Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il nuovo carrello della spesa? Compatto, manovrabile, accessoriato e ti regge lo smartphone (volete inventarlo?)

Un carrello spesa che sia funzionale, facile da manovrare, dalle dimensioni compatte e dal design pulito, adatto a diversi contesti della grande distribuzione; se poi sa fare qualcosa in più, meglio.

Cefla (nata nel 1932 a Imola come Società Cooperativa specializzata in impianti elettrici e termoidraulici, oggi una solida realtà multibusiness, attiva a livello mondiale e orientata all’innovazione) si affida alla community internazionale e creativa di Desall per la realizzazione di un innovativo carrello spesa di dimensioni compatte e dal design funzionale, per offrire ai propri clienti un elemento distintivo e caratterizzante all’interno dei loro punti vendita.

Questa è la pagina ufficiale con tutte le informazioni. Il primo premio è di 3mila euro.

carrello2


Cefla è alla ricerca di un nuovo carrello che dovrà essere in grado di tradurre la spinta innovativa dell’azienda in un nuovo prodotto iconico per il brand, e al contempo servire come elemento distintivo e caratterizzante all’interno dei punti vendita.

Linee guida

Tipologia di prodotto: siete invitati a proporre il design per un nuovo carrello spesa compatto e funzionale, capace di inserirsi nell’ecosistema dei prodotti Cefla Shopfitting, in termini di stile e interazione.
Dimensioni: il carrello spesa dovrà avere dimensioni compatte, con una capacità del cesto di circa 80/90 L (solitamente i carrelli tradizionali hanno capacità di 200 L). Prevedete un’altezza indicativa per le sponde di 85/87 cm e una profondità del cesto idonea a non affaticare troppo la schiena durante il deposito della merce sul banco cassa.
Materiali: il carrello potrà essere realizzato interamente in plastica, interamente in metallo (filo e/o tubo) o in versione ibrida, con l’utilizzo sia di materiali plastici sia di metallo. In caso di soluzioni ibride, solitamente il cesto è realizzato in plastica e la base in metallo (tubo). Evitate l’impiego di materiali soggetti al deterioramento da agenti atmosferici esterni, in quanto i carrelli potranno essere depositati in aree dedicate all’esterno del punto vendita.
Peso: il carrello, a seconda dei materiali che deciderete di impiegare, non dovrà comunque superare i 10 KG di peso, per garantire un’ottimale manovrabilità.
Stile: il carrello dovrà vantare un design accattivante, pulito, sobrio nella linea ed ergonomico. Dovrà al contempo presentarsi come un prodotto innovativo, parte di un più ampio ecosistema di prodotti Cefla. Dovrà trasmettere al consumatore un senso di robustezza e facilità di movimento.
Indicazioni cromatiche: potete prevedere colorazioni diverse, dalla tinta unica per l’intero prodotto, a colorazioni specifiche per alcune parti o per alcuni dettagli. Tenete in considerazione che il carrello potrà essere offerto da Cefla in una versione personalizzata e adattata al brand del cliente della distribuzione.
Accessori: il carrello spesa da voi proposto non dovrà necessariamente prevedere il trasporto dei bambini, tuttavia dovrà disporre di altre funzionalità, fra cui un gancio porta borsa e/o un separatore/divisorio all’interno del cesto per tenere da parte la merce più fragile o i propri oggetti personali. Inoltre dovrà prevedere la possibilità di installare altri accessori, anche in ottica di una maggiore interazione del carrello con l’intero ecosistema di prodotti Cefla (banchi cassa, scaffalature, ecc.).
In particolare, si richiede di includere:

  • lucchetto bloccante a moneta – in caso di lucchetto tradizionale, i carrelli sono solitamente
    riposti per il deposito in file e agganciati tra loro tramite una catena di circa 13 cm di lunghezza;
  • porta tablet/smartphone – pensate a un sistema per poter facilmente alloggiare tablet o
    smartphone sul carrello per permettere future interazioni con tecnologie beacon o sistemi di
    pagamento intelligenti.

Logo/branding

Il vostro carrello dovrà permettere la personalizzazione tramite l’impiego del logo e di altri elementi del brand cliente della distribuzione. Tuttavia dovrà anche porsi come prodotto iconico di Cefla nella forma e nello stile, a supporto del brand Cefla all’interno dei punti
vendita.

Mobilità

Il carrello spesa dovrà consentire la massima mobilità all’interno del punto vendita, permettendo il movimento in tutte le direzioni (ad oggi si preferisce l’impiego di quattro ruote pivottanti, ma potete pensare anche ad alternative). L’utente dovrà poter spingere o tirare il carrello con massima facilità e poter depositare e prelevare la merce dal cesto con il minor sforzo possibile, senza affaticare la schiena.
Viste le dimensioni compatte, il carrello spesa sarà destinato principalmente a negozi alimentari di piccole dimensioni, a negozi non alimentari (es. abbigliamento sportivo, calzaturifici, elettronica, ecc.) di medie e grandi dimensioni o a negozi alimentari di grandi dimensioni a supporto dei carrelli di capacità maggiore.
Caratteristica fondamentale che dovrà avere il vostro carrello è quella di poter essere imbottigliato uno nell’altro; i vostri carrelli dovranno occupare il minor spazio possibile quando deposti in file all’esterno dei punti vendita, legati tra loro tramite una catena fissata al sistema di bloccaggio di ciascun carrello. Progettate il vostro carrello in modo da ridurre al massimo l’ingombro richiesto una volta imbottigliati, per diminuire lo spazio di deposito.

Funzionalità extra (opzionale)

Considerando l’attuale ecosistema di prodotti Cefla per la grande distribuzione (banchi cassa, scaffalature, carrello, ecc.) siete invitati a proporre funzionalità, tecnologie, accessori, servizi e interazioni innovative da poter includere all’interno dell’offerta Cefla Shopfitting, per aumentare e migliorare l’esperienza utente all’interno del punto vendita. Pensate al possibile utilizzo di app, sistemi di pagamento con tecnologia beacon, integrazione con altre tecnologie ecc.
Stoccaggio in magazzino (opzionale): siete invitati a pensare a una soluzione che permetta lo stoccaggio all’interno del magazzino del punto vendita per i carrelli inutilizzati, abbattendo al minimo lo spazio richiesto. Potete pensare a soluzioni che prevedano lo smontaggio o l’abbattimento di alcune parti, permettendo così ai punti vendita di tenere da parte alcuni carrelli nei periodi di bassa stagione e metterli in uso all’occorrenza.
Tecnologie di produzione: i carrelli saranno realizzati con macchine piega/taglia filo/tubo, robot di saldatura e stampi ad iniezione per materie plastiche.

Materiali richiesti

Caricate tutte le immagini che meglio presentino i vostri progetti (rendering, descrizioni, file CAD ecc.) e, se necessario, ricordate che potete anche allegare un archivio .zip contenente materiale aggiuntivo. Non dimenticatevi dell’abstract e della description per poter fornire ulteriori informazioni sui vostri progetti. E ricordate, potete inviare quante proposte volete!
Lingua: essendo una community internazionale, tutti i testi dovranno essere redatti in lingua Inglese
(abstract, description, tags, ecc.).

Tempistiche

Fase di upload: 10 ottobre – 19 dicembre 2016 (1.59 PM UTC)
Voto della community: 19 dicembre – 26 dicembre 2016 (1.59 PM UTC)
Voto del cliente: dal 26 dicembre 2016
Annuncio vincitore: indicativamente entro fine gennaio 2017

La partecipazione è gratuita e aperta a talenti creativi di qualsiasi nazionalità, di età uguale o maggiore ai 18 anni. I partecipanti potranno presentare uno o più progetti, ma saranno accettati solo i progetti pubblicati sul sito www.desall.com, dalla pagina di upload relativa a “Cefla shopfitting challenge”.
I premi: al 1° classificato 3mila euro. La selezione dei vincitori sarà il risultato della valutazione insindacabile da parte di Cefla. Verranno presi in considerazione originalità, fattibilità e coerenza con il brief.
Per tutta la durata del diritto di opzione, lo Sponsor offre un’ulteriore possibilità a tutti i partecipanti fissando un compenso di 1.500 euro per l’acquisto della proprietà esclusiva dei progetti non riconosciuti come proposte vincitrici.