Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Due aziende dolciarie, un biscotto innovativo (e uno sguardo ai giovani)

Un biscotto ripieno in edizione limitata, frutto della nuova partnership fra due storiche eccellenze dell’arte dolciaria italiana stringono. Il Gruppo Vicenzi ha dato vita a una nuova collaborazione con Baci Perugina: il risultato sono i Grisbì ‘crema Baci’: per la prima volta i noti cioccolatini, con i loro cartigli originali, entrano nelle confezioni degli iconici biscotti. Un omaggio alla storia e il gusto della pasticceria italiana.

I Grisbì sono stati acquisiti da Vicenzi insieme a Mister Day quando il commissario liquidatore di Parmalat mise in vendita gli asset non strategici. da allora – grazie a investimenti, nuova confezione, nuovi gusti – ha più che raddoppiato il fatturato che aveva al momento del passaggio di proprietà. Un biscotto da innovazione, che risulta popolare fra un pubblico perlopiù femminile, fra i 25 e i 44 anni.

grisbi2

E ora prosegue così un anno all’insegna delle novità per l’azienda veronese – nata dal laboratorio di Matilde, i cui ricettari sono ancora in cassaforte – che da oltre un secolo fa dell’arte pasticcera il proprio core business. Il nuovo biscotto sta segnando picchi di richieste: in sole 2 settimane di commercializzazione, ha venduto l’equivalente di 3 mesi della precedente edizione invernale di Grisbì “Passion”, ritenuta a sua volta già un record di vendite e insignita del Premio come miglior Packaging design e miglior campagna Stampa Consumer in occasione della recente Fiera Cibus di Parma.

Dati che confermano l’importanza del marchio Grisbì che, da solo, vale oltre il 30% delle vendite a brand in Italia, ma anche il positivo andamento del giro d’affari aziendale che, nel primo semestre, ha segnato un incremento del 13%.

grisbi

“Un percorso positivo quello che abbiamo intrapreso – spiega il presidente del Gruppo Giuseppe Vicenzi – pienamente rappresentativo della nostra storia, da sempre proiettata all’innovazione. Abbiamo creato qualcosa di unico, partendo da due straordinarie e storiche eccellenze dolciarie del nostro Paese. I valori che da oltre un secolo ci contraddistinguono non cambiano, ma si aggiornano. Passione, ricerca continua della qualità, amore per il territorio, sono tratti identificativi del nostro Gruppo: è ciò che vogliamo trasmettere alle nuove generazioni, ai nostri consumatori. Con un’attenzione particolare alla città in cui siamo nati: nasce qui l’idea di mettere assieme le eccellenze del nostro Paese per dare vita a qualcosa di unico”.

Questo 2021 si contraddistingue anche dall’innovazione applicata ai suoi prodotti, con packaging sempre più ‘social’ oltre che sostenibili. Il Gruppo di San Giovanni Lupatoto, infatti, ha sviluppato una nuova sinergia anche con gli studenti di NabaNuova Accademia delle Belle Arti di Milano per la creazione di una vera e propria esperienza di gaming per i prodotti a marchio Mr. Day.

grisbi3

“Si dice che il packaging sia il primo strumento di comunicazione – spiega il direttore Marketing del Gruppo Cristian Modolo – con la nuova gamma Mr. Day abbiamo voluto amplificare questo concetto trasformando ogni confezione in un vero e proprio media. Grazie alla realtà aumentata, la confezione si anima e crea un’esperienza pensata per avvicinare il marchio alla parte più giovane della generazione Z, i nati dal 1995 al 2010, impiegando le espressioni più rappresentative del suo gergo”. Con il professor Paolo Licci e suoi studenti della Naba, Vicenzi ha creato un Bignami generazionale che le riassume: “Sei il Mio crush”, “Ok Boomer”, “Hey Bro”, “sto in Hype!” e altre ancora, molte delle quali legate al mondo del gaming come: “laggare”, “grindare”, “luttare”, “castare”.

Vicinanza al mondo dei ragazzi che si traduce anche con un packaging a basso impatto ambientale. Il 70% del materiale usato dal Gruppo è rappresentato da carta (riciclata al 100% nel caso dei Grisbì), il 22% da plastica che, a seconda del formato, proviene da fonte riciclata fino al 90%.