Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

A Bolzano tre giorni e 60 giovani per trovare soluzioni alla crisi climatica

Uno dei temi che continua a coinvolgere maggiormente le nuove generazioni è la crisi climatica che sta subendo il pianeta, come dimostrano le manifestazioni che si sono susseguite ovunque, le campagne, l’attenzione per i brand più sostenibili e le scelte individuali.

Il progetto Onda Z @ Klimahouse, nato un anno fa, da una proposta di Klimahouse e Fiera Bolzano e con il contributo dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima, ha subito riscosso un grande successo, coinvolgendo numerosi giovani provenienti da tutta Italia che si sono confrontati per proporre idee e soluzioni sul tema del cambiamento climatico.

klim

Foto: alcuni dei ragazzi della prima edizione di Onda Z 

Da domani, martedì 26 gennaio fino a giovedì 28 gennaio torna la seconda edizione, quest’anno in forma digitale. “Attraverso il lavoro di squadra – evidenzia l’assessore all’ambiente Giuliano Vettorato – abbiamo ottenuto un ottimo risultato. Si sono infatti iscritti più di 130 ragazze e ragazzi disponibili a dare il loro contributo a questa maratona progettuale, accettando di mettersi in gioco e di accogliere la sfida che abbiamo lanciato il 14 dicembre dell’anno scorso”.

L’hackathon

Per motivi organizzativi solamente 60 dei richiedenti potranno partecipare a questa edizione, suddivisi in gruppi. Alla tre giorni prenderanno parte ragazzi da tutta Italia, con una nutrita rappresentanza di ragazze e ragazzi provenienti dalla provincia. Quest’anno la sfida si concentra sul territorio dell’Alto Adige come modello di partenza in cui far nascere buone pratiche per integrare un sistema che si basa su economie rigenerative, disegnando processi che prendono e restituiscono all’ecosistema. La sfida sulla quale i ragazzi focalizzeranno il loro lavoro sarà la seguente: quali progettualità d’impresa, politiche e servizi pubblici si possono proporre affinché i cittadini e le imprese possano ridurre il proprio impatto sull’ambiente e attivare processi rigenerativi?

“Il cambiamento verso un’economia senza emissioni di carbonio e rigenerativa delle risorse naturali compromesse – continua Vettorato – offre straordinarie nuove opportunità di innovazione e di investimenti per le imprese e quindi anche possibilità di nuova occupazione per i giovani”. OndaZ KLimahouse 2021 sará inaugurata martedì 26 gennaio alle 14 con il saluto ai partecipanti dell’assessore Giuliano Vettorato e sarà visibile sulla pagina facebook di Onde Alte (https://www.facebook.com/search/top?q=onde%20alte), societá che ha curato l’organizzazione dell’evento.

Giovedì 27 gennaio alle 9 è previsto l’ intervento in qualità di speaker di Luca Mercalli, climatologo e divulgatore scientifico che presiede la Società Meteorologica Italiana e il 29 gennaio il team vincitore presenterà il proprio progetto durante il congresso internazionale di Klimahouse 2021.

In collaborazione con il NOI Techpark, Onda Z @Klimahouse 2021 offrirà ai vincitori della seconda edizione un pacchetto di consulenza per la realizzazione del progetto per un valore complessivo di 2.000 euro