Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Aspiranti gondolieri, ecco il bando per entrare nel club dei 433 (donne: nessuna. Ma Giorgia ha aperto una strada)

L'”Istituto per la conservazione e la tutela del gondoliere” indice un bando di selezione pubblica per nuove leve. La domanda va presentata entro le 12 del 16 luglio, e serve a iscriversi al corso di “Arte del gondoliere”, ovvero il praticantato necessario a conseguire il certificato professionale necessario a iscriversi al Ruolo dei gondolieri. La strada per arrivare ai remi di una gondola è lunga: attualmente le licenze sono 433, tutte rilasciate a uomini. Una sola donna, Giorgia Boscolo, 28enne, nel 2009 ha – prima donna – conquistato il titolo di sostituto gondoliere (quello che i titolari chiamano per brevi periodi: l’anno scorso otto sostituti sono diventati a loro volta titolari, ognuno aveva una media di 10-15 anni di anzianità nel mestiere), mentre la tedesca Alessandra, la prima determinata a infrangere un tabù e più volte candidata, non ha mai superato l’esame di abilitazione.
All’ultimo concorso, circa 4 anni fa, erano arrivate circa 130 domande di partecipazione. La chiamata è valida per cittadini italiani o di unio degli stati dell’Unione europea, residenti in Italia. E ancora non basta.
La domanda va recapitata a mano o tramite raccomandata (con avviso di ritorno) all’Istituto che ha sede a San Marco 3613 (30124 Venezia) con un versamento di 150 euro (Cassa di Risparmio di Venezia sul codice IBAN: IT13M063450201006700004604A). Poi si entrerà nel vivo, con un esame a domande, una prova preliminare di voga , una valutazione del candidato in sessione di pratica in traghetto “da parada” e a poppa di una gondola da nolo; questo servirà al comitato di gestione per formare delle graduatorie.

gondoliere2
Il regolamento comunale per il servizio pubblico di gondola è in attuazione di una legge regionale, la 63/1993. Al periodo di praticantato con le prove appena descritte saranno ammessi i candidati che abbiano superato le preselezioni almeno con un punteggio di 7 su 10.
Alla selezione partecipano i candidati:
– con diploma di scuola media inferiore
– che abbiano superato i 18 anni
– che hanno partecipato a un corso di voga alla veneta per almeno sei mesi tenuto dal Comune di Venezia
– con attestazione di abilitazione al nuoto rilasciato da organismo legalmente riconosciuto
– con certificato di sana e robusta costituzione rilasciato dall’Ulss competente, e l’accertamento di non far uso di sostanze che possano compromettere l’esercizio dell’attività e la sicurezza dei trasportati.

E una volta ammessi? Si inizia un percorso di circa un anno, con un esame teorico (dopo un corso di 150 ore) e due pratici: fin qui arriveranno non più di 20 candidati (a scorrimento della graduatoria). C’è da imparare costruzione e nomenclatura della gondola, diritto marittimo e nozioni di ragioneria contabilità d’impresa, usi e consuetudini della categoria, oltre alla preparazione storica e artistica sulla città.

Info: sede Istituzione per la conservazione della gondola e la tutela del gondoliere S. Marco n. 3613 Venezia – Tel. 041 5285075.

Bando e documentazione qui: http://www.comune.venezia.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/74581