Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Un bando per 10 giovani Neet che diventeranno specialisti della comunicazione nel turismo (con un piede in azienda)

Ecco un’altra opportunità di formazione (gratuita) destinata a 10 giovani Neet, ovvero disoccupati/e o inattivi/e che non siano in educazione né formazione, che hanno assolto l’obbligo di istruzione, di età compresa tra i 19 e i 29 anni. Il progetto Communication specialist è destinato a formare professionisti nella comunicazione del settore turistico ed è organizzato dal Ciset con Umana. Il termine è il 9 novembre e qui c’è il bando. A seguito della formazione specialistica, ogni partecipante sarà inserito in un percorso di tirocinio aziendale in una Pmi veneta che sta affrontando le sfide del settore turistico.

logo

Il percorso formativo per l’inserimento lavorativo “Communication specialist per il settore turistico” ha come obiettivo la collocazione dei giovani fornendo loro le competenze necessarie per operare nel settore della comunicazione e promozione dei prodotti turistici delle piccole e medie imprese. Gli obiettivi del progetto sono di formare e preparare i giovani partecipanti al lavoro del Communication Specialist per il settore turistico: ideare, pianificare e realizzare la campagna di comunicazione dei prodotti turistici attraverso la scelta dello stile e dei canali di marketing più adeguati.
In coerenza con le priorità regionali di rafforzare con la formazione le competenze professionali, gli obiettivi formativi del progetto hanno le seguenti finalità:

  •  Applicare nozioni di economia e marketing delle imprese turistiche
  •  Analizzare l’offerta turistico culturale del Veneto
  •  Comunicare il prodotto turistico
  •  Progettare e realizzare la campagna di comunicazione aziendale

I destinatari selezionati risponderanno ai criteri di selezione definiti e condivisi con l’azienda partner.

Per rispondere alle esigenze del progetto, i/le giovani dovranno avere le seguenti caratteristiche: possedere un diploma o laurea triennale o magistrale; avere ottima padronanza della lingua italiana; essere domiciliati nei pressi dei territori dove si svolgeranno le azioni previste nel progetto; avere predisposizione ai rapporti interpersonali e alla comunicazione.

Struttura del corso

  1.  Orientamento di I livello individuale: 2 ore
  2.  Orientamento specialistico e di II livello: 8 ore
  3.  Formazione per l’inserimento lavorativo: 160 ore di gruppo e 24 individuali
  4.  Tirocinio extracurricolare: 360 ore
  5.  Accompagnamento al lavoro: 6 ore di tutoring o ricerca attiva

La formazione si svolgerà presso la sede Ciset a Oriago di Mira. I tirocini si svolgeranno presso le aziende individuate dal progetto nelle province di Vicenza, Padova e Venezia.

Modalità di adesione

La partecipazione è gratuita; per l’attività di tirocinio è prevista l’erogazione di una indennità di frequenza (intesa al lordo di eventuali oneri fiscali, previdenziali e assicurativi) che potrà essere erogata solo se il destinatario avrà frequentato almeno il 50% del percorso o il 100% dello stesso, il cui valore orario sarà di 3 euro l’ora.

villona
I candidati potranno presentare domanda di ammissione alla selezione tramite la compilazione di una scheda di iscrizione (scaricabile dal sito). Le iscrizioni dovranno pervenire via mail all’indirizzo di posta elettronica politiche.attive@umana.it o via fax al n. 041.2597411 entro il 09/11/2015 (successivamente a tale data contattare direttamente gli uffici di Umana al numero 041.924859).

Gli iscritti verranno in seguito contattati per la convocazione alla selezione che si svolgerà dal 10/11/2015 al 12/11/2015. Le domande di ammissione dovranno essere corredate da autocertificazione attestante il titolo di studio e lo stato di disoccupazione/inoccupazione, fotocopia fronte retro della carta di identità e Curriculum vitae.

Per tutti gli aspiranti, l’ammissione al percorso formativo avverrà previo superamento di una prova selettiva mediante colloquio di selezione. L’ammissione al progetto avverrà in base ad una graduatoria risultante dai colloqui di selezione, effettuate da una apposita commissione, il cui giudizio è insindacabile.