Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Volare a Nordest: Alitalia raddoppia il Venezia Roma, Volotea nuove rotte da Trieste

Primi segnali di ritrovata normalità per gli scali del Nordest, anche se non mancano le situazioni critiche.

Alitalia raddoppia Venezia Roma

Dal 2 luglio Alitalia ha raddoppiato il numero delle frequenze sulla tratta Venezia-Roma, rimasta sempre attiva durante il periodo di lockdown dell’Italia per la pandemia da Covid-19.

I servizi fra l’aeroporto di Venezia e Fiumicino passano da due a quattro al giorno, con l’aggiunta di un volo in partenza dal “Marco Polo” alle ore 6:50 e un altro previsto alle 21:40 da Roma, in modo da garantire i viaggi di andata e ritorno in giornata per chi parte da Venezia. Gli altri voli su questa rotta decollano alle ore 15:25 (da Venezia) e alle 13:30 (da Roma).

“In ottemperanza alle attuali disposizioni di legge – fa sapere la compagnia -, tutti gli aeromobili Alitalia vengono sanificati ogni giorno con prodotti ad alto potere igienizzante e, grazie ai filtri HEPA e alla circolazione verticale, l’aria a bordo non solo è rinnovata ogni tre minuti, ma è pura al 99,7%, come in una sala sterile. Tutti i passeggeri sono poi tenuti a consegnare prima dell’imbarco una autocertificazione che attesti di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia Covid-19. Inoltre i passeggeri devono indossare sin dal loro arrivo in aeroporto e durante il volo una mascherina protettiva”.

Forte, invece, la protesta del Friuli VG che si sente isolato: manca ancora la certezza del ripristino dei voli di collegamento tra Trieste Airport e i principali hub del Paese.

 

alitalia

Klm rompe il ghiaccio

Sempre da Venezia, i Gruppo Air France-KLM è stato il primo gruppo aereo internazionale a riattivare i voli. A partire dal 1° giugno sono ripresi gradualmente i collegamenti e, entro la fine del mese, i collegamenti tutti i giorni l’aeroporto Marco Polo sia a Parigi Charles de Gaulles che ad Amsterdam Schiphol.

Ritornare a volare a Venezia è per noi motivo di grande orgoglio e conferma l’importanza della città lagunare e di tutto il Veneto per il Gruppo Air France-KLM. Nelle ultime settimane abbiamo messo in campo tutte le misure necessarie per volare in sicurezza e siamo ora pronti a ripartire, già dal mese di giugno e in vista dell’imminente stagione turistica” dichiara Stefan Vanovermeir, direttore generale Air France-KLM East Mediterranean.

La riattivazione dei voli su Amsterdam e Parigi da parte del Gruppo Air France-KLM è di particolare rilevanza perché segna per l’aeroporto di Venezia il riavvio del traffico internazionale su due importanti hub europei e apre il nostro territorio all’accoglienza di ritrovati flussi di visitatori” afferma Enrico Marchi, Presidente del Gruppo SAVE.

Voli da Venezia

Per Amsterdam, a partire dal 1° giugno, un volo al giorno

Per Parigi Charles de Gaulle, a partire dal 4 giugno:

  • 2 voli la prima settimana di giugno
  • 3 voli la seconda settimana di giugno
  • 5 voli la terza settimana di giugno
  • 7 voli la quarta settimana di giugno

La rete europea è studiata in modo tale che il maggior numero possibile di voli si colleghi alla rete intercontinentale del Gruppo Air France-KLM.

Misure sanitarie adottate:

Mascherina obbligatoria e distanziamento sociale a bordo, igienizzazione dei sedili e di tutte le superfici all’interno dell’aeromobile, ricambio dell’aria ogni 3 minuti tramite sistema di filtraggio dell’aria costituito da filtri anti particolato HEPA, identici a quelli utilizzati nelle sale operatorie, in grado di rimuovere più del 99% dei contaminanti virali e batterici.

Volotea sceglie Trieste

Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e capitali europee, ha inaugurato venerdì 3 luglio la sua nuova rotta esclusiva da Trieste alla volta di Palermo a cui seguirà, lunedì 6 luglio, l’avvio dei nuovi voli per Olbia e Lamezia Terme. Salgono, così, a 4 le rotte firmate Volotea disponibili presso l’aeroporto del Friuli- Venezia Giulia, da cui è possibile decollare anche alla volta di Napoli.

 I nuovi collegamenti da e per Trieste rientrano in un progetto più ampio che vede la compagnia impegnata nel consolidare il suo network 2020 con l’avvio di 40 nuove rotte nazionali in Italia, Francia, Spagna e Grecia, 15 delle quali esclusive. In questi Paesi, inoltre, la compagnia punta a intensificare i collegamenti tra le isole e la terraferma, offrendo ai suoi passeggeri la possibilità di raggiungere ancora più comodamente alcune tra le più accattivanti mete vacanziere.

“Siamo molto felici di poter inaugurare le nuove rotte esclusive in partenza da Trieste alla volta di Palermo, Lamezia Terme e Olbia. Grazie ai nuovi collegamenti, sarà possibile raggiungere ancora più comodamente il Sud Italia per concedersi qualche giorno di relax all’insegna di sole, mare cristallino e spiagge bianchissime – ha commentato Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Italy & Southeastern Europe di Volotea -. Scendiamo in pista a Trieste con un poker di destinazioni che siamo certi conquisterà un numero sempre crescente di passeggeri. Allo stesso tempo, ci auguriamo di poter rafforzare il flusso turistico di passeggeri in partenza da Sicilia, Sardegna e Calabria desiderosi di visitare Trieste e il Friuli Venezia Giulia, per un soggiorno alla scoperta di una regione ricchissima di storia, natura e cultura”.

 

“La partenza del collegamento Trieste – Palermo è strategica per il nostro aeroporto, una rotta importante per il network di Trieste Airport sulla quale contiamo molto. Afferma Marco Consalvo, Amministratore Delegato di Trieste Airport.

L’inaugurazione contemporanea delle tre nuove rotte (Palermo, Olbia e Lamezia Terme) insieme a Volotea, che ha creduto fortemente in Trieste Airport, è un evento straordinario anche considerando il periodo che ci stiamo lasciando alle spalle; notiamo una grande voglia di viaggiare e noi siamo pronti a decollare nuovamente assieme ai nostri passeggeri.”

Volotea fa sapere che “ha recentemente incrementato le sue misure igieniche e i protocolli di sicurezza per garantire un’esperienza di volo confortevole e sicura e tutelare la salute di passeggeri e dipendenti. I voli da e per Trieste sono disponibili e prenotabili sul sito www.volotea.com o nelle agenzie di viaggio”.

easyJet ripristina i voli da Venezia

Il 1° luglio 2020 è decollato alle 15.25 il primo volo easyJet da Venezia con destinazione Cagliari.

Così easyJet ripristina le operazioni dall’aeroporto Marco Polo, riattivando questa settimana i collegamenti domestici per Napoli, Catania, Olbia, Brindisi e Bari e la rotta internazionale per Londra Gatwick.

Nelle settimane successive, inoltre, si volerà anche nel Regno Unito, in Grecia, in Francia, in Germania, in Spagna, in Danimarca, in Svizzera, in Repubblica Ceca, in Israele e in Marocco.

easyjet_primovolo_venezia

Le novità Vueling

Vueling, la compagnia aerea parte del gruppo IAG, riprende la sua operatività dall’aeroporto di Venezia Marco Polo. Il 7 luglio parte il primo volo per Barcellona.

Per tutta la stagione estiva, infatti, la compagnia opererà dall’aeroporto di Venezia 1 collegamento al giorno per Barcellona, consentendo così ai suoi passeggeri di raggiungere – tramite la città catalana – anche altre destinazioni per le proprie vacanze e offrire ai turisti spagnoli la possibilità di raggiungere Venezia. Il collegamento Barcellona-Venezia si propone così per rilanciare in modo strategico il flusso turistico della città lagunare.

“Siamo davvero felici di poter tornare a volare, offrire ai nostri clienti la possibilità di riprendere a viaggiare in vista delle vacanze estive e aiutare la ripartenza del turismo. Durante l’attesa ci siamo preparati al meglio: abbiamo adottato severe misure per la sicurezza e l’igiene sia a bordo dei nostri aerei sia durante le operazioni a terra, a partire dalla coda per il check-in, per garantire ai nostri passeggeri voli sicuri” ha commentato Charlotte Dumesnil, Director of international Market Developement.

vueling
In Italia Vueling offre la possibilità di viaggiare rendendo operative 31 rotte da 12 aeroporti sul territorio nazionale. Inoltre, i passeggeri italiani avranno l’opportunità di avere una connessione – via Barcellona – con molte delle 72 rotte dirette che la compagnia offrirà nei prossimi mesi. Da Barcellona, infatti, Vueling riprende i collegamenti con l’Italia, il Regno Unito, il Portogallo, la Germania, i Paesi Bassi, il Belgio, la Svizzera e i paesi nordici. In Spagna, la Compagnia riprende le operazioni anche ad Alicante, Bilbao, Siviglia, Maiorca, Ibiza, Tenerife, Gran Canaria, Santiago de Compostela, La Coruña, Vigo, Asturie, San Sebastián, Madrid, Saragozza, Valladolid, Minorca, Valencia, Granada, Almería, Jerez, Fuerteventura, Lanzarote e La Palma.

Per prenotare basta andare sul sito www.vueling.com, usare l’app IOS o Android della compagnia o appoggiarsi alle agenzie di viaggio e scegliere la destinazione che si preferisce.