Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Aspirante imprenditore? C’è Entribù, la community che ti sostiene. E Verona premia la startup che ti fa bella

Per sei giorni Verona è stata la capitale delle startup venete. I giovani di talento sono stati protagonisti del Qui si fa, una specie di laboratorio imprenditoriale a cielo aperto e allo stesso tempo una nuova idea di competizione, in cui si era chiamati a presentare, disegnare e anche immaginare la propria azienda dopo tre anni.
Ha vinto Lucia Cussolotto, fondatrice di VitaLake, premiata perché nel suo progetto mette insieme in un «business originale e praticamente inesplorato due settori commercialmente interessanti: il cosmetico naturale e il turismo locale sostenibile», si legge nella motivazione.



Il limone della costa bresciana, l'olio Dop del consorzio di Malcesine, il vino rosso di Bardolino: sono le materie prime che usa Lucia per la sua linea di prodotti che usano solo risorse made in Garda: «Io sono nata qui, e amo questo territorio: dopo anni di lavoro in aziende del settore ora faccio la freelance nelle farmacie del posto, e metto a frutto gli studi in chimica». Non una neoimprenditrice improvvisata: «C'è la passione, sì, ma anche molta esperienza, VitaLake ha buone basi. Il nome unisce il lago e un termine italiano ma conosciutissimo anche all'estero grazie anche a film come La dolce vita. Ed è un messaggio positivo».

Mattea

I primi clienti sono gli hotel della zona, che così possono far conoscere ulteriormente il Garda tramite i suoi prodotti tradizionali, ma declinati in latti detergenti, acque toniche e scrub, ma anche l'e-commerce sta dando buoni riscontri. E mentre si sogna il futuro, spiega Lucia, ci si gode il viaggio.

Nell'immediato, la sfida è il prossimo prodotto: nel mirino c'è il miele, più che adatto a essere inserito nei prodotti di bellezza, ma occorre trovare «produttori di altissimo livello: il bello di lavorare in proprio è anche che posso cercare persone come me, che credono in quello che fanno».

LA COMMUNITY – Il premio agli aspiranti e ai neoimprenditori del Veneto è stato organizzato dal progetto Cultural capital counts e da Entribù, la community creata da Verona Innovazione. Si tratta di una piattaforma social che aiuta a realizzare la propria startup, una via di mezzo fra un acceleratore e una officina digitale con il tocco in più del social media.Sulla piattaforma Entribù si associano esperienze, bisogni, risorse condivise da aspiranti imprenditori funzionali al supporto dello sviluppo di un'idea di impresa. In pratica, chi non sa bene come muoversi per realizzare la propria idea, su Entribù può trovare informazioni, storie d'impresa, strumenti, materiali, link utili e tante altre risorse condivise dagli stessi aspiranti e neoimprenditori. Attraverso il login è possibile essere parte attiva: il progetto entra a quel punto nella rete degli altri frequentatori e viene automaticamente indirizzato alle risorse più rispondenti i bisogni. In un'ottica social, l'aspirante imprenditore viene avvisato sulla presenza di altri aspiranti imprenditori con i quali scambiare contatti e condividere risorse comuni. Insomma, "amici" con i quali entrare in contatto sulla piattaforma, anche per un uso virtuoso del principio del crowdsourcing, cioè l'idea di prendere da chiunque solo ciò che sa fare.

Riferimenti: www.entribu.it è la community

La startup premiata: www.vitalake.com info@vitalake.com https://www.facebook.com/vitalake https://twitter.com/VitaLake