edizione del programma di Mentoring è di 170€ a persona.

Per la prima edizione del Programma di mentoring Whats Next privilegiamo persone residenti in provincia di Vicenza. Sono comunque valutate le candidature dal resto del Veneto.

A proposito di Whats Next Talk

mauro-borgo-x-web2
“Women Have a Tech Sensibility” nasce da un’idea di Mauro Borgo , ingegnere elettronico, cofondatore dell’Associazione FabLab Dueville-  in occasione della settimana del RosaDigitale del marzo scorso.
Mauro ha sempre creduto nell’uguaglianza di genere soprattutto nelle materie cosiddette STEM: tutti contesti dove il femminile ancora fatica ad essere presente. Da qui nasce appunto il programma di Mentoring presentato il 20 settembre scorso al FabLab di Dueville, pronto a favorire le donne e a far crescere ogni giorno di più un network di persone che possono essere di stimolo, costruendo una maggiore equità. Per incentivare la presenza femminile in ambiti ancora piuttosto maschili, è fondamentale costruire un modo di pensare che parta dall’educazione e dallo sviluppo di attitudini che sappiano superare pregiudizi e preconcetti, favorendo la libertà di pensiero ed espressione personale. Il percorso di Mentoring è un modo per favorirlo.

Contatti:
mail whatsnexttalk@gmail.com

 

 

gigliola
Da leggere anche: il metodo Vicenza per la ricerca del lavoro

di Gigliola Camponogara