Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Un master – e una giornata – per chi sogna di vedere il proprio nome al cinema (nei titoli di coda)

Frozen, Batman vs Superman, Cattivissimo Me, Il Libro della Giungla, Minions, The Martian: che cosa hanno in comune? Sono tutti film ai quali ha lavorato un “bigrocker”, cioè un giovane che ha studiato a BigRock, una scuola molto particolare – all’avanguardia nello scenario dell’animazione 3D in Europa – che ha sede in una cascina della campagna trevigiana, a Roncade.

BigRock forma ogni anno centinaia di nuove leve con un tasso di inserimento nel mondo del lavoro che supera l’80% nei primi 6 mesi. I suoi BigRockers- gli ex corsisti- oggi lavorano per le più importanti case di produzione cinematografiche come Pixar, DreamWorks e Paramount e i loro nomi compaiono nei titoli di coda dei grandi successi al botteghino degli ultimi anni. E anche di quelli in uscita, come Rogue One, A Star Wars Story (atteso il prossimo 16 dicembre): nel team visual effects c’è Fabrizio Fioretti, già studente del master in Computer Grafica che lavora per ILM London ( una delle più importanti case di produzione al mondo) da due anni e ha fatto esperienza anche nella produzione di Game Of Thrones.

Lo stesso master frequentato da Giorgia Pulvirenti, nel team effetti speciali di In Fantastic Beats (sceneggiatura di Jk Rowling): appena finito il corso è andata a Londra e ha lavorato per Sony, Double Negative, e Method Studio. Oggi ha al suo attivo ha film come Gosthbuster, Hunger Games, Star Trek, Terminator Genesis, Avengers, Ant Man, Guardian of the galaxy e molti altri. Ancora, fra gli ex corsisti c’è anche Matteo Dogliotti, master in Computer Grafica, scelto come uno dei migliori del corso anche lui volato a Londra, e Andrea Giro, al lavoro su Pets, che lavora per Illumination Mac Guff.

BigRock 5

“Ogni volta che esce un film dove c’è un BigRocker nei titoli di coda, stampiamo la locandina e l’appendiamo all’ingresso. Abbiamo finito i muri” – si legge nel sito della scuola.

Benvenuti a Big Rock, il primo centro di formazione sui Visual Effects (gli effetti speciali) nato nel 2005 in Italia: oggi è all’avanguardia nello scenario dell’animazione 3D in Europa; fra corsi in classe, online, workshop e master, forma ogni anno più di 250 persone abituate a lavorare in squadra.
Oggi i suoi ex studenti – quelli il cui nome scorre nei titoli di coda dei principali successi cinematografici – si ritrovano a Treviso, in una giornata che è anche una occasione per chi vorrebbe entrare nel mondo del grande schermo.

BigRock 6
I prossimi 11 e 12 novembre si tiene The BigD 2016, l’evento organizzato da BigRock. Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di animazione e visual effects e per coloro che sognano di farne un giorno la propria professione. The BigD si terrà nelle sale del cinema multisala Corso, in corso del Popolo, a Treviso, e rappresenta un’occasione unica anche per coloro che hanno già terminato gli studi o sono alla ricerca di nuove opportunità: tra il pubblico i cacciatori di teste di due delle più importanti case di produzione di VFX per il cinema e la televisione saranno impegnati a scovare menti brillanti e creative da inserire nel loro staff. Si tratta di Framestore, una delle più grandi case di produzione di visual effects per cinema, advertising e VR con sedi a Londra, Montreal e New York.
 E Edi, Effetti Digitali, realtà italiana che offre consulenza, supervisione e si occupa della produzione di effetti visivi digitali, in particolare per il settore pubblicitario.

A raccontare com’è questo mestiere ci saranno gli ex corsisti di Big Rock che oggi lavorano nelle più importanti case di produzione nazionali e internazionali, che si alterneranno sul palco per raccontare la loro esperienza, svelare i segreti del lavoro, mostrare le creazioni più recenti, valutare i portfolio di quanti aspirano a seguire le loro orme, dare loro suggerimenti. Tra loro c’è Luca Prasso in diretta da San Francisco, pioniere PDI/DreamWorks, oggi impegnato nel super reparto segreto di Google per la produzione di contenuti VR (la realtà virtuale). E ancora: Daniele Verzini (senior concept artist, Social Point), Leonardo Iezzi (environment artist, Reflections, Ubisoft Studio), Gianpietro Fabre (lead texture artist, MPC London), Roberto Libralato (Lighting TD, Jellyfish Pictures), Beatrice Ciampi (3D Animator, TeamTO), Sara Menegazzi (art director, Team Park Project).

BigRock 4I primi 150 iscritti a The BigD avranno l’opportunità di partecipare a The networking party: l’appuntamento è per la sera dell’11 novembre allo spazio Paraggi, per parlare faccia a faccia con gli head hunter delle case di produzione, confrontarsi in un contesto più informale con i protagonisti dell’evento, mostrare il proprio portfolio, raccogliere spunti e suggerimenti per muovere i primi passi nel settore. L’evento è a numero chiuso. Tutte le informazioni per partecipare a TheBigD compreso il link per acquistare il proprio biglietto sono rintracciabili sul sito.

Quanto alla scuola, per accedere a BigRock non è necessaria alcuna formazione specifica, basta essere maggiorenni. L’offerta formativa prevede tre percorsi di studio, la loro durata varia dai tre ai sei mesi, cinque giorni la settimana, otto ore al giorno. Per quest’anno le iscrizioni per Master Vr e Art 3 – che inizieranno tra due settimane – sono al tutto esaurito. Se ne riparla per l’anno prossimo: sono invece aperte le iscrizioni per computer grafica (il corso parte il 13 marzo 2017, costa 7.320 euro). Il Master in computer grafica è un core business di BigRock. Un corso intensivo di 900 ore, spalmate in 6 mesi, incentrato sull’intero processo di una produzione di computer grafica. I posti disponibili sono 80. Il master prevede un training completo, un viaggio a Londra alla scoperta delle major del cinema, la realizzazione di un cortometraggio finale, un progetto collettivo proiettato al cinema durante la cerimonia di consegna dei diplomi. Ci sono ancora posti disponibili.

Al termine dei master, 10 studenti, i più promettenti, vengono reclutati da Bigrock per la produzione di attività commissionate da clienti esterni. Lo staff di BigRock oggi è composto da una ventina di persone: sono tutti ex-studenti che, dopo anni di esperienza, sono diventati insegnanti, supervisori, videomaker, fotografi e produttori.

A dicembre/gennaio verranno aperte le iscrizioni per Art 4 e Vr4, i cui corsi prenderanno avvio da maggio.