Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cinque domande a #quelli che assumono (cap. 5): Progress Profiles, nella sede all’avanguardia alla formazione ci pensa l’azienda

In controtendenza rispetto alla contrazione del mercato dell’edilizia e dell’arredamento, Progress Profiles – da quattro anni leader in Italia nel settore dei profili tecnici e decorativi di finitura – ha chiuso il 2013 con un fatturato di oltre 20 milioni, in crescita del 19 per cento.
L’azienda di Asolo (Treviso) continua a investire in tecnologia all’avanguardia (nuove linee automatizzate per la produzione e per il packaging di ultima generazione) e nella formazione specializzata, garantendo prodotti di qualità certificati al 100% come originali italiani. Nel 2014 ha aumentato il numero degli assunti: «La nostra sfida – dice l’amministratore delegato, Dennis Bordin – è di mantenere gli alti livelli di qualità, originalità ed innovazione tecnologica che ci hanno permesso di essere competitivi a livello internazionale – il 32% del nostro fatturato è realizzato all’estero – continuando a investire sul territorio nonostante le difficoltà».
Progress Profiles, fondata nel 1985, conta oggi tre sedi estere – Mosca, Dubai e Randolf nel New Jersey – ma rimane fedele al trevigiano, dove, sempre ad Asolo (TV), ha inaugurato due settimane fa la nuova sede. «Investire e fare occupazione in Italia in questi anni non è certamente impresa facile – aggiunge Bordin – e molte aziende italiane preferiscono aprire stabilimenti all’estero come in Polonia, Cina e Turchia. Noi crediamo nelle potenzialità del nostro Paese, l’azienda ha investito oltre 10 milioni per questo progetto, senza farsi ammaliare dalle facili sirene della delocalizzazione».
La nuova sede è dotata di un impianto fotovoltaico che produce una fonte energetica per autoconsumo di 700 kwatt, a fronte di un fabbisogno energetico interno di 500 kwatt a massimo regime. L’impianto di condizionamento degli uffici è alimentato dal sistema fotovoltaico mentre, grazie al sistema di riscaldamento a strisce radianti, vi è un ridotto consumo di gas di rete nell’area produttiva. E ancora un’ottimale illuminazione zenitale, design solare passivo e una facciata altamente isolata, per fare del posto di lavoro un ambiente sostenibile, sano e sicuro.

pro1
Che tipo di persone avete assunto?
Progress Profiles dà lavoro a oltre 100 persone e altrettanti collaboratori, con una rete di 120 agenti di primo livello dentro e fuori i confini nazionali, impegnati a promuovere l’alta qualità del 100% Made in Italy. Dal 2013 sono stati assunti almeno 10 nuovi dipendenti, figure di diverso livello e con competenze diversificate: accomunate da una buona capacità organizzativa del lavoro.
Come è avvenuto il contatto?
L’azienda, dopo quasi 30 anni di attività – senza mai aver utilizzato ammortizzatori sociali, né cassa integrazione – continua ad avere successo sia sui mercati italiani che esteri. Il più delle volte veniamo contattati direttamente con autocandidature; solo per ruoli molti specifici è l’azienda che si adopera, attraverso agenzie specializzate, a cercare il candidato idoneo.

Quale tipo di atteggiamento avete premiato?
Sicuramente viene apprezzata la capacità di rimettersi costantemente in gioco con entusiasmo insieme alla voglia di crescere lavorando in team. Per Progress Profiles, infatti, è importante che ci sia un buon clima lavorativo: il team aziendale viene visto come una grande famiglia a cui si vuole garantire un ambiente favorevole e stimolante. Nella nuova sede, infatti, è stata progettata un’ampia mensa, una zona coffe break e un roof-garden dove i dipendenti possono fare due passi e svagarsi all’aria aperta.

scalagrigiacs
C’è qualche competenza che faticate a trovare?
Purtroppo l’università italiana, a differenza di quella statunitense o anglosassone, non prepara concretamente i laureati al mondo del lavoro. Ci vorrebbe inoltre maggiore conoscenza delle lingue straniere, non solamente dell’inglese: l’azienda, infatti, esporta in oltre 50 paesi nel mondo i propri prodotti che sono molto richiesti nei Paesi arabi, come Qatar, Arabia Saudita ed Emirati.
Per quanto riguarda poi le competenze specifiche, queste si possono sviluppare anche in azienda: Progress Profiles, infatti, punta molto sulla formazione, che viene proposta sia per lo staff interno che per tutti gli addetti al settore. Nel 2013 è stato inaugurato il progetto TRAINING IN PROGRESS, allestendo 200 mq di sala, attrezzata con le più avanzate tecnologie, per consentire agli addetti al settore la perfetta visione e conoscenza tecnica del funzionamento della vasta gamma dei propri prodotti. Sono stati organizzati workshop, dimostrazioni pratiche e seminari tecnici tenuti da professionisti, il tutto accompagnato da una documentazione completa per quanto riguarda le certificazioni e le normative vigenti. Questo investimento continua anche nel 2014 con ancora più energia e, soprattutto nella nuova sede, con grandi spazi a disposizione dei partecipanti.

Un consiglio ai futuri candidati?
Proporsi per la selezione di posti lavorativi a cui si aspira veramente e non perché non ci sono opportunità migliori. Bisogna avere senso pratico e vivere il lavoro con dedizione e molta responsabilità: l’entusiasmo e l’energia sono difficilmente improvvisabili. Meglio presentarsi con le idee chiare e, soprattutto, essere ben preparati sull’azienda e la sua storia.

Via Le Marze 7,
31011 Asolo (TV) – ITALY
Tel. +39 0423 950398 
Fax +39 0423 950979