Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Le biblioteche conquistano spazio: su una nave rompighiaccio e in spiaggia

In occasione della “Giornata Mondiale del Marittimo” (Day of the Seafarer), promossa il 25 giugno dall’International Maritime Organization (Imo), nasce una nuova biblioteca itinerante a bordo della la N/R Laura Bassi, l’unica nave rompighiaccio oceanografica da ricerca italiana, di proprietà dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS, in questi mesi a Trieste per un importante e delicato lavoro di completamento delle sue dotazioni scientifiche per lo studio e l’esplorazione dell’intero ecosistema marino.

Da oggi, infatti, la nave è dotata di un ulteriore equipaggiamento: una sede del progetto “Biblioteca Diffusa” del Comune di Trieste, una rete capillare di punti lettura e piccole biblioteche, coordinata dal Comune di Trieste stesso e gestita da associazioni e istituzioni pubbliche e private, per favorire la lettura e la condivisione del patrimonio letterario, portando la filosofia della partecipazione attiva direttamente nei luoghi delle comunità. Ben 750 i volumi disponibili a bordo.

rompighiaccio2

Alle iniziative di allestimento della Biblioteca a bordo hanno preso parte: Franco Coren, Direttore del Centro Gestione Infrastrutture Navali dell’OGS, Laura Carlini Fanfogna, Direttore del Servizio Musei e Biblioteche del Comune di Trieste, Mavis Toffoletto, Referente e coordinatrice della Rete “Biblioteche Diffuse” e un piccolo gruppo di collaboratori del servizio Biblioteche coinvolti nella rete, nonché il personale di bordo della N/R Laura Bassi e alcuni ricercatori di OGS.

rompighiaccio3

Con il nuovo “Punto Lettura sulla Laura Bassi” OGS e il Comune di Trieste vogliono offrire ai ricercatori e al personale di bordo, uno spazio di svago e di intrattenimento che permetta di far trascorrere del tempo di qualità soprattutto durante le lunghe traversate. Le opere scelte per la nave dai referenti del progetto sono infatti prevalentemente testi di narrativa e spaziano dai romanzi di genere ai grandi classici. Non manca una selezione di titoli in inglese e francese per rispondere alle esigenze di eventuali ospiti stranieri della nave. I testi provengono dal patrimonio librario di associazioni, organizzazioni e altre istituzioni, pubbliche e private che hanno già aderito al progetto e da donazioni di singoli cittadini.

rompighiaccio

L’idea della Biblioteca a bordo della N/R Laura Bassi e nata nell’ambito delle attività promosse dal “Patto di Trieste per la lettura” e costituisce un avamposto che porterà nei mari più lontani l’amore per la lettura e i libri. Il nuovo punto lettura porta a 44 il numero di realtà messe in rete dal progetto che costituiscono, assieme al Sistema Bibliotecario Giuliano e ai partner del Patto di Trieste per la Lettura la community di LETS il Museo della Letteratura a Trieste, l’elenco completo lo potete leggere sul sito di Trieste città della letteratura: http://letteraturatrieste.it

Siamo felici di aver attivato un punto lettura della biblioteca diffusa a bordo della Laura Bassi, nave votata alla ricerca scientifica italiana d’eccellenza, e ringraziamo l’OGS e il personale di bordo per aver accolto con entusiasmo la proposta, che estende la rete libraria triestina fino alle latitudini più estreme” dichiara Laura Carlini Fanfogna, Direttore del Servizio Musei e Biblioteche del Comune di Trieste,

La lettura è un importante momento di rilassamento, di crescita e di arricchimento personale durante l’intera traversata. – afferma Franco Coren, Direttore del Centro Gestione Infrastrutture Navali dell’OGS – Per questo motivo abbiamo collaborato con estremo piacere all’iniziativa “Biblioteche diffuse” del Comune di Trieste.

Venezia, letture all’aperto

Si chiama “Bibliociurma all’arrembaggio. Campo che vai, tesori che trovi”, il programma di attività estive ideate dal Settore Cultura del Comune di Venezia per i più piccini. L’iniziativa è stata presentata dall’assessore alla Coesione sociale Simone Venturini, con Michele Casarin, dirigente Settore Cultura del Comune. e Barbara Vanin, responsabile della biblioteca Bettini Junior.
“Bibliociurma all’arrembaggio” è un programma di letture animate, ma anche laboratori e giochi, dedicati bambini e bambine di età compresa tra i 5 e i 10 anni.

biblio2

Dallo scorso 17 giugno al 9 settembre 2021, ogni giovedì della settimana, la nave pirata della Rete Biblioteche Venezia attraccherà in prossimità di un campo veneziano. I pirati-bibliotecari, operatori delle varie biblioteche cittadine, sbarcheranno a riva con un carico di racconti avventurosi. Storie di pirati, dei sette mari, vicende esotiche ed entusiasmanti. Lo scopo è educare alla lettura i più giovani. Stimolarli e invitarli ad appassionarsi al mondo dei libri.

L’itinerario di letture animate, svolte nel rispetto della normativa anti Covid, comprende 12 tappe cittadine, in altrettanti campi e giardini di Venezia, seguendo un’ideale mappa segreta. Due appuntamenti ogni giovedì, alle 17 e 17:45, cui si potrà partecipare gratuitamente fino a esaurimento posti, previa iscrizione (scrivendo a bettinijunior@comune.venezia.it o telefonando al numero 0412747630). Al termine di ogni appuntamento, ci si potrà iscrivere ai servizi di una delle biblioteche della città. Ecco le varie tappe:
• 17 giugno 2021 in Campo dei Gesuiti,
• 24 giugno 2021 in Campo San Giacomo Dell’Orio,
• 1 luglio 2021 in Campo Santi Giovanni e Paolo,
• 15 luglio 2021 in Campo Santa Margherita,
• 22 luglio 2021 in Campo di San Pietro di Castello,
• 29 luglio 2021 ai Giardini di Sant’Elena,
• 5 agosto 2021 in Via Garibaldi (giardini),
• 12 agosto 2021 in Parco Villa Groggia,
• 19 agosto 2021 in Campo San Trovaso,
• 26 agosto 2021 in Campo de l’Abazia,
• 2 settembre 2021 in Campo del Ghetto,
• 9 settembre 2021 in Campo Santa Maria Formosa.

biblio

Sotto l’ombrellone

E le attenzioni di bibliotecari e animatori arrivano fin sotto l’ombrellone per allietare mattine e pomeriggi estivi dei piccoli lettori, con tante storie e meravigliosi racconti. L’obiettivo, ancora una volta, è avvicinare bambini e ragazzi al piacere giocoso della lettura, trasformando le spiagge del Lido in una biblioteca a cielo aperto.

Ogni martedì, dal 22 giugno al 24 agosto, la biblioteca Hugo Pratt sarà presente nei principali stabilimenti balneari del Lido proponendo tanti racconti animati e rilanciando l’attività della lettura anche tra i giovanissimi, per avvicinarli così al patrimonio, ai servizi, alle offerte gratuite e ai laboratori didattici messi progettati e programmati ogni anno dalla Rete Biblioteche Venezia.

Gli stabilimenti balneari del Lido di Venezia ospiteranno tante letture estive sotto l’ombrellone. La Biblioteca Ugo Pratt sarà presente ogni martedì, con “Letture sulla sabbia”, a partire dal 22 giugno 2021 e fino al 24 agosto 2021, in doppio turno (15.00 e 16.00 al pomeriggio oppure 10.00 e 11.00 al mattino): martedì 22 giugno 2021 Bagni Alberoni (ore 15.00 – 15.45 / 16.00 – 16.45), martedì 29 giugno 2021 Quattro Fontane (ore 15.00 – 15.45 / 16.00 – 16.45), martedì 6 luglio 2021 Zona A (ore 15.00 – 15.45 / 16.00 – 16.45), martedì 13 luglio 2021 San Nicolò (ore 15.00 – 15.45 / 16.00 – 16.45), martedì 20 luglio 2021 Paradise (ore 15.00 – 15.45 / 16.00 – 16.45), martedì 27 luglio 2021 Bagni Alberoni (ore 10.00 – 10.45 / 11.00 – 11.45), martedì 3 agosto 2021 Quattro Fontane (ore 10.00 – 10.45 / 11.00 – 11.45), martedì 10 agosto 2021 Zona A (ore 10.00 – 10.45 / 11.00 – 11.45), martedì 17 agosto 2021 San Nicolò (ore 10.00 – 10.45 / 11.00 – 11.45), martedì 24 agosto 2021 Paradise (ore 10.00 – 10.45 / 11.00 – 11.45).

La partecipazione alle letture animate sulla sabbia è gratuita con accesso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni: Biblioteca Hugo Pratt del Lido (tel. 041/5268991 – e-mail biblioteca.lido@comune.venezia.it).
Il progetto è realizzato in partnership con Socio Culturale e Coop Culture. L’attività sarà svolta nel rispetto delle norme sanitarie vigenti anti-Covid.

Info www.culturavenezia.it/biblioteche

biblio3