Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Macrolux (Treviso) illumina la nuova torre Hekla a Parigi

Importante commessa internazionale per la Macrolux di San Vendemiano, chiamata a fornire prodotti da illuminazione di alta qualità per la grande torre Hekla a Parigi, nel quartiere La Défense, considerato il quarto polo direzionale più attraente del mondo.

macrolux

Tour Hekla, progetto promosso da Hines, AG Real Estate-Parigi La Défense, è un fondamentale tassello del piano di riqualificazione urbanistica de La Rose de Chamboury – uno degli snodi del centro finanziario de La Défense di Parigi –  che sta richiamando archistar da tutto il mondo. L’edificio, che accoglierà fino a 5.800 persone, è una sinuosa composizione di forme triangolari ispirate alla trama del tessuto urbano circostante.
Frutto di un lungimirante lavoro collettivo, la torre mira ad essere pioniera nella relazione tra lavoro e ambiente, riequilibrando profondamente il profilo urbano dell’area.

macrolux-6

I numeri: 220 metri di altezza, 48 piani, 76.000 metri quadri di uffici, 2.500 metri quadri di terrazze e logge verdi, sei piani di lobby, e il 48% in meno di emissioni; questi solo alcuni dei numeri di questo progetto ambizioso, firmato dall’atelier dell’archistar Jean Nouvel, vincitore  del premio Pritzker nel 2008. Una volta completata, sarà la sua seconda torre più alta, superando la Tour Montparnasse. Il cantiere è partito nel 2018 con consegna prevista nel 2022 per un costo stimato di 248 milioni di euro.

Nel progetto l’illuminazione sarà un elemento importante. “Macrolux  – spiega il sales manager Matteo Salvador – partecipa alla realizzazione illuminando spazi comuni, corridoi, un business center, ristoranti, parcheggi sotterranei e un centro conferenze da 250 posti. Abbiamo avuto l’onore di entrare in contatto con l’Ateliers Jean Nouvel nel 2017 grazie al nostro team commerciale francese, e abbiamo dato il nostro supporto dal punto di vista tecnico nelle varie fasi del progetto, fino a definire nel 2020 delle soluzioni tecnico-architetturali che abbinano l’estetica alla funzionalità del prodotto”.

macrolux-3

La fornitura inizierà tra pochi giorni, con il mese di marzo,  e sarà coordinata con Phibor Entreprises, filiale di Vinci Energies, azienda specializzata in lavori di ingegneria ed elettrici per il settore terziario. La prima parte del progetto prevederà l’installazione degli impianti illuminotecnici nei parcheggi sotterranei e nei corridoi dal 7 al 13 piano, dove si potranno ammirare i famosi ascensori di Thyssenkrupp, proseguendo con i sanitari (due zone per ogni piano). La seconda parte del progetto seguirà l’avanzamento lavori e si concluderà con i ristoranti.

Macrolux è una Srl specializzata in lighting design e realizzazione di prodotti  e sistemi illuminotecnici. E’ nata nei primi anni 2000 all’interno di Litecom, negozio per articoli di illuminazione dei fratelli Alessandro e Francesco Bettiol, e comincia l’esperienza manifatturiera con la prima linea di prodotti disegnati nel 2003 presentandosi alla fiera internazionale Euroluce a Milano. Nel 2008 si fonde con la stessa Litecom e inizia il percorso di industrializzazione e costruzione della rete commerciale che la condurrà  a intraprendere nel 2015 un progetto di digitalizzazione dal nome “Anthology”. Nel 2021, l’azienda terminerà il percorso strategico Industria 4.0 riuscendo a connettere la rete vendita specializzata con i processi informativi interni ed ottenere la leadership di settore nell’eccellenza operativa. Nella sede di 6000 metri quadrati di San Vendemiano lavorano poco più di 20 persone grazie a uno stabilimento altamente automatizzato sia nella logistica interna che nella produzione dei sistemi d’illuminazione lineare.

macrolux-2