Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

23 anni, studentessa di informatica e stagista: ha velocizzato un software del 99,7%

Ventitre anni, fresca di laurea: Soraya Borrini, di Abano Terme, è fra i neolaureati che hanno scelto di inserire un tirocinio nel curriculum per aumentare le chance di trovare lavoro (+14% di opportunità, dicono i dati). La sua destinazione è stata Eiteam – software house e cooperativa sociale che a Padova si occupa dell’inserimento lavorativo delle persone con disabilità (attualmente ci lavorano 18 persone svantaggiate; il nome della coop no profit si legge come il titolo della serie Tv anni Ottanta, la cui sigla fa da musica d’attesa al centralino). Dire che è andata bene sembra riduttivo.

Eiteam lavora su prodotti e servizi per cooperative, associazioni, aziende. Uno dei servizi si chiama Cariddi, e serve per la gestione via internet degli incassi con scadenza periodica: ad esempio donazioni, adozioni a distanza, progetti internazionali di sostegno (ma anche abbonamenti, riscossioni rateali di prestiti, mutui, incasso di fatture).
La giovane informatica si è messa al lavoro ed è riuscita a ridurre il tempo di risposta medio (cioè quello che serve per una donazione online) del 99,7%, da 6,4 a 0,02 secondi.
Una scossa per il fundraising, che aiuta le associazioni a gestire meglio gli incassi.

Soraya ha vinto il premio Stage.It, che seleziona i migliori progetti di tirocinio formativo nel settore dell’information technology: lo organizzano Confindustria Padova, parco scientifico e tecnologico Galileo, università di Padova e Ca’ Foscari. Nella stessa giornata, 150 studenti hanno messo le basi per il loro futuro stage, incontrando 40 aziende padovane e venete con 90 progetti di tirocinio. Una raffica di incontri e scambi che ha prodotto 590 colloqui in poche ore  (ogni studente ha esplorato più possibilità in aziende diverse).

STAGE IT 14 35
Intanto Soraya, che con Eiteam ha lavorato due mesi (luglio e agosto scorsi) ha messo in pausa gli studi per la laurea specialistica: sta lavorando in un’altra azienda. «Ho cercato su internet gli annunci di lavoro per gli informatici, e ne ho trovato uno. Ho mandato il curriculum, compresa l’attività svolta con il tirocinio, e mi hanno presa. Lo stage è stato la mia prima esperienza lavorativa, ed è servita».

Nella foto si vede un altro premiato: è Marco Schivo, 23enne di Arquà Petrarca, laurea triennale in informatica. Il suo, allla Vision Srl di Pernumia, è stato il migliore stage per l’innovazione: ha lavorato sullo sviluppo di una app capace di mostrare intuitivamente su smarthpone o tablet l’andamento dell’azienda, ovvero fatturato, ordini, costi e saldi a portata di touch, in una serie di grafiche e testi elaborati sulla base dei dati gestionali aziendali. La giuria, dice la motivazione, « ha apprezzato la scelta di applicare le nuove tecnologie mobili al mercato maturo dei software gestionali». Esperienza che si è tradotta, subito dopo la laurea, nell’assunzione in un’azienda informatica padovana.

Info: SEGRETERIA ICT LAB
Via Masini 2 – 35131 Padova
e-mail ictlab@confindustria.pd.it
tel. 049 8227167