Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I Cuccioli cartoni animati made in Treviso conquistano Usa, Corea, Grecia e Ucraina

La serie “Cuccioli”, storica e fortunata produzione di Gruppo Alcuni e Rai Ragazzi, conquista mercati sempre nuovi: ora è il momento di Stati Uniti, Corea, Grecia e Ucraina. I 156 episodi della serie – prodotta da Gruppo Alcuni con Rai Ragazzi – sono stati acquistati dalle TV dei quattro Paesi e saranno trasmesse nei prossimi mesi.

Questo non è l’unico successo estivo firmato Cuccioli; il cartoon sta vivendo una stagione di straordinaria popolarità grazie alla fruizione attraverso le piattaforme video streaming. La serie è protagonista nella piattaforma on demand RAI PLAY: a “Cuccioli” è stata dedicata la playlist “Estate con… Cuccioli”, visibile nell’area bambini della piattaforma.

cuccioli5-senzanome-con-sigillo-maga-cornacchia

Sul finire di questa particolare estate i bambini italiani potranno rivivere le divertenti avventure di un gruppo di animali simpatici e molto intraprendenti: Olly, Cilindro, Diva, Pio, Senzanome e Portatile. I sei piccoli animaletti sono anche in onda tutti i giorni su Rai Yoyo con il prequel “Mini Cuccioli”, la serie che racconta le prime avventure dei nostri eroi visti da piccolissimi, quando ancora tutto si svolgeva all’interno di un parco giochi.

I sei Cuccioli hanno le caratteristiche dei bambini e delle bambine veri: la papera un po’ prepotente che si crede al centro del mondo, il coniglio spaccone, il pulcino che non sa ancora parlare, la gattina saggia, il cagnolino che ama leggere e il ranocchio che sogna di fare, da grande, l’attore. Sono nati dalla penna – e dal computer – di autori con una lunga esperienza di teatro, e che proprio davanti a un pubblico di bambini veri hanno verificato l’efficacia della sceneggiatura, la comprensione della trama.

Sergio Manfio, regista delle serie di Gruppo Alcuni, racconta: “In un momento in cui sono impegnato nella produzione della serie “Leo da Vinci” e nella preproduzione dei nuovissimi episodi di “Mini Cuccioli” sono davvero felice del rinnovato successo dei “Cuccioli”. Forse suonerà strano, ma averli sempre disponibili su Rai Play ha consentito anche a me di rivederli con calma e di apprezzare la grande ironia che traspare dagli episodi. Mi sono trovato più volte a ridere di fronte all’irresistibile simpatica follia di Cilindro, all’irrefrenabile arroganza di Diva o all’esagerata “cattiveria” di Maga Cornacchia. Insomma, rivederli mi ha fatto nascere il desiderio di scrivere per loro delle nuove avventure!”

cuccioli5-gruppo-in-mongolfiera

Francesco Manfio, autore e produttore di Cuccioli, sottolinea l’importanza di proporre le produzioni italiane nel mercato internazionale: “In questo momento difficile dal punto di vista sanitario ed economico ritengo sia indispensabile promuovere nel mondo le produzioni televisive e cinematografiche pensate e prodotte in Italia. Dobbiamo sostenere il “Made in Italy” anche (anzi, direi soprattutto) puntando sulla cultura, sulla nostra storia, sulle nostre tradizioni e naturalmente sulla qualità delle nostre proposte. Sono particolarmente felice del successo di Cuccioli proprio perché è una delle nostre serie che attraverso le avventure dei sei animali protagonisti racconta, ad esempio, i grandi classici della letteratura italiana (da Collodi a Goldoni) e il viaggio di Marco Polo. Sono poi legatissimo alla prima serie perché è nata dalla collaborazione con l’etologo Danilo Mainardi, nostro grandissimo amico che ci ha lasciato tre anni fa”.

In Cuccioli 5 la serie continua nel racconto delle spassose avventure, ricche di colpi di scena, che vedono impegnati i sei simpatici Cuccioli e Piccolo Mago, un nuovo amico del sestetto, contro la perfida Maga Cornacchia, loro efficace antagonista e i suoi sciocchi aiutanti. Una serie in cui la simpatia e l’arguzia dei Cuccioli viene profusa a piene mani in fantastiche scorribande all’interno di libri celebri, e anche in alcuni quadri famosi. Una suggestiva – e letterale –  “immersione nei libri” che ci farà conoscere i personaggi principali di capolavori come Romeo e Giulietta, I viaggi di Gulliver, I tre moschettieri, Ventimila leghe sotto i mari, Odissea,  Alice nel paese delle meraviglie, Canto di Natale, ma anche Pinocchio e Cappuccetto Rosso, La bella addormentata e le commedie di Goldoni; senza dimenticare di indagare la sezione “ARTE” della biblioteca e di entrare quindi a dare un’occhiata nel mondo di Picasso, Caravaggio, Van Gogh…

I cartoni animati vengono usati anche in chiave educativa: ad esempio per insegnare ai bambini l’importanza di mettere la crema e proteggersi dal sole.

cuccioli5-gruppo-con-piccolo-mago