Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il vino della Pace è pronto a lasciare Cormòns. Destinazione: mondo

Trent’anni fa a Cormòns, provincia di Gorizia, la locale cantina produttori decise di dare il via a un progetto unico nel suo genere: riunire in un’unica vigna oltre 600 piante di vite provenienti da tutto il mondo. Il risultato della vendemmia, allora come a distanza di trent’anni, è un vino bianco, amabile, morbido, con un’etichetta di anno in anno affidata a poeti e artisti (fra gli altri Enrico Baj, Arnaldo Pomodoro, Eugenio Montale, Dario Fo, in tutti 81 che si sono alternati), così ogni bottiglia diventa un’opera d’arte. Il vino dell’annata 2012 è ora pronto per raggiungere le scrivanie di capi di Stato e autorità civili e religiose, come da tradizione. Le spedizioni inizieranno dal prossimo mese.

Cormòns è un luogo particolare: qui convivono pacificamente e da millenni le culture latina, slava e germanica. Un buon punto di partenza per dare vita a un progetto mirato a custodire e a rilanciare un messaggio di pace facendo confluire tutti i sapori della Terra in un bicchiere.

La Vigna del Mondo_Cormòns

Sirah, Tulilah, Shurrebe, Pedral, Maizy, Marzemino, Terrano, Merlot, Gamay, Ucelut: le viti di 60 diversi Paesi sono state piantate l’una a fianco dell’altra nel 1983. Il risultato è un vino unico, sia per le sue caratteristiche che per il valore simbolico: affratellare gli uomini proprio come le piante venute da ogni continente, nel raccolto, nella spremitura dei grappoli, nella fermentazione.
Alla prima vendemmia – era il 1985 – parteciparono oltre 500 persone fra donne, uomini, bambini e 70 ragazzi del Collegio del Mondo unito di Duino, in rappresentanza di 60 nazioni. Nel 1986 il primo di una lunga serie di viaggi che ogni anno portano il vino in tutto il mondo, fino a raggiungere le scrivanie dei diversi leader (pontefice incluso).

Grappolo VinodellaPace_CantinaProduttoriCormons

Quest’anno si concludono le celebrazioni per il trentennale da quando la vigna è stata piantata: i soci della cantina produttori di Cormòns sono passati da 46 a 167, le viti sono diventate 7.231, di 855 tipologie, provenienti dai cinque continenti. Gli ettolitri prodotti sono 62.
Chi non compare fra i circa 100 vip destinatari dell’invio può comunque ordinare il vino (costa a partire da 70 euro a bottiglia) direttamente alla  Cantina Produttori Cormòns e in alcune enoteche specializzate. La vigna del Mondo – in via Vino della Pace, naturalmente – può anche essere visitata su prenotazione

Tel. 0481 60579 info:  http://www.cormonsstyle.com/
info@cormons.com

le etichette del 2012:

Azuma-Panfido

 

Isgrò-Levi

 

Castellani-Rivali