Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

In Val di Fiemme una azienda ha brevettato il galleggiamento all’asciutto

Aeroporto di Fiumicino, estate 2019: nell’area transiti del principale scalo aeroportuale italiano si apre una parentesi di relax per abbattere lo stress e la stanchezza del viaggio.

L’azienda produttrice è Starpool, specializzata da oltre 40 anni in progettazione, realizzazione, servizi e prodotti per centri benessere e spa. Una realtà nata in Val di Fiemme, ai piedi delle Dolomiti trentine, patrimonio dell’umanità Unesco, nel 1975 dall’intraprendenza di Ardelio Turri, padre dell’attuale amministratore delegato, Riccardo Turri, con l’obiettivo di dare forma non solo a prodotti di benessere, ma a una cultura del benessere a 360 gradi.

home-main-banner-2

Gli elementi intorno ai quali ruota la progettazione sono il calore, l’acqua e il riposo, con un impegno a largo raggio sulla filosofia green, dagli imballaggi realizzati con materiale riciclabile alle tecniche di risparmio energetico.
Core business dell’azienda è il comparto professional con i settori hospitality, contract e navale, ai quali si affianca il settore home/residenziale. Con oltre 1.500 Spa realizzate in tutto il mondo e 300 abitazioni attrezzate con le linee home, Starpool propone una gamma completa di soluzioni per  hotel, palestre, day Spa, private Spa, yacht, beauty e casa.
I principali mercati di riferimento sono Europa, Medio ed estremo Oriente.

starpool

RestArt – il modello appena installato a Fiumicino – è un progetto interamente italiano. Si tratta di una Dry Float Spa con due postazioni in cui provare l’esperienza innovativa e potente del galleggiamento asciutto.

Si tratta – spiega l’azienda – dell'”erede moderno, smart e tecnologicamente avanzato delle antiche vasche di sale per la deprivazione sensoriale, offre un’esperienza di comfort maggiore, senza la necessità di doversi spogliare né bagnare, potenzia gli effetti del rilassamento e può essere abbinato a percorsi di Mindfulness o a playlist musicali accuratamente selezionate”.
Giochi di luci personalizzabili nel colore perfezionano l’esperienza, che può durare 10 (RestArt Refresh), 20 (RestArt Restore) o 30 minuti (RestArt Regenerate).

starpool2


Come funziona –
Non serve spogliarsi né bagnarsi. Basta sdraiarsi e lasciarsi andare. Un sistema unico e brevettato permette di galleggiare sopra 400 litri di acqua calda. Si chiudono gli occhi e si parte per il “viaggio”: “Il corpo è talmente leggero da galleggiare senza peso e la mente si libera da ogni ormeggio. All’esterno continua il viavai frenetico di un aeroporto in cui transitano, ogni anno, più di 40 milioni di passeggeri. All’interno, avvolti in un abbraccio morbido e setoso, si resta sospesi in un “vuoto” ovattato e accogliente, rassicurante come il ventre materno”.

I benefici – “Sono molteplici e verificati scientificamente”, dicono in azienda. A livello fisico, riduce stanchezza, dolori muscolari e articolari, contrasta la disidratazione dei tessuti e i gonfiori a piedi e gambe. A livello mentale, favorisce il rilassamento, aiuta a prendere sonno una volta decollati, contrasta l’ansia e la paura di volare. Non solo, è un rimedio per il tanto temuto jet-lag, specialmente in preparazione di un viaggio intercontinentale.

starpool3
«Siamo pronti ad affrontare questa nuova sfida e molto curiosi di ricevere i primi feedback dai viaggiatori che vorranno provare RestArt – dichiara Riccardo Turri, ceo Starpool –. Da tre anni in Starpool stiamo lavorando alle nuove applicazioni del dry floating: siamo convinti che il galleggiamento asciutto ricopra un ruolo chiave nei futuri sviluppi del mondo wellness. Ringraziamo l’Aeroporto di Fiumicino per questa preziosa collaborazione e ci prepariamo a offrire una pausa rigenerante ai viaggiatori di tutto il mondo».

RestArt – Dry float spa by Starpool si può trovare all’Area imbarchi E – Aeroporto di Fiumicino, Roma (prezzi: 10 minuti: 18 euro – 20 minuti: 30 euro – 30 minuti: 40 euro)
www.restart-spa.com www.starpool.com

starpool5

Starpool ha firmato impianti fra l’altro al Mandarin e Armani hotel di Milano, il Lido Palace di Riva del Garda, l’Amanyangyun di Shangai, il Mulia resort & villas di Bali, il Nana Princess luxury suites Villas & Spa di Creta. Starpoool è anche partner dei Virgin club in tutta Italia, ha firmato le Spa di Aquardes di santa Lucia di Pescantina e della Cliniquie la Prairie in Svizzera; inoltre l’azienda viaggia con Costa Crociere ed Msc, ed è fornitrice ufficiale del SSC Napoli.

Nel 2016 il lancio di Zerobody e Nu Relax, il promo progetto capace di unire benessere e neuroscienze grazie al lettino per il “dry floating” e con una app per accedere a percorsi di meditazione scientificamente testati. Nel 2018, al Salone del mobile di Milano, prima azienda del settore, Starpool ha applicato l’innovazione del colore ai rivestimenti di sauna e bagno di vapore, così che gli amienti diventano personalizzabili.