Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

De’ Longhi premia i dipendenti, bonus straordinario da 11 milioni

Il Consiglio di Amministrazione di De’ Longhi Spa – gruppo con base a Treviso, tra i principali player al mondo nel settore del piccolo elettrodomestico dedicato al mondo del caffè, della cucina, della climatizzazione e della cura della casa – ha approvato oggi, 21 dicembre, l’attribuzione di un bonus straordinario per i dipendenti e collaboratori del Gruppo per un importo complessivo di circa 11 milioni che verrà erogato entro il primo trimestre del 2022.

lby_2021_03_15_delonghi_brad_pitt_02d_shot_02_130_srgb_web

“Gli eccellenti risultati ottenuti nel corso degli ultimi trimestri – ha commentato Massimo Garavaglia, amministratore delegato – sono frutto del persistente impegno e della straordinaria dedizione dei dipendenti nel superare le sfide in un anno dalle molte complessità. La distribuzione di questo bonus vuole essere un riconoscimento al supporto e al forte spirito di appartenenza dimostrato dalle nostre persone nei confronti del Gruppo”.

Per l’anno in corso, il Gruppo De’ Longhi prevede di registrare ricavi in crescita a cambi costanti ad un tasso che si colloca nella parte alta dell’intervallo 28% – 33%.  Secondo i risultati al 30 settembre 2021 nei primi nove mesi dell’anno sono stati realizzati ricavi netti per 2.149,5 milioni, in crescita del 45,9% (eppure già il 2020 era stato in forte crescita, più 26% sul 2019). Negli ultimi anni il segmento delle macchine da caffè espresso per la casa ha assunto un ruolo centrale nell’espansione, rappresentando oggi più della metà del  fatturato.

Negli ultimi tempi sono aumentati anche gli investimenti in comunicazione e marketing, con la scelta di Brad Pitt come nuovo brand ambassador. Il consolidamento del gruppo è proseguito anche con l’inclusione del gruppo americano Capital Brands e, a partire dal 1. aprile, del gruppo svizzero Eversys, attico nel segmento delle macchine da caffè professionali di cui De’ Longhi ha acquisito la totalità del capitale il 3 maggio 2021.

I prodotti del Gruppo (anche con i marchi Kenwood, Ariete, Braun, NutriBullet) sono venduti in oltre 120 mercati nel mondo, gli addetti sono 9mila.