Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Informatica sarà lei! In un sito tutte le (pari) opportunità per le ragazze

Un sito realizzato con la collaborazione di più di 70 studenti di informatica di Ca’ Foscari, per raccogliere esperienze, opportunità di studio e lavoro, e moltissimo materiale informativo sulla occasioni che l’Informatica può offrire a tutte le ragazze.

info2

“Informatica Sarà Lei”: agenda digitale e differenze di Genere, verso politiche inclusive di innovazione tecnologica e sociale, è il titolo della giornata che a Venezia ha fatto il punto sullo stato dell’arte delle politiche per l’innovazione che hanno l’obiettivo di ridurre il gender gap in questo settore e che possono costituire straordinarie opportunità di inserimento lavorativo e di crescita professionale. Troppo poche, infatti, sono le ragazze che scelgono l’informatica.

info1
Gli ultimi anni hanno visto un’aumentata attenzione nel dibattito pubblico alle diseguaglianze di genere in questi ambiti e un fiorire di iniziative anche da parte delle imprese. Tuttavia solo in parte si è assistito a un miglioramento, e a una integrazione sostanziale delle dimensioni di genere nelle politiche per l’innovazione e lo sviluppo del Paese.

Eppure le tecnologie informatiche portano aria nuova, ovunque web tv, social network e internet costituiscono straordinarie opportunità di inserimento lavorativo e di crescita professionale. E senza barriere tra uomini e donne.
“informatica sarò io!” nasce da una collaborazione, quella fra la Commissione regionale per le Pari opportunità che ha proposto al dipartimento di Informatica dell’Università Ca’ Foscari, nell’anno accademico 2014/2015, di realizzare un sito web di tipo social, che promuovesse la diffusione delle iniziative, regionali e nazionali, per la riduzione della differenza fra il numero di ragazzi e ragazze iscritti ai corsi di informatica.

info3Hanno lavorato a questo progetto gli studenti e le studentesse del corso di Ingegneria del Software, tenuto dal professor Agostino Cortesi, con impegno, entusiasmo e spirito collaborativo. Oltre a realizzare le funzioni previste dal sito commissionato dalla Commissione regionale, i ragazzi e le ragazze hanno proposto nuove sezioni, sempre con lo scopo di avvicinare le donne al mondo dell’informatica. Sono state aggiunte aree informative, per conoscere i possibili percorsi universitari e professionali di un informatico, ed aree social. Opportunità ed esperienze, foto e vodeogallery, perfino un gioco.