Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La app trentina che gestisce le cassette di primo soccorso in azienda

Un progetto tutto trentino nato dalla mente di un giovane imprenditore, Gabriele Dalsass, che da anni lavora nel settore della sicurezza sul lavoro.

Il suo obiettivo è quello di creare uno strumento che agevoli le aziende nel controllo della sicurezza, aspetto oggi più che mai centrale per garantire l’operatività delle imprese. Il team oggi è composto da tre giovani imprenditori, che operano nel campo della sicurezza nei luoghi di lavoro ed antincendio.

“Doty – racconta Dalsass – è nata dopo aver incontrato centinaia di aziende. Uno dei principali problemi emersi era quello del controllo della cassetta del primo soccorso. In più di un’occasione, emergeva che nella cassetta mancavano prodotti o erano scaduti. In alcune situazioni addirittura non c’era proprio la cassetta”.

Grazie a Doty, in ogni momento, attraverso un’interfaccia semplice ed intuitiva, è possibile visionare lo stato delle giacenze, provvedendo in tempo reale ad ordinare i nuovi prodotti, se mancanti o scaduti. Ottimizzazione della gestione e rispetto delle norme sulla sicurezza e la salute dei luoghi di lavoro saranno così obiettivi più facili da raggiungere.

doty2

“L’applicazione – spiega Gabriele Dalsass, ideatore del progetto – potrà essere utilizzata da più soggetti all’interno dell’azienda: dal proprietario, da un dipendente incaricato, dal responsabile del primo soccorso e anche dal medico competente. Settando i diversi permessi, in modo semplice e veloce, ognuno potrà esaminare in tempo reale le giacenze e i prodotti da ordinare. La facilità d’uso è uno degli obiettivi centrali che ci siamo prefissati fin dall’inizio”.

Anche la fase dell’ordine è intuitiva, l’intero processo di fatto è quasi automatizzato, minimizzando così il rischio di errori. Questo non solo permette di ottimizzare al meglio il tempo, e quindi i costi, ma anche di garantire il rispetto delle norme. L’applicazione è arricchita da un tasto di chiamata diretta al 112 per le emergenze. Il sito web di Doty, www.doty.it, sarà continuamente aggiornato con informazioni sulla sicurezza del lavoro e con una sezione di documenti e video informativi.

doty1

Come è nato il progetto Doty? Come molte altre, in un momenti inaspettato, come un pranzo a tavola con la famiglia riunita.
“Parlando del mio progetto a un certo punto chiesi quale potesse essere il nome del mio gestionale. Mia figlia, senza esitare e con la naturalezza tipica dei bambini, lanciò l’idea di “Dotty”, con due t, come la dottoressa Peluche. Per evitare di prendere spunto da un marchio sicuramente registrato ho tolto una t cercando di capire quale altra lettera aggiungere. Facendo delle ricerche, mi sono imbattuto nella biografia di James Doty, neurochirurgo che nel 2007 ha sviluppato un progetto collaborativo sulla neuroscienza della compassione e dell’altruismo. In qualche modo, ho pensato che l’oggetto dello studio si adattava bene al mio progetto, avviato per aiutare i titolari di azienda nel monitoraggio e per difenderli dal rischio sanzioni”.

 

  Post Precedente
Post Successivo