Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Recruiting day per bar, hotel e ristoranti (e McDonald’s ne assume 41 in Veneto)

E’ un settore in movimento quello dell’Ho.re.ca (Hotellerie-Restaurant-Café), diviso tra le riaperture e difficoltà a trovare personale. E-work – gruppo italiano specializzato nella consulenza, somministrazione di lavoro e gestione di soluzioni HR per grandi aziende e multinazionali con una divisione dedicata ai professionisti dell’Ho.re.ca – apre la selezione urgente per circa 800 figure da inserire in hotel, bar, ristoranti in Lombardia, Piemonte, Veneto, Trentino, Toscana, Lazio, Emilia Romagna, Umbria, Sardegna e Calabria.

work

Un ventaglio ampio di professionalità per la stagione 2021 che va dal personale di sala e di cucina, a baristi, pasticceri, pizzaioli, addetti al centro benessere, manutentori, receptionist e portieri notturni, addetti ai piani; così come varie sono le tipologie di struttura che chiedono rinforzi: hotel, bar, catering e ristoranti di medio e alto livello.

Per questa ricerca nella prima vera stagione di ripresa del settore, e-work ha organizzato un National Digital Recruiting Day – Settore Ho.re.ca per il 24 giugno (ore 11) con la partecipazione di Federalberghi: un evento online per inquadrare lo stato attuale del settore, le prospettive future e presentare ai candidati in dettaglio le opportunità aperte.

“La stagione estiva ci consegna l’aspettativa di una ripresa del turismo, soprattutto nazionale. Siamo lontani dai numeri record del 2019 ma i segnali sono positivi”, dice Angelo Candido, responsabile Mercato del Lavoro, Contrattazione collettiva e Relazioni sindacali di Federalberghi Nazionale.

L’elemento qualificante dell’accoglienza sono le persone, perciò occorre lavorare per qualificare sempre di più gli addetti del settore, favorire l’accesso di giovani motivati ad intraprendere una carriera del turismo e operare per garantire loro soddisfazione personale e opportunità di carriera”.

“In questa fase di ripresa fanno da traino soprattutto gli hotel di lusso nelle località d’arte e di vacanza e i grandi catering che si occupano di eventi e cerimonie – commenta Cristina Palmieri – National Key Account Ho.re.ca di e-work. Quello che riscontriamo come effetto della pandemia è che l’80%* del personale prima impiegato nel settore Ho.re.ca risulta attualmente impiegato in altri settori. Si apre pertanto la ricerca oggi di un numero consistente di professionalità specializzate, variabile da regione a regione, ma che coinvolge tutto il territorio”.

La quasi totalità delle candidature gestite da chi, come e-work si occupa di individuare i profili migliori per l’Ho.re.ca ha già avuto esperienza lavorativa nel settore e il 70% di queste proviene dalle scuole alberghiere.

“Tra le figure più difficili da reperire, in questo momento, c’è il personale di cucina – chef, chef de partie, sous chef – e quello di sala: chef de rang, camerieri di sala ad esempio” aggiunge Cristina Palmieri – Una carenza di candidati che sta portando, più che in passato, le aziende ad affidarsi ad agenzie specializzate nel settore della ristorazione e hotellerie, come e-work, per trovare personale qualificato. I contratti che vengono proposti variano per mansione; prevalentemente si tratta di contratti stagionali e spesso prevedono anche vitto e alloggio”.

Oltre a fornire maggiori informazioni sulle 800 posizioni aperte per il mondo Ho.re.ca, il National Digital Recruiting Day del 24 giugno darà l’opportunità ai candidati che vi prenderanno parte di avere un colloquio diretto con gli HR Specialist di e-work nei giorni successivi all’evento.

Per partecipare al Digital Recruiting Day è necessario iscriversi: https://bit.ly/Webinar_Horeca

Tutte le posizioni aperte nel settore Ho.re.ca sono consultabili sul sito di e-work: http://bit.ly/PosizioniAperte-Horeca

McDonald’s

E un forte segnale di ripartenza e volontà di investire sul territorio arriva con la ricerca di personale avviata da McDonald’s per 41 nuovi candidati da inserire nei ristoranti della Provincia di Venezia, in particolare 2 in città, 4 a Portogruaro, 6 a Marcon, 6 a Spinea, 8 a Mestre, 6 a Chioggia, 3 a Jesolo, 6 a San Donà di Piave. Posizioni che rientrano nel piano di recruiting nazionale, che prevede l’assunzione di 2mila nuove persone di cui circa 1.000 faranno parte dell’organico dei nuovi ristoranti in apertura in 15 regioni italiane nei prossimi mesi, mentre le altre 1.000, saranno assunte per rafforzare lo staff di alcuni dei ristoranti già esistenti.

mc

Dinamicità, predisposizione al lavoro in team e al contatto col cliente, sono le caratteristiche dei candidati ideali che l’azienda sta cercando per i suoi ristoranti. I nuovi assunti saranno seguiti in un percorso di formazione e crescita professionale che valorizzerà skills e punti di forza di ciascuno e avranno l’opportunità di lavorare in un contesto giovane, informale e dalla forte identità di gruppo. Nel sistema McDonald’s il merito, le pari opportunità e la crescita professionale sono pilastri fondamentali.

È possibile inviare la propria candidatura direttamente sul sito (McDonald’s.it), attraverso la compilazione di un questionario circa diverse tematiche, tra cui la disponibilità oraria e il tipo di mansioni a cui si è interessati e il caricamento del CV. I candidati ritenuti idonei verranno contattati da McDonald’s e invitati a un colloquio individuale, che sarà anche l’occasione per ottenere tutte le informazioni sull’azienda e sul lavoro in McDonald’s.

Per ulteriori informazioni sul lavoro in McDonald’s visitare la sezione “Entra nel Team”, per candidarsi visitare il sito a questo link.