Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Quelli che assumono: le selezioni per “mani di forbice”, manutentori e il centro commerciale che apre (con i corsi che portano al lavoro)

Dieci artisti giardinieri, profili particolarmente specializzati, esperti e… creativi. Abili tanto quanto novelli Edward mani di forbice – il personaggio interpretato da Johnny Depp nell’omonimo film di Tim Burton del 1990 – in grado di progettare e realizzare giardini «attraverso uno spiccato senso artistico ed estetico, qualità che non possono assolutamente mancare nel profilo del candidato ideale». È solo una delle proposte di lavoro in corso a Nordest. A Marghera sta per aprire un nuovo centro commerciale, con conseguenti assunzioni di diverso tipo: le selezioni sono già in corso.

Una decina di giardinieri per un’azienda di Bussolengo, Verona, che gestisce la progettazione e manutenzione del verde di enti pubblici e privati, tra cui ville e dimore storiche, siti d’arte, residenze, parchi e giardini. La selezione – curata da www.openjob.it (mail per informazioni bussolengo@openjob.it) è rivolta «a profili particolarmente specializzati, veri e propri Artisti giardinieri», come si definiva nel XIX secolo con cui l’ideatore di giardini nelle dimore più prestigiose.
«Si tratta di una proposta interessante – dice Chiara Zonzin, responsabile area Veneto di Openjobmetis – che riguarda una professione nobile, che richiede conoscenze e capacità notevoli. I profili che ricerchiamo devono dimostrare di possedere un’elevata istruzione, esperienza e un senso artistico fuori dal comune: mai come questa volta la competenza sarà la vera discriminante per quella che ci auguriamo possa rappresentare una svolta professionale per i candidati». Coloro che saranno selezionati – spiega – verranno inseriti con un iniziale contratto di somministrazione, con la prospettiva di inserimento diretto in azienda. È richiesta la disponibilità a lavorare su turni e nei festivi.

Alberi

Labirinto

 

NELLA "NAVE DE VERO" – È il nome del centro commerciale di prossima apertura (metà aprile) a Marghera (Venezia): da tenere d'occhio ci sono i siti di McDonald's e delle principali catene di abbigliamento che qui non mancheranno.

Umana, Agenzia per il Lavoro,sta già raccogliendo candidature di persone interessate a lavorare qui. In particolare, si tratta di figure legate al commercio retail e alla ristorazione. A oggi sono già attive le selezioni per una trentina di persone per boutique e punti vendita dei settori abbigliamento, accessori e tessile per la casa, per: addetto alla vendita (con esperienza maturata nella vendita assistita e capacità di utilizzo della cassa. Si richiede capacità di lavorare in team, buone doti commerciali e buona presenza), store manager (con esperienza diretta nella vendita e nel ruolo, abituate a lavorare per obiettivi. Si richiedono buone capacità organizzative).
Per l’area Ristorazione si cerca una ventina di persone: "Saranno apprezzate esperienze come cameriere, banconiere/snackista (preparazione panini, club sandwich e snack) e addetto alla cucina, ma saranno valutati anche profili junior. Si richiede propensione alle relazioni interpersonali, buona presenza e disponibilità al lavoro su turni. Per lavorare a contatto con gli alimenti, è inoltre necessario il possesso della certificazione HACCP: Umana provvederà a formare i candidati selezionati che ne fossero sprovvisti", spiegano in agenzia.
Vista la vicinanza al turismo internazionale calamitato da Venezia, è richiesta per tutte le mansioni una buona conoscenza della lingua inglese. Il Centro commerciale si sta orientando a offrire un servizio 7 giorni su 7, e questo comporta inoltre disponibilità al lavoro su turni, compreso il weekend.
Per favorire l’inserimento di profili junior Umana, attraverso la propria società di formazione Umana Forma, attiverà a fine marzo dei corsi di formazione professionale, gratuiti ma previa superamento di una selezione, per "Addetto alla Vendita", "Accoglienza del cliente nella ristorazione" e per il conseguimento della certificazione HACCP. Le candidature per la Nave de Vero si raccolgono sul sito www.umana.it.

NELLE AZIENDE DI BELLUNO – Lattebusche, Sinteco, Technowrapp e Lino Manfrotto: sono le aziende pronte ad accogliere i corsisti, ma c’è tempo fino all’11 marzo per iscriversi alle selezioni del corso di formazione professionale proposto da Reviviscar (società di servizi di Confindustria Belluno Dolomiti) per preparare addetti alla manutenzione e al service degli impianti industriali. I posti a disposizione sono cinque. Il corso prevede 360 ore di stage formativo.
«Questa è una figura con competenze trasversali, che può trovare collocazione in aziende di diversi settori. Il percorso di formazione – afferma Daniella Todesco, responsabile Formazione di Reviviscar – è stato studiato ad hoc per preparare i partecipanti con competenze tecnico pratiche direttamente spendibili nel lavoro, individuate sulla base delle richieste e delle necessità espresse dalle aziende partner dell’iniziativa. Le conoscenze apprese durante la fase teorica saranno sperimentate direttamente in un laboratorio virtuale: ciò permette ai corsiti di applicare subito le nozioni acquisite in processi pratici». Il corso è aperto ai giovani inoccupati o non occupati, a giovani adulti disoccupati (dai 18 ai 35anni) di breve durata (max 12 mesi) e a soggetti in condizione di svantaggio. Le prove di selezione fissate per il 12 marzo prevedono un test scritto e/o colloquio con valutazione della documentazione presentata (curriculum vitae, dichiarazione di immediata disponibilità e ricerca lavorativa e CI). La durata del corso è di 504 ore di cui 360 in azienda, tra marzo e giugno 2014. È anche riconosciuta un’indennità per coloro che raggiungeranno una frequenza pari al 100% per le ore di stage.
Domande di ammissione qui: formazione@reviviscar.it o fax 0437/951332.