Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La multinazionale della carta che rende le gondole di Venezia accessibili a tutti #Gondola4All

“Troppe volte nel corso di questi 20 anni di servizio mi è capitato di vedere persone in sedia a rotelle, che mi guardavano come se rappresentassi per loro un sogno irrealizzabile. In tantissime occasioni, pur di riuscire a garantire questo servizio a tutti, abbiamo scelto di imbarcare a braccia alcuni clienti, assumendoci tutte le responsabilità di questa delicata operazione”.

Alessandro ed Enrico sono gondolieri e ideatori del progetto Gondola4All, cioè accessibile a chiunque.
Un sistema che prevede l’utilizzo di una pedana integrata nel pontile di accesso alla gondola, grazie al quale la persona può essere imbarcata direttamente insieme alla propria carrozzina. Così si garantiscono sicurezza totale, grazie anche all’attenta formazione degli operatori; nessuna manipolazione diretta della persona; un servizio aperto a un maggior numero di tipologie di disabilità e un’esperienza di un viaggio in gondola con la sicurezza della propria carrozzina.

Da oggi, 11 marzo, Venezia ha il primo pontile galleggiante che consente l’accesso alle persone con ridotta mobilità sulle gondole.Il primo test ha avito come protagonisti il piccolo Nicolò Nazzari, protagonista della campagna pubblicitaria del progetto, e Pietro Scidurlo, fondatore di Free Wheels Onlus.

lucart2

Un progetto del tutto particolare: si tratta della prima piattaforma realizzata attraverso il recupero del polietilene ed alluminio contenuti nei cartoni per bevande tipo Tetra Pak®, provenienti dalla raccolta differenziata.

lucart3
Lo hanno realizzato Lucart, multinazionale della produzione di prodotti in carta a uso igienico e domestico conosciuto sul mercato con i marchi Tenderly e Grazie Natural, con la società veneziana Rein Srl, produttrice di attrezzature in plastica riciclata per usi in ambienti marini.

Lucart ha messo a punto un’esclusiva tecnologia, unica in Italia, che permette di recuperare il 100% dei materiali contenuti nei cartoni per bevande tipo Tetra Pak®. Le fibre di cellulosa sono utilizzate dall’azienda per la produzione di prodotti come carta igienica, asciugatutto e tovaglioli e fazzoletti, mentre polietilene e alluminio sono impiegati per la realizzazione di una nuova materia prima utilizzata da Rein srl per la costruzione del pontile galleggiante, dei pali da ormeggio e del rivestimento della struttura di Gondolas4all.

logo“Abbiamo creduto immediatamente nel valore di questo progetto che rende le gondole, simbolo della città di Venezia, accessibili ai disabili e al tempo stesso evita il taglio di alberi” afferma Massimo Pasquini, amministratore delegato Lucart Group – “Da anni infatti, il polietilene ed alluminio contenuti nei cartoni per bevande, sono utilizzati per la realizzazione dei pali di ormeggio della laguna. Questo progetto, come il precedente, rientra nel modello di business sostenibile che Lucart è impegnata a sviluppare da oltre 60 anni. Un modello circolare di produzione che limita al massimo l’utilizzo di risorse non rinnovabili e massimizza l’efficienza del riutilizzo lungo tutta la filiera, permettendo un uso sempre più ampio delle materie prime nel pieno rispetto per l’ambiente”, conclude.

lucart1

Tutti possono sostenere le attività di Gondola4All (se seguirli sui social  Facebook e Twitter).

Lucart Group, gruppo industriale italiano, è nato in provincia di Lucca nel 1953, ed è tra i principali produttori a livello europeo di carte monolucide e prodotti tissue (articoli in carta destinati al consumo quotidiano quali carta igienica, carta per cucina, tovaglioli, tovaglie, fazzoletti etc.). Oltre 60 anni di attività hanno permesso all’azienda di sviluppare il know-how, l’esperienza e la tecnologia necessari per realizzare prodotti di qualità in grado di rispondere al meglio alle esigenze della clientela. Fra i suoi brand ci sono Tenderly, Tutto, Grazie Natural e Smile (area Consumer), Lucart Professional, Tenderly Professional, Fato e Velo (area Professional).

La capacità produttiva di Lucart Group è di 300mila tonnellate/anno di carta per prodotti destinati a soddisfare le esigenze di diverse tipologie di utenza, dalla grande impresa al consumatore finale. Il fatturato consolidato è di circa 400 milioni e le persone impiegate sono 1.200, in sei stabilimenti produttivi (5 in Italia e 1 in Francia). Lucart ha sviluppato il primo impianto in Italia in grado di recuperare le fibre di cellulosa presenti nei contenitori Tetra Pak®, un progetto eco-rivoluzionario che ha permesso di ottenere una carta di ottima qualità nel rispetto dell’ambiente.