Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Artigiani all’opera (lirica): tre giornate dietro le quinte per imparare tecnica e organizzazione dello spettacolo

Un’esperienza “su misura” per imprenditori di settori legati al mondo dello spettacolo, che avranno modo di approfondire aspetti tecnici e organizzativi. Succede al Festival “Vicenza in lirica”: qui, dietro le quinte del “Polidoro”, è previsto un workshop con la Confartigianato provinciale.

Si tratta di una vera full-immersion dietro le quinte di un’opera lirica, approfondendone i risvolti tecnici e artistici sul fronte della costumistica, del trucco e parrucco, del disegno luci e della fotografia; ma scoprendone anche i meccanismi operativi, le figure di riferimento, le dinamiche interne e i risvolti economici. È quanto vivranno, in occasione dell’allestimento del settecentesco “Polidoro” di Antonio Lotti, all’Olimpico in prima esecuzione assoluta in tempi moderni giovedì 6 e venerdì 7 settembre, gli imprenditori protagonisti del primo workshop “Artigiani all’Opera!”, nato dalla collaborazione tra il Festival “Vicenza in Lirica” (26 agosto-16 settembre) e Confartigianato Vicenza.

visioni

“Da sempre – commenta l’assessore alle politiche d’impresa, strategie di mercato e politiche per l’imprenditoria giovanile di Confartigianato Vicenza, Gianluca Cavion – sosteniamo che la cultura è anche una voce economica di primaria rilevanza. Lo ribadiamo con questo workshop, realizzato nel nostro territorio e nel teatro che ne è il principale simbolo, offrendo ad imprenditori di settori collegati al mondo dello spettacolo un’occasione di crescita unica, che consentirà loro di affrontare con maggiore competenza un’eventuale proposta di collaborazione professionale nel settore”.

polidoro427x320
“Questo originale e intenso percorso – sottolinea il direttore artistico del Festival, Andrea Castello – è senz’altro un esempio virtuoso di come cultura ed economia possano e debbano cooperare: con Confartigianato Vicenza, da sempre sensibile al sostegno dell’arte, l’intesa è stata immediata, consentendoci di elaborare insieme un workshop su misura per gli imprenditori partecipanti e che, mi auguro, possa aprire la strada ad ulteriori collaborazioni fra noi”.

Il percorso si svilupperà nelle giornate di domenica 26 agosto, lunedì 3 e mercoledì 5 settembre, fra tavoli di lavoro, approfondimenti specialistici e partecipazione esclusiva alle prove del “Polidoro”. Ad accompagnare i corsisti nelle varie fasi del workshop saranno lo stesso Andrea Castello, il direttore musicale Francesco Erle, il regista Cesare Scarton, l’addetta stampa Alessandra Agosti, il segretario del Festival e responsabile della comunicazione social Guido Faggion, il costumista Giampaolo Tirelli, i responsabili del trucco Riccardo De Agostini e del parrucco Alessio Aldini, il light designer Andrea Grussu e il fotografo ufficiale Francesco Dalla Pozza. Gli imprenditori partecipanti, infine, saranno ospiti alla prima del “Polidoro”, giovedì 6 settembre alle 20.45. Prezzi convenzionati a tutti gli spettacoli del Festival, inoltre, per gli associati a Confartigianato Vicenza.

“Vicenza in Lirica” è organizzato da Concetto Armonico in collaborazione con il Comune di Vicenza e le Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, con il patrocinio di Mibac, Regione del Veneto e Archivio storico Tullio Serafin. Il programma completo su www.vicenzainlirica.it.

La prima giornata del festival è stata domenica 26 agosto alle 21: spettacolo d’apertura “Orlando” di Vivaldi da Ariosto, con il controtenore Angelo Manzotti e il contralto Valeria Girardello.