Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il 63% delle persone rinuncia alla cioccolata piuttosto che allo smartphone, ma sette aziende su 10 non hanno un piano per il mobile. (Se ce l’avete, questo bando è per voi)

Il 63% delle persone preferirebbe rinunciare alla cioccolata piuttosto che al proprio smartphone, ma il 74% delle aziende non ha un piano per il mondo mobile. È solo uno dei dati alla base di“Smart business. L’impresa diventa digitale”, in programma il 22 maggio a Treviso, organizzato da Unindustria Treviso Servizi & Formazione, con la collaborazione di Unindustria Treviso, Club BIT, Club TI e Informatici Senza Frontiere. Una giornata gratuita per le aziende del Triveneto, con lo scopo di capire le “tecnologie intelligenti” fra potenzialità e criticità.

want

Per promuovere lo sviluppo e la condivisione di spunti, idee e progetti per la realizzazione di prodotti o servizi smart, e per facilitare l’incontro fra le imprese e chi opera nel campo delle conoscenze e innovazioni tecnologiche è stato lanciato un bando che chiama in causa chi si è già si è cimentato con l’innovazione.
Basti pensare che due aziende manifatturiere su tre utilizzano la stampa 3D, ma solo lo 0,9% la utilizza per la produzione. E che il mercato dei droni entro il 2021 genererà 130 miliardi di dollari, ma sono ancora poche le aziende che ne sfruttano le potenzialità. Ancora, entro il 2015 la pubblicità su Internet costituirà il 25% dell’intero mercato pubblicitario, ma l’e-commerce rappresenta solo il 4% delle vendite totali in Italia.

sf-smart-business-lightL’invito è rivolto a progetti realizzati da persone fisiche o giuridiche residenti in Italia o all’estero: i partecipanti potranno candidare alla valutazione della giuria qualsiasi progetto relativo a un prodotto o servizio innovativo, in una delle seguenti aree tematiche:

  • Internet of Thing (loT): Robot, Automation, Autonomous vehicles, Domotica, Droni, Standard
  • Stampa 3D: Printing, Scanner
  • Big Data: Business Analytics, In memory analytics, Predictive analytics
  • Cloud Computing: SaaS, PaaS, laaS, Private, Public, Community, Hybrid
  • SmartAll: Working , City (People, Living, Ambiente, Economy, Governance, Energia, Mobilità, Turismo, Tutela del territorio e resilienza, Lavoro, Sanità, Agenda digitale, Building, Food), Education (Cultura, Competenze, Hackathon), Operation (Speech recognition, Biometric authentication, Location intelligence, Gesture contrai), Technology (WOW effect, Virtual Reality, Augmented reality, RFID, NFC, Brain computer interface, Quantum computing), Objects
  • Mobile: APP, Consumerizzazione, Bring Your Own Device (BYOD)
  • Security: Privacy, Diritto e Sicurezza informatica in ambito “smart”
  • Web Marketing: Social, e-Commerce, Digital retail, Gamification
  • Advanced Materials: Superior characteristics and functionality

I progetti applicativi potranno essere candidati da persone fisiche singole o in gruppo (purché sia indicato, per i gruppi, un referente con delega). Ciascun partecipante e/o gruppo potrà presentare solo un progetto.
La domanda di partecipazione va compilata e inviata all’indirizzo informatica@unindustriatv.it entro il 30 aprile 2015, in formato .pdf dal peso massimo di 2 MB (nel caso in cui la dimensione dei file da presentare superasse detta dimensione, è consentito l’invio di più email consecutive, purché ciò venga esplicitato nel corpo e nell’oggetto della mail).

smart-lab-logo smart-future_lr

 

 

La partecipazione è gratuita. Per iscriversi è necessario accedere alla sezione dedicata all’iniziativa “Call for Ideas” presente sul sito  e scaricare la domanda di partecipazione.
La selezione e la comunicazione dei progetti che saranno stati valutati positivamente avverranno entro il 12 Maggio 2015. La pubblicazione degli abstract di tutti i progetti candidati avverrà tramite l’apposita sezione “Call for Ideas”  contestualmente alla data di inizio del concorso.
I sei progetti selezionati come più meritevoli, secondo il giudizio della giuria, saranno presentati nel corso della mattina dell’evento da parte dei relativi autori, che potranno esporre in 3 minuti una presentazione del progetto di fronte al pubblico intervenuto.
Per i finalisti sarà riservato, nel corso di tutta la giornata dell’evento, uno spazio per il networking ai fini di facilitare il contatto con eventuali interessati ad approfondire i diversi progetti.