Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nel distretto produttivo più antico – il vetro di Murano – si formano i futuri manager dell’Ict

Una classe volutamente mista in tutti i sensi, equilibrata (nove ragazze e 11 ragazzi), multietnica e con la rappresentanza di competenze più varia possibile. L’isola di Murano ospita il distretto produttivo più antico, quello del vetro artistico; qui, da ieri, 20 neolaureati – selezionati da Umana e Hitachi direttamente nelle università italiane – seguono un corso di formazione mirato a formare i futuri manager dell’azienda, Hitachi Systems CBT.

Un programma di formazione per neolaureati in ingegneria, marketing, finanza e management, con l’obiettivo di selezionare i più brillanti talenti sul territorio europeo e dare loro la possibilità di prendere parte al piano strategico internazionale dell’azienda.

Murano-view

I profili selezionati sono entrati a far parte dell’Hitachi Next Leaders Program e potranno godere di un percorso formativo che si svilupperà su cinque settimane di training e tre mesi di stage al fianco del management aziendale. Tematiche innovative, docenti selezionati e location differenti accompagneranno questo gruppo internazionale di giovani talenti nella loro prima vera sfida professionale: solo coloro che dimostreranno di eccellere in termini di intraprendenza, dinamicità e approccio innovativo entreranno definitivamente a far parte del mondo Hitachi, cioè verranno assunti. Gli altri porteranno con sé una formazione di alto livello da spendere nel mondo del lavoro.

IMG_0306
Un percorso diverso da quello scelto in altre academy aziendali (Safilo ad esempio, che ha da poco  inaugurato la propria scuola prodotto con nove assunzioni), ma che come in altri casi punta a diventare un appuntamento fisso, per facilitare la ricerca di competenze che altrimenti difficilmente si trovano nei neo assunti provenienti dagli atenei. Non solo: l’obiettivo – spiegano ina zienda – è anche formare persone che non abbiano avuto precedenti esperienze in tema di lavoro e formazione.

L’intero percorso formativo si svolgerà nel suggestivo contesto dell’antica Scuola del Vetro Abate Zanetti, sull’isola di Murano, a Venezia, che diventa quasi una singolare “variante esperienziale” nell’ambito della rodata programmazione dei corsi Umana. Gli spazi dell’antica fucina del vetro artistico veneziano della Scuola muranese ospitano la classe dei giovani talenti dell’Ict.

Le tematiche del Cloud Computing e dell’Enterprise information management saranno solo alcuni dei trend sui quali i giovani potranno acquisire dimestichezza, ricalcando perfettamente la strategia di business dell’azienda.

</span></figure></a> La classe
La classe

“Il Next Leaders Program – dichiara Flavio Radice, President & CEO Hitachi Systems CBT– nasce dalla convinzione che l’innovazione sia un aspetto basilare per la crescita delle aziende e questa trova nell’alleanza fra università e impresa un elemento fondamentale di sviluppo strategico. Per la grande attenzione che riponiamo nel fattore Human, su cui basiamo tutta la nostra strategia di offerta e di business, abbiamo deciso di creare un gruppo che fosse innanzitutto multiculturale. L’eterogeneità intesa come capacità di analisi, profondità intellettuale e respiro culturale ci aiuta a riconsiderare le convenzioni organizzative e ci obbliga a ripensare le nostre modalità di approccio, guidandoci verso il futuro, principale obiettivo dell’Hitachi Next Leaders Program.”

Per maggiori informazioni – e per intercettare in tempo le prossime selezioni e bandi – nextleadersprogram.com o nextleadersprogram@hitachi-systems-cbt.com (e i canali social dell’azienda).