Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Aziende in fila per assumere piastrellisti e posatori: un corso gratuito a scopo assunzione

“Da molti anni c’è grande carenza di persone con la professionalità di piastrellisti e posatori e oggi, con il settore dell’edilizia legato alla casa che è ripartito con veemenza, abbiamo diverse aziende pronte ad assumere i diplomati di questo corso non appena completato il percorso di formazione. Qualche realtà ne assumerà anche più di uno”, dice Gianluca Muraro (in foto), presidente della ‘Scuola Costruzioni Vicenza Andrea Palladio’ nella quale è in partenza un corso gratuito, per disoccupati o inoccupati over 30 residenti in Veneto, per diventare piastrellista e posatore.

muraro

“Dovevamo partire nel febbraio scorso – spiega Lisa Pavan (in foto) – ma le restrizioni legate alla pandemia ci hanno impedito di fare formazione laboratoriale in presenza e, chiaramente, non si può imparare questo mestiere con la sola teoria in DAD. Ora, in zona bianca, possiamo partire con le lezioni in presenza e devo dire che da settimane riceviamo telefonate da aziende del settore che ci chiedono quando potranno, prima, iniziare a formare i tirocinanti e, poi, proporre loro un’assunzione. Sappiamo tutti che il settore sta crescendo, grazie anche ai bonus, e che la manodopera qualificata è insufficiente. Tra l’altro si richiedono sempre più competenze specifiche che noi, come ente formativo strettamente legato al mondo delle imprese edili vicentine, siamo in grado di insegnare grazie anche alle ben 320 ore di tirocinio in azienda che proponiamo con questo corso”.

pavan

Si tratta di un progetto formativo professionalizzante realizzato in collaborazione con la Regione Veneto, a costo zero per i partecipanti, denominato “Work Experience”, ovvero che prevede, oltre al tirocinio aziendale, ben 200 ore di formazione, 4 ore di orientamento di gruppo, 4 di orientamento individuale, 12 ore di accompagnamento a tirocinio. Verranno infatti fornite specifiche conoscenze, competenze e abilità di carattere tecnico professionale per la posa in opera, la manutenzione e la riparazione dei pavimenti e rivestimenti delle superfici, preparando i fondi e predisponendo malte e collanti.

pavi

Per chi è in cerca di un lavoro ed è disposto ad imparare, anche da zero, una professione che, peraltro, non ha mai avuto momenti di calo, questa è un’opportunità che garantisce più di una certezza. La richiesta di lavoratori c’è già, se fossimo partiti a febbraio i nostri studenti sarebbero già al lavoro”, conclude il presidente della scuola.

La domanda di ammissione, reperibile sul sito della Scuola Costruzioni Vicenza, può essere presentata entro il 21 giugno 2021 via e-mail a info@scuolacostruzionivicenza.it oppure direttamente alla segreteria della scuola in Viale Cricoli 57.