Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La provincia da un miliardo di vasetti di yogurt l’anno (e un gusto, uno solo, che non ha nessun altro)

Due milioni e 600mila vasetti di yogurt al giorno, ovvero circa un miliardo all’anno: circa un terzo del mercato italiano. Tre produttori in una sola provincia, quella altoatesina monopolizzano praticamente il mercato. E queste – fino al 3 agosto – sono le giornate dello yogurt (se siete in zona, da assaggiare).

yogurt1
Il numero dei record è nascosto nella relazione agraria e forestale 2013 di Bolzano: i prodotti lattiero caseari altoatesini hanno raggiunto anche Paesi come Russia, Cina ed India, il solo burro e formaggio di capra segnano una produzione a quota +9 per cento.

 

Per lo yogurt le capitali sono tre: Merano (dove ha sede la latteria sociale fondata nel 1954), Vipiteno e Bolzano: qui la cooperativa Latte montagna Alto Adige, nelle immagini – circa 400 addetti, fatturato 2013 204,5 milioni Euro, produzione di yogurt, latte, panna e mascarpone anche per marchi terzi, ogni giorno una raccolta del latte con 32 autocisterne dal nord-ovest (Passo Resia) al confine sud della provincia di Bolzano e da sud-ovest (Mendola) al confine est – tira le somme dei due ultimi anni che hanno segnato il calo dei consumi di yogurt in Italia:

yogurt2«Dopo anni di leadership di marchi specializzati in prodotti di segmento alto di prezzo, sostenuti da potenti campagne pubblicitarie, il consumo nazionale si sta rivolgendo alle fasce media e low cost. Per noi che da sempre presidiamo la media, buona qualità, cremosità e un prezzo del 30-40% inferiore, le vendite vanno benone» spiega il direttore generale Robert Zampieri, alla guida del marchio Mila (primo vasetto imbottigliato nel 1977).
L’innovazione del prodotto consentirebbe infinite possibilità: «Lo yogurt invernale e quello estivo, quello natalizio e quello autunnale, ma la verità è che il consumatore italiano è tradizionalista: fragola, banana e il classico bianco non li batte nessuno. Lo yogurt alla cannella per dicembre lo facciamo, ma è una nicchia della nicchia».
Quello a cui non rinuncia nessuno dei produttori altoatesini è lo yogurt che più rappresenta il legame con le tradizioni e la cucina del posto: gusto strudel, naturalmente.

E a proposito di yogurt, a Vipiteno – dove la latteria locale gioca con i gusti: anche peracamomilla e melenoci – è in pieno svolgimento la 16. edizione delle “Giornate dello yogurt”, 16. stagione. Programma delle gite e dei menù sul sito: http://www.giornatedelloyogurt.com
In generale, tutti i produttori altoatesini aprono gli stabilimenti alle visite di vacanzieri e, durante l’anno, gite scolastiche.
Per Vipiteno: www.latteria-vipiteno.it (per visite: Telefono: +39 0472 978817 o
e-mail: magdalena.siller @ latteria-vipiteno.it)
Per Mila: www.mila.it
Per Merano: www.lattemerano.it Tel. 0473 272 900
Tel. 0473 272 900
info@lattemerano.it