Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Così le previsioni meteo fanno pace con il turismo (e non mandano all’aria il week end)

Un risultato particolarmente atteso dagli operatori veneti del turismo: è l’iniziativa promossa dalla Regione in collaborazione con l’Arpav, l’agenzia regionale per l’ambiente, arrivata al traguardo dopo anni di polemiche sulle previsioni meteo destinate a essere smentite dai fatti, ma più che sufficienti a mandare a monte più di un fine settimana. A Belluno fra gli albergatori c’è chi ha minacciato di denunciare per “procurato allarme” i siti di previsioni più allarmisti.

bernacca

A  Venezia è stato firmato un protocollo d’intesa tra assessorato al turismo della Regione, Arpav, associazioni di categoria, consorzi di imprese e Organizzazioni di Gestione delle Destinazioni, finalizzato a garantire la più ampia diffusione possibile, attraverso gli strumenti informativi propri delle strutture ricettive e delle aziende che compongono l’organizzazione turistica veneta, dei bollettini meteo certificati, predisposti dall’Agenzia veneta per l’ambiente sulla base di dati tecnici e di rigorosi criteri di scientificità.

meteo2
“Gli operatori ci hanno chiesto di promuovere in Italia e all’estero questa iniziativa – spiega l’assessore regionale al Turismo – perché i servizi di previsione meteorologica influenzano in modo sempre più determinante le scelte di turisti ed escursionisti, ma essendo questi troppo spesso poco attendibili, procurano gravi danni alla nostra economia. Stiamo valutando, quindi, la possibilità di creare un’apposita applicazione per cellulari e dispositivi portatili dai quali consultare facilmente i bollettini Arpav e intendiamo attuare nei prossimi mesi una campagna informativa, nell’ambito delle attività promozionali, per far conoscere il prezioso lavoro che i nostri meteorologi svolgono con grande professionalità ed esperienza”.

Queste le novità del servizio che è già pienamente attivo:
– predisposizione di tre aggiornamenti quotidiani (alle ore 9, 13 e 16, sette giorni su sette, tutto l’anno) dei bollettini dell’Arpav per il turismo Veneto: Meteo Spiagge, Dolomiti Meteo, Meteo Garda;
– servizi disponibili anche in inglese, tedesco e francese;
– previsioni effettuate su 18 aree meteoclimatiche omogenee; la costa veneta è stata suddivisa in tre aree (settentrionale, centrale e orientale) per valutare in modo circostanziato le condizioni locali;
– presenza nel portale del turismo veneto (www.veneto.eu) di informazioni anche sulla qualità delle acque di balneazione e sui pollini;
– possibilità per le aziende turistiche di fruire di tutte le informazioni meteo o di parte di esse, in base alla zona e alle domande della clientela, ottenendole automaticamente da ARPAV on line, costruendo un’informazione meteorologica specifica per le proprie applicazioni.