Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

In Alto Adige le prove attitudinali per diventare guida alpina

C’è tempo fino al 25 gennaio per iscriversi alla prova attitudinale che consente di prendere parte al corso di formazione triennale per diventare guida alpina. Quest’anno la prova attitudinale per accedere alla formazione professionale di base si svolge nel rispetto delle norme anti Covid-19.

guidealp

La domanda di partecipazione va presentata per iscritto. Per partecipare alla formazione professionale, i candidati devono presentare un curriculum dettagliato della loro attività alpinistica (esperienze personali di roccia, ghiaccio e sci alpinismo degli ultimi tre anni) e superare una prova attitudinale pratica.

Il 5 febbraio si terrà la valutazione dei curricula da parte di una commissione d’esame: in quella giornata i candidati devono tenersi liberi da impegni. I candidati le cui esperienze curricolari saranno giudicate positivamente possono accedere alla prova attitudinale pratica per l’ammissione al corso di base. Quest’anno le prove si svolgeranno il 13 e 14 febbraio (sci e ghiaccio) e il 15 maggio (roccia).

In caso di superamento delle prove, per le future guide alpine inizia la formazione di base che dura complessivamente tre anni e viene condotta da istruttori altamente qualificati. L’assessore al turismo Arnold Schuler, competente per le guide alpine, rimarca: “Questa formazione professionale in un territorio dall’elevata vocazione turistica come l’Alto Adige ricopre un’enorme importanza e viene sempre più richiesta: per questo la necessità di guide alpine preparate e qualificate, che sappiano muoversi al meglio in montagna, resta alta”.

guidealp2

Foto: L’arrampicata su roccia fa parte delle prove attitudinali per accedere al corso base 

È guida alpina chi svolge professionalmente, anche in modo non esclusivo e non continuativo, le seguenti attività:

  1. accompagnamento di persone in ascensioni sia su roccia, sia su ghiaccio o comunque in escursioni in montagna;
  2. accompagnamento di persone in ascensioni scialpinistiche o in escursioni sciistiche;
  3. insegnamento delle tecniche alpinistiche e scialpinistiche.

La professione si articola in due gradi:

  1. aspirante guida,
  2. guida alpina.

Per accedere ai corsi di formazione di aspirante guida alpina è necessario il superamento della c.d. prova attitudinale pratica, organizzata e svolta in collaborazione con il Collegio Provinciale guide alpine sciatori Alto Adige. Ad essa sono ammessi solamente i candidati che compiono la maggiore età entro il primo giorno della prova attitudinale.

Il modulo di iscrizione può essere scaricato dal portale web della Provincia nel servizio intitolato Guida alpina – formazione in Alto Adige. La domanda per l’ammissione alla prova attitudinale può essere presentata via mail (tourismo@provincia.bz.it) per posta o personalmente presso gli uffici dell’Area funzionale turismo di via Raiffeisen 5, a Bolzano. Informazioni anche presso il Collegio provinciale delle guide alpine (0471 976 357 – info@guidealpine-altoadige.it ).