Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Aperte le iscrizioni al primo programma “all inclusive” al mondo per startup innovative in ambito salute e benessere

Tutto quello che serve è un computer, e un’idea: al resto ci pensano loro, che hanno dato il via al primo Wellness Accelerator Program “all inclusive” al mondo. Un programma di accelerazione per startup ideato e promosso da Technogym (leader mondiale nei settori del fitness e del wellness) in collaborazione con H-Farm, la piattaforma digitale nata a Treviso (Roncade) con l’obiettivo di aiutare giovani imprenditori nel lancio delle loro iniziative basate su modelli di business innovativi. Non ci sono limiti di età, nè di provenienza.

Al centro del progetto ci sono iniziative in ambito wellness; il programma avrà come obiettivo individuare startup europee operanti nel settore salute e benessere, per dare vita a progetti innovativi in grado di rivoluzionare e migliorare questo settore in costante crescita. Qualche idea? Il focus dei progetti dovrà essere su Wearable Devices, cioè i dispositivi che si possono indossare (dagli orologi con sensori ai tessuti intelligenti), ma anche piattaforme, nuovi strumenti e applicazioni,  Big Data e Analytics.

</span></figure></a> Il camp Technogym
Il camp Technogym

L’idea con la quale giocarsi la partecipazione va inviata  entro il 28 febbraio 2015. Tutte le informazioni  sono anche sul sito (la mail è info@wellnessaccelerator.com).
In un open day (la data è da stabilire) verranno selezionate le idee migliori, che entreranno nel programma. La partenza è fissata per il prossimo 23 marzo, durata quattro mesi, nei quali si prevede l’inserimento di cinque team composti da ragazzi accompagnati da una buona idea e competenze tecniche, da affinare insieme a H-Farm durante il Wellness Acceleration Program. Ciascun team scelto avrà a disposizione 80mila euro di finanziamento suddivisi in diversi servizi tra cui attività di mentoring, networking, vitto e alloggio, spazi di lavoro, eventi ad hoc, servizi tecnici e professionali e una parte in cash.

</span></figure></a> H-Farm
H-Farm

I team selezionati avranno l’occasione di sviluppare il proprio progetto in un contesto ricco di stimoli e opportunità, con l’aiuto di mentor e figure tecniche specializzate in quest’ambito appartenenti sia a Technogym che a H-Farm. «Questo è il percorso che le aziende italiane devono intraprendere per portare idee fresche ed innovazione digitale al loro interno. – dichiara Riccardo Donadon, fondatore di H-Farm – Noi e Technogym crediamo nei giovani e nelle enormi potenzialità della rete. Faremo di tutto per trovare team super competenti e selezionare ed accelerare qui con noi idee innovative, da poter portare tra qualche mese da loro a misurarsi con il mercato».
Nei primi 10 anni, H-FARM ha investito circa 19,6 milioni di euro in 80 startup, creando oltre 400 nuovi posti di lavoro. Il fatturato aggregato delle aziende supera i 30 milioni di euro. Tra il 2015-2020 sono previsti investimenti per ulteriori 10 milioni.

«L’innovazione da sempre rappresenta il motore della crescita di Technogym e del nostro gruppo – dice Nerio Alessandri, presidente e fondatore di Technogym, fondata nel 1983, oggi conta circa 2.200 dipendenti presso le 14 filiali in Europa, Stati Uniti, Asia, Medio Oriente, Australia e Sud America ed esporta il 90% della propria produzione in oltre 100 Paesi – Siamo orgogliosi di contribuire a far crescere idee innovative che permettano a giovani creativi e talentuosi di realizzare propri sogni e di dare un contributo alla diffusione del wellness come opportunità per la salute delle persone».