Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La multinazionale che trasforma in contratto il 90% degli stage (a mille euro): in Italia ne assume altri 150

Cinque su 100 vengono dal Nordest d’Italia. Come Nicola Grillo, di Udine:  “Sono entrato 7 anni fa con tanta determinazione e voglia di mettermi in gioco. Non avrei però mai pensato di poter diventare director a soli 35 anni, con responsabilità su un’intera linea di servizio. In Italia purtroppo non siamo abituati a credere nella meritocrazia e questo spesso smorza le nostre ambizioni”.

Everis Italia, multinazionale di consulenza con quartiere generale in Spagna, si è aggiudicata due premi “Best stage 2016”: il primo per aver trasformato in contratti più del 90% degli stage attivati nel 2015 e il secondo come azienda che offre i compensi più alti per gli stagisti: 1000 euro netti al mese, buoni pasto, notebook aziendale e formazione tecnica e trasversale.

home-office-336378_960_720

La società di consulenza multinazionale opera con aziende leader nei principali settori di mercato: è attiva dal 1996 in 14 Paesi nei campi Business consulting, System integration e outsourcing. Conta oltre 14mila professionisti in Europa, America Latina e Stati Uniti e un fatturato che supera i 700 milioni, e ha raddoppiato le dimensioni aziendali negli ultimi 3 anni puntando sempre più sull’Italia. L’organico nel nostro Paese a oggi conta 500 professionisti tra le sedi di Roma e Milano.

L’importanza data al percorso professionale dei giovani talenti si desume dai numeri: a oggi sono 50 gli stagisti attivi con un’altissima percentuale di assunzione al termine del periodo, dato controcorrente rispetto al tasso nazionale di passaggio da uno stage a un contratto che è dell’11,9% (dati Unioncamere Excelsior). In più durante il percorso di carriera ogni dipendente è affiancato da un mentor: un manager con esperienza, assegnato al momento dell’assunzione, che guida lo sviluppo personale e professionale della persona. A questo percorso di carriera è stato anche assegnato il premio per l’innovazione dal giornale spagnolo Expansión, come modello in grado di sviluppare una carriera professionale conciliando lavoro e vita personale.

Parte fondamentale dell’esperienza professionale in Everis è la formazione che riguarda già il 92% dei dipendenti con 13.325 ore di formazione erogate tramite la Corporate University che fornisce corsi attraverso una piattaforma online e corsi d’aula presso la sede di everis Madrid. L’obiettivo è quello di raggiungere 40 ore di formazione all’anno per ogni lavoratore investendo per questo scopo più di 7,5 milioni di euro annui. Per l’Italia, dove Everis ha un organico di 500 professionisti, sono stati assunti oltre 70 giovani laureati da inizio anno e l’obiettivo è di assumerne altri 150 nei prossimi mesi.

  • Barbara Ganz |

    Dato richiesto, lo aggiungo appena arriva (o se non arriva lo precisiamo), grazie B

  • Step |

    Specchietto per allotole. L’articolo per onestà dovrebbe fare un analisi anche sul tasso di dimissioni,

  Post Precedente
Post Successivo