Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Un rifugio (amato da ciclisti e biker) in cerca di gestore

Siamo a 1.934 metri di altitudine, alle pendici sudorientali del monte Crostis, in comune di Comegliàns, Udine. Qui il Rifugio Chiadinas, inaugurato nel 2002 alle pendici del monte, la prossima stagione avrà una nuova gestione.

L’attuale contratto di locazione è arrivato alla naturale scadenza, e il Privato Consorzio di Tualiis e Noiaretto, che è proprietario della vecchia malga trasformata in struttura ricettiva, ha avviato la ricerca di un gestore nuovo.

crostis

Nell’antica proprietà collettiva delle Comunità di Tualiis e di Noiaretto, il Consorzio ha ricavato cucina e sala da pranzo, quattro camere e due bagni con doccia, per un totale di 18 posti letto.

L’ampia prateria alpina ove sorge la struttura dista pochi passi dalla “Panoramica delle Vette”, a 11 chilometri da Tualiis, e può essere raggiunta in macchina, moto e mountain-bike anche da Ravascletto (l’intero anello stradale è lungo una trentina di chilometri).

Il comprensorio del monte Crostis – spiega la nota della ricerca di gestore – è rinomato per gli ampi pascoli e le numerose malghe e come base di partenza per numerose escursioni di ogni livello, dalla passeggiata al lago di Taront, adatta anche ai bambini, agli itinerari verso il massiccio del Cogliàns e i rifugi Marinelli e Lambertenghi-Romanin, per escursionisti esperti. Nei dintorni, inoltre, vi sono numerose testimonianze della prima guerra mondiale.

Per informazioni può essere contattato il presidente del Privato Consorzio di Tualiis e Noiaretto, Giorgio Mazzilis (0433 60273 – giorgio.mazzilis@gmail.com).