Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Giovani e lavoro: Treviso in campo per i Neet (si comincia con il laboratorio gratuito su come muovere i passi giusti)

Colloqui di selezione, curriculum, ricerca attiva di lavoro e le nuove oppurtunità per diventare imprenditori. Lunedì 11 maggio il laboratorio sensoriale di “Unindustria Servizi e Formazione” (in via Venzone 12 a Treviso) ospita gli under 29 disoccupati.
Un pomeriggio riservato ai giovani in cerca di un lavoro, ma anche a chi ha un’idea imprenditoriale da proporre e sviluppare. Lo organizzano gli industriali della provincia nell’ambito di “Garanzia Giovani” per presentare a tutti coloro che sono fra i 15 e i 29 anni (che non stanno studiando, né lavorando) una panoramica sulle opportunità formative, imprenditoriali e occupazionali.

garanziagiovani
Tutti gli under 29 avranno la possibilità di sperimentare dal “vivo”, e in modo gratuito, il metodo migliore per cercare un lavoro. Potranno sottoporsi a un colloquio di selezione, preparare il proprio curriculum vitae oppure ricercare le occasioni offerte dall’Europa, oppure ancora capire possibilità e opportunità per diventare imprenditori. A presentare le tecniche più efficaci per accompagnare i ragazzi nella ricerca di un lavoro saranno gli attori di “Psychometrics”, gruppo teatrale che darà vita ad uno spettacolo di cabaret.

Durante il pomeriggio sarà attivo uno sportello Eures (la rete europea per la mobilità del lavoro) per informare sulle occasioni di lavoro in Europa e gli Youth Corner del territorio per iscriversi al programma che consente di beneficiare gratuitamente di formazione e tirocini nelle aziende. È in sostanza il primo step per entrare in contatto con una realtà lavorativa. Sono decine le richieste di partecipazione già arrivate agli sportelli di Unindustria Servizi e Formazione, ma ci sono ancora posti disponibili.
Per info e iscrizioni: Tel.0422 916427
E-mail: areagiovani@unindustriatv.it

Complessivamente, il progetto “Opportunità per i giovani Neet” (not in education, employment or training, cioè quelli, spesso scoraggiati, che non lavorano e non studiano) di cui è capofila Unindustria Treviso Servizi&Formazione, si rivolge ai giovani inoccupati o disoccupati della provincia, tra i 18 e 29 anni, non inseriti in un regolare corso di studi, in possesso di qualifica, diploma o laurea, ma c’è spazio anche per i giovani in abbandono scolastico in età compresa tra i 15 e i 18 anni.
L’iniziativa si inserisce nel Programma Garanzia Giovani ed è finanziata dalla Regione Veneto. Prevede complessivamente 5880 ore di formazione, 84 percorsi formativi professionalizzanti, 550 tirocini aziendali in regione, fuori regione e all’estero, sostegno all’autoimprenditorialità e allo start – up d’impresa. Fra gli esempi di corsi, che partiranno scaglionati nel tempo, tecnico in commercio estero e internazionalizzazione, programmatore Java, web designer, tecnico in programmazione plc e automazione industriale, sviluppatore di app per i sistemi automatici aziendali e per la domotica, tecnico meccatronico, addetto alle lavorazioni in cartongesso e legno, operatore addetto alla realizzazione del prodotto tessile, pizzaiolo gourmet, macellaio, barman, operatore della ristorazione, tecnico progettazione 3d e prototipazione, tecnico saldatura, tecnico logistica/magazzino, pilota droni ed esperto analisi sensoriale (Brand ambassador).
Per accedere i giovani interessati dovranno presentarsi presso gli Youth corner accreditati quali Unimpiego Confindustria Treviso, Enac, Umana, Manpower, Adecco Italia, Randstadt Italia, GI Group, Man at Work e Iuav. L’elenco e gli indirizzi degli youth corner accreditati in provincia di Treviso è reperibile nel sito.