Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Super tecnici subito al lavoro: 336 posti (e due novità) all’ITS Meccatronico veneto

C’è tempo fino al 20 luglio per iscriversi alla prima selezione ad accesso prioritario ai corsi ITS Academy Meccatronico Veneto che formeranno in un biennio i tecnici superiori che, mai come in questo momento storico, le aziende ricercano e che non trovano mai in numero sufficiente.

Le novità per il biennio 2020-22 vedono una crescita del numero dei corsi, di profili formati e delle sedi che rendono ormai capillare in Veneto l’offerta formativa post diploma professionalizzante in area meccatronica, ICT, Digital, cartotecnica e packaging: 336 posti per 6 profili, 14 corsi, 10 sedi per rispondere alle richieste pressanti del sistema manifatturiero di poter disporre, a tutti i livelli, di tecnici capaci di misurarsi in un sistema produttivo in cui informatizzazione e digitalizzazione guidano i processi tecnici produttivi e contribuire a colmare lo skill mismatch tra domanda e offerta di figure e competenze professionali necessarie al Sistema Paese.

In questa direzione va l’attivazione di nuove sedi nell’area Sinistra Piave-Conegliano e a Belluno per formare i Tecnici Superiori per l’Automazione ed i Sistemi Meccatronici, a Lancenigo di Villorba per l’avvio del corso ICT per la Digitalizzazione dei sistemi di produzione industriale e a Padova di due corsi che formeranno tecnici in Cyber Security e Machine Learning & Data Visualisation.

meccatr

“Mai come ora la ripartenza del nostro sistema produttivo passa anche attraverso il contributo di competenze tecniche specifiche, a tutti i livelli, – le parole del presidente della Fondazione ITS Meccatronico Luigi Rossi Luciani – E i nostri diplomati ITS, che già le aziende apprezzano per la capacità di sapersi inserire in maniera, immediata e produttiva nel sistema, oggi possono fare la differenza. Il bagaglio di abilità che i ragazzi portano in dotazione, la loro propensione a mettersi in gioco, a proporre, sperimentare e trovare soluzioni rappresenta per le aziende terreno fertile per creare innovazione e continuare a crescere”. 

Tutti i corsi sono realizzati in collaborazione con il MIUR (ministero università e ricerca) e con il co-finanziamento della Regione Veneto, che ha un’attenzione costante verso gli ITS, e del Fondo Sociale Europeo 2014-2020.

Le selezioni sono aperte a tutti gli studenti con diploma quinquennale (Istituti tecnici, professionali, licei). Attraverso 2000 ore di formazione suddivise in 1200 ore in aula e laboratorio/pratica e 800 ore di tirocinio formativo in azienda gli studenti, al termine del biennio, sosterranno un esame di stato per ottenere il diploma statale di Tecnico Superiore, V livello europeo EQF. Il bando con tutti i dettagli è visibile sul sito www.itsmeccatronico.it.

Iscrizioni fino alle ore 12 del 20 luglio.

meccatr1

 “A tutti i ragazzi e alle ragazze prossimi alla maturità e appassionati di materie tecnologiche, di informatica o meccanica ed elettronica – interviene Giorgio Spanevello, direttore ITS Meccatronico Veneto la scelta di un corso biennale post diploma in questo settore garantisce un contatto privilegiato con il tessuto produttivo di aziende che basano il proprio sviluppo anche su tecnologie chiave come l’Intelligenza artificiale e l’internet of things. Profili che hanno il punto di forza nel mix di competenze tecniche e trasversali quali il teamworking, il problem solving, l’inglese ormai imprescindibili che contribuiscono, con un placement vicino al 100% a rispondere alla richieste del sistema produttivo”.

Da qui la scelta di ampliare l’offerta dei corsi tradizionali in area meccatronica così come di aprire ai corsi dell’area Information Technology del sistema ITS con i percorsi per formare tecnici in Cyber Security e Machine learning & Data Visualisation a Padova.

La sede di Belluno

Il mondo industriale bellunese guarda oltre il virus e continua a scommettere nella formazione, segnando un altro punto a favore del sistema formativo del territorio.

La Fondazione ITS Academy Meccatronico del Veneto ha infatti inserito nel bando 2020-2021 il corso “Tecnico superiore per l’automazione e i sistemi meccatronici”, previsto in autunno a Belluno. Si tratta di un corso post-maturità, biennale, che prevede duemila ore di formazione, 1200 in aula, 800 in azienda, e rivolto a tutte le persone con diploma di scuola secondaria di secondo grado, studenti, inoccupati, disoccupati.

Il percorso è finanziato da Regione del Veneto, attraverso il Fondo Sociale Europeo, e dal Miur.

L’iniziativa è partita da Confindustria Belluno Dolomiti, che nel corso dell’ultimo anno ha raccolto i fabbisogni delle imprese, stimolato gli studenti e contattato tutte le parti istituzionali, a cominciare proprio dalla Fondazione ITS Academy Meccatronico, presente in tutte le principali città del Veneto con corsi all’avanguardia e di estrema efficacia come dimostra il 98 per cento di tasso di occupabilità dei corsisti, uno dei più alti a livello nazionale. Sono poi oltre 180 – in tutto il Veneto – le aziende aderenti che aprono le loro porte agli studenti per i periodi di tirocinio.

“È un obiettivo che abbiamo perseguito con grande convinzione coinvolgendo tutti gli attori del territorio. Adesso si apre la fase delle preiscrizioni. Se la risposta sarà positiva, partiremo già in autunno con il primo biennio”, afferma la presidente di Confindustria Belluno Dolomiti Lorraine Berton. “Alle ragazze e ai ragazzi bellunesi e alle loro famiglie dico di prendere in grandissima considerazione questa concreta opportunità di crescita. Nonostante questo maledetto virus abbia rivoluzionato la vita delle nostre imprese, c’è sempre fame di competenze qualificate. Anzi, proprio a causa di questo virus, ce ne sarà ancora più bisogno. Dovremo essere sempre più innovativi, formati e competitivi per rimanere sul mercato e far crescere il nostro territorio”.

Dopo l’ok del mondo imprenditoriale dolomitico, Confindustria ha avviato una collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale per la realizzazione di incontri di informazione e sensibilizzazione in tutti gli Istituti secondari di secondo grado della provincia, ai quali hanno partecipato anche Davide Ceccarelli, ad di Technowrapp, e Stefano Giacomelli, direttore generale Sinteco e Bucci Automation Division.

“Dopo la Luiss Business School, il Digital Innovation Hub, e le tante proposte di Reviviscar, l’Its meccatronico è un altro tassello fondamentale per il nostro sistema formativo, essenziale per il settore della meccanica e dell’automazione, che nel Bellunese continua a essere cruciale”, sottolinea la presidente di Confindustria Belluno Dolomiti.

Per tutte le informazioni e le preiscrizioni www.itsmeccatronico.it

 

Figure professionali formate

dall’ITS Meccatronico Veneto

 

  1. A Vicenza e a Lancenigo di Villorba (TV) si amplia l’offerta con il percorso di Tecnico Superiore per la digitalizzazione dei sistemi di produzione industriale (Industry 4.0),
  2. A Padova prende il via l’area Digital con il Cyber Security Specialist e Machine Learning & Data Visualisation Specialist
  3. A Verona si consolida la figura del “Tecnico Superiore per l’innovazione dei processi e prodotti nell’industria della carta e del packaging sostenibile” sostenuto a livello nazionale dalla Federazione Carta e Grafica, che risponde alle esigenze di alta formazione espresse dal settore cartario e cartotecnico.
  4. A Treviso e Schio continua il trend positivo nella formazione dei Tecnici Superiori per l’Innovazione di Processi e Prodotti Meccanici.
  5. Infine si amplia in regione l’offerta per la figura storica del Tecnico Superiore per l’Automazione ed i Sistemi Meccatronici, ormai imprescindibile in tutte le aziende manifatturiere del nostro territorio, presente a Vicenza, Verona, Padova, Mestre, Montebelluna-Castelfranco e che dal prossimo ottobre sarà attivato anche in area Sinistra Piave-Conegliano e a Belluno dove ha il pieno sostegno di Confindustria Belluno Dolomiti.

http://www.itsmeccatronico.it

Alcuni numeri dell’ITS Meccatronico Veneto:

         

  • 6 Profili professionali
  • 10 Sedi operative
  • 14 Corsi
  • 120 diplomati a luglio 2019
  • 480 i diplomati complessivamente dal 2010 a luglio 2019
  • 100% ca. Percentuale occupati
  • 6 mesi, Tempo medio assunzione
  • 180 Aziende coinvolte
  • 79 soci partecipanti (42 imprese, 29 scuole superiori, 3 associazioni datoriali, 5 enti di formazione)                                              
  • 800 Ore di tirocinio per allievo
  • 1200 Ore di lezione in classe e laboratorio
  • 50% dei docenti provenienti dalle imprese
  • raggiungimento di competenze trasversali (soft skills) quali lavoro in teamworking, problem solving, conoscenza lingua inglese, abilità tecnico-scientifiche pratiche