Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La cittadina che lancia un concorso internazionale per farsi il lifting richiamare negozi, turisti e lavoro

Gli organizzatori hanno preso spunto dal “Brighter Bushmills Project”, che ha interessato la cittadina irlandese di Bushmills, famosa per la produzione di un pregiato whisky. Lì, l’idea di decorare i portoni, in modo da creare l’illusione che al loro interno ci sia ancora attività, non solo ha rianimato il centro ed attirato molti curiosi e turisti, ma ha favorito anche l’insediamento di nuovi esercizi.

 

Ed è questo che si vorrebbe replicare ad Ala, provincia di Trento, nota anche come la “città di velluto” grazia alla passata stagione della seta, della bachicoltura e dei meravigliosi tessuti.

ala citta di velluto

Ora l’obiettivo è guardare al futuro, creare lavoro e valorizzare un centro storico “deserto”, riportando in auge un passato non troppo lontano, e  mostrando come vicoli, strade e piazze potrebbero essere se venissero aperte nuove attività.

Old Town Urban Lifting
Il progetto “Old Town Urban Lifting – Come ti faccio rivivere la città” è stato ideato da una cordata di privati riuniti nel consorzio “Ala Insieme”.  Per realizzarlo è stato bandito un concorso nazionale riservato ad artisti, designer ed illustratori che rimarrà aperto fino al 19 novembre. I dettagli sono sul sito del Rovereto Impact Hub, incubatore di idee innovative,  oppure si possono richiedere per telefono al  328 – 1255400.

Il consorzio ha individuato una serie di portoni dietro ai quali c’erano, fino a poco tempo fa, degli esercizi fiorenti e dove si spendevano delle professionalità importanti per la cittadina: il fotografo, il panettiere, il macellaio, il barbiere, per citarne solo alcuni.

Compito dei partecipanti sarà quello di lavorare sui portoni  e fare in modo che, passandoci davanti, l’osservatore abbia l’impressione che all’interno l’attività sia un pieno fermento. Ognuno potrà usare la tecnica che riterrà migliore.

Una giuria di esperti selezionerà e comunicherà, entro il 24 novembre, chi verrà incaricato del lavoro. I vincitori lavoreranno ad Ala dal 12 al 14 dicembre.

A ridosso del Natale, il 20 dicembre, nella cornice del centro illuminato a festa, ci sarà  la presentazione dei lavori e l’inaugurazione del percorso, che si snoderà attraverso stradine e piazzette, riportando alla luce il passato e indicando un possibile futuro.